Italkero

Waffle

Xchange

nanoeX_hotel

NEIUS


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

ELIA

2006/2021. Irvine rilegge Irvine
Marialaura Rossiello Irvine rielabora il daybed Thonet disegnato da James Irvine 15 anni fa
Autore: hannah freund
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
Marialaura Rossiello Irvine x Thonet, S 5000 Retreat Marialaura Rossiello Irvine x Thonet, S 5000 Retreat
29/01/2021 - Thonet e Marialaura Rossiello Irvine rielaborano il daybed S 5000 disegnato da James Irvine 15 anni fa, un sistema modulare di divani e sedute a cui si aggiungono accessori e divisori.

Il primo progetto sviluppato dal designer inglese trae spunto dai daybed con telaio in tubolare d'acciaio parte integrante del portafoglio di Thonet sin dagli anni ’30. In continuità con il sistema originale, il nuovo S 5000 Retreat può essere integrato in modo variabile con tavolini, cuscini e prese di corrente per un impiego particolarmente versatile sia nella sfera abitativa che in ufficio. Una soluzione che permette di lavorare nella massima privacy ma anche nel rispetto delle regole di distanziamento. 
 
'La vera sfida è stata rinnovare un progetto a catalogo Thonet dal 2006', spiega la designer. 'Studiare la funzionalità e la modularità dei singoli elementi per dare maggiore possibilità di scelta e configurazione in base alle esigenze del mercato contract e consumer. Abbiamo iniziato a lavorarci dal 2018 e proprio durante lo sviluppo, abbiamo subito un cambiamento epocale con l’arrivo della pandemia che ha trasformato la quotidianità e le abitudini di tutti noi. Il sistema di sedute/divani S5000 si è adattato naturalmente anche a questo cambiamento, trasformandosi in un sistema contemporaneo'.
 
La pandemia di Covid-19 ha infatti stravolto il mondo intero, accelerando il cambiamento e l’adattamento degli ambienti di lavoro. Concepito proprio tenendo conto delle fondamentali esigenze di distanziamento e separazione, il nuovo S 5000 Retreat offre soluzioni “room-in-room” e la possibilità di isolarsi dall’ambiente circostante anche all’interno di grandi uffici. Il layout può essere configurato a piacere e modificato per adattarsi a nuove situazioni, a seconda delle necessità.

'In questo periodo la maggior parte delle persone in tutto il mondo si sono ritrovate a riorganizzare le proprie case rendendo uno o più angoli dello spazio ‘pubblico’ con video collegamenti e la necessità di isolarsi per concetrarsi. Questa nuova modalità in molti casi, rimarra una realtà per sempre. Ripensare questi spazi, non deve perciò essere un ripiego, un’emergenza, ma un vero e proprio progetto utilizzando prodotti flessibili per soddisfare esigenze del singolo con aggiornamenti nel tempo di comfort e funzioni. Tutto questo concetto pian piano lo vedremo applicato anche negli spazi pubblici in cui ci sarà una ridisegno inevitabile.'

'Il sistema ideato da James, nasceva già con un’idea di modularità e flessibilità. Abbiamo perciò rivisto le proporzioni, aggiunto pannelli divisori di diverse dimensioni, progettato il meccanismo di fissaggio e aggiunto accessori come cuscini di tante forme, tavolini e prese elettriche. E’ un sistema in continua evoluzione; un progetto aperto che continua ad indagare ulteriori funzioni e l’integrazione con altri materiali.' Il modulo base è un divano imbottito a uno, due o tre posti, con una base in tubolare d’acciaio senza schienale e componenti laterali. Al telaio possono essere fissati, a seconda delle esigenze, braccioli e schienali oppure, come nuova opzione, divisori che riparano dalla vista e dal rumore. Ogni modulo può essere così ampliato in svariati modi. Il divano può essere arricchito da cuscini anche di diverse dimensioni disposti liberamente nello spazio racchiuso fra i pannelli e da tavolini montati sul telaio in tubolare d’acciaio. 
 
Innumerevoli diventano così le configurazioni di divani che possono essere modificate e ampliate in modo completamente modulare. Il modello S 5000 Retreat può trovare la sua giusta collocazione sia come classico divano nei moderni contesti abitativi, come piccolo divano con i pannelli per creare una postazione di smart working domestico o, ancora, nella variante più grande, nelle zone centrali o nelle lounge negli uffici, negli spazi co-working o nelle sale di attesa. Il linguaggio formale e minimalista tipico dei prodotti Thonet, con S 5000 Retreat si ammorbidisce grazie alla storica ricerca materica e cromatica dello studio Irvine, con la possibilità di giocare con gli innumerevoli materiali, colori e dimensioni disponibili. 
 
'Aggiornare i prodotti che sono già patrimonio storico dell’azienda è una scelta consapevole rispetto a un uso dei mobili in continua evoluzione, soprattutto nei contesti di lavoro. A volte non è necessario progettare nuovi prodotti quanto piuttosto sviluppare ulteriormente i progetti esistenti', commenta Norbert Ruf, Creative Director e CEO di Thonet, riguardo alla genesi di S 5000 Retreat. 

'Lo Studio Irvine è il risultato dell’incontro di due culture: l’approccio british come era James di industrial designer e la cultura delle tradizioni e della materia con la mia formazione di Architetto italiano', conclude la designer. 'Due personalità che si fondono. Così come fu l’incontro con Thonet con cui abbiamo realizzato diversi progetti e per cui James è stato anche direttore artistico per diversi anni. 
Un rapporto radicato che è continuato anche dopo la sua prematura scomprarsa nel 2013; grazie alla condivisione degli stessi valori e l’ambizione di realizzare prodotti senza tempo
.

Il mio design parte sempre da una ricerca che sia un nuovo materiale da esplorare, o un nuovo processo produttivo, mai dai una ricerca formale fine a se stessa. Oggi credo che l’obiettivo è non continuare a far produrre ma trovare un significato intrinseco al progetto per l’azienda per cui si progetta. Il nostro ruolo sta cambiando radicalmente; il futuro sarà progettare meno oggetti e fare più ricerca e riflessioni sul brand con cui si sta lavorando, con uno sguardo che va oltre il proprio ego.
Mi piace chiamarlo ‘Design Etico’, quello per cui l’azienda ed il designer fanno una seria riflessione in merito ad investimenti e scelte consapevoli. I temi sono innumerevoli: indagare un processo produttivo, adottare un materiale sostenibile, analizzare nuove tipologie di prodotto. Il risultato è sempre un ping pong tra l’azienda ed il designer. Ma poi arriva sempre l’intuizione che fa da guida per il lungo percorso dello sviluppo del progetto
'.

THONET su ARCHIPRODUCTS


Marialaura Rossiello Irvine, photo © Giacomo Giannini


Marialaura Rossiello Irvine x Thonet, S 5000 Retreat, photo © Giacomo Giannini


Marialaura Rossiello Irvine x Thonet, S 5000 Retreat, photo © Lorenzo Bacci


Marialaura Rossiello Irvine x Thonet, S 5000 Retreat


Marialaura Rossiello Irvine x Thonet, S 5000 Retreat, photo © Giacomo Giannini


Marialaura Rossiello Irvine x Thonet, S 5000 Retreat


Marialaura Rossiello Irvine x Thonet, S 5000 Retreat, photo © Giacomo Giannini


Marialaura Rossiello Irvine x Thonet, S 5000 Retreat, photo © Giacomo Giannini


Marialaura Rossiello Irvine x Thonet, S 5000 Retreat, photo © Giacomo Giannini


Marialaura Rossiello Irvine x Thonet, S 5000 Retreat, photo © Giacomo Giannini


Marialaura Rossiello Irvine x Thonet, S 5000 Retreat, photo © Giacomo Giannini

Consiglia questa notizia ai tuoi amici
  News sull'argomento
21/07/2021
L’iconica sedia in tubolare d’acciaio di Mart Stam gioca con i colori
Thonet presenta la versione per bambini in una nuova veste cromatica curata dallo studio Besau Marguerre

06/07/2021
Thonet presenta il nuovo tavolo 1140 disegnato da Werner Aisslinger
Funzionale, resistente e leggero: un 'community hub' pensato per spazi living e di coworking, per l’hospitality e le biblioteche

02/07/2021
225 anni di Michael Thonet
Dal primo laboratorio a Boppard alla produzione di epoca Bauhaus: le tappe che hanno segnato la storia del design moderno e contemporaneo

26/05/2021
La nuova seduta Thonet firmata da Sebastian Herkner
L'iconico modello 118 si arricchisce di una nuova versione con braccioli

13/05/2021
La seduta 520 di Thonet in legno curvato
Linee morbide e imbottitura soft: il progetto firmato Marco Dessí rilegge le forme della sedia 209, la più amata dagli architetti

23/03/2021
La High Chair secondo Thonet
Iconici e versatili. Gli sgabelli 118 H, S 32 e S 43

19/01/2021
Thonet rilegge il design di Mart Stam
La sedia in tubolare S 43 nelle nuove versioni sgabello da bar e sedia girevole


Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news pi� precisa e completa.

ULTIME NEWS SU ARCHITETTURA E DESIGN
22.10.2021
Rebibbia, inaugurata la 'Casa per l’affettività' di Renzo Piano
21.10.2021
A Milano il primo Radisson Collection Hotel nel palazzo liberty del Touring Club
20.10.2021
Wunderkammer: la scuola di musica di Bressanone
� le altre news


EVENTI SU ARCHITETTURA E DESIGN
29/10/2021 - napoli
Edit Napoli 2021

29/10/2021 - fabbrica del vapore, milano
AURA, The Immersive Light Experience

30/10/2021 - museo nivola, orani (nu)
Alterazioni Video. Alterazioni Video

� gli altri eventi
Marialaura Rossiello Irvine, photo © Giacomo Giannini
Marialaura Rossiello Irvine x Thonet, S 5000 Retreat, photo © Giacomo Giannini
Marialaura Rossiello Irvine x Thonet, S 5000 Retreat, photo © Lorenzo Bacci
Marialaura Rossiello Irvine x Thonet, S 5000 Retreat
Marialaura Rossiello Irvine x Thonet, S 5000 Retreat, photo © Giacomo Giannini
Marialaura Rossiello Irvine x Thonet, S 5000 Retreat
Marialaura Rossiello Irvine x Thonet, S 5000 Retreat, photo © Giacomo Giannini
Marialaura Rossiello Irvine x Thonet, S 5000 Retreat, photo © Giacomo Giannini
Marialaura Rossiello Irvine x Thonet, S 5000 Retreat, photo © Giacomo Giannini
Marialaura Rossiello Irvine x Thonet, S 5000 Retreat, photo © Giacomo Giannini
Marialaura Rossiello Irvine x Thonet, S 5000 Retreat, photo © Giacomo Giannini
Marialaura Rossiello Irvine x Thonet, S 5000 Retreat, photo © Giacomo Giannini
Marialaura Rossiello Irvine x Thonet, S 5000 Retreat, photo © Lorenzo Bacci
Marialaura Rossiello Irvine x Thonet, S 5000 Retreat, photo © Lorenzo Bacci
Marialaura Rossiello Irvine x Thonet, S 5000 Retreat, photo © Lorenzo Bacci
Marialaura Rossiello Irvine x Thonet, S 5000 Retreat, photo © Lorenzo Bacci
Marialaura Rossiello Irvine x Thonet, S 5000 Retreat, photo © Lorenzo Bacci
1
2
3
4
5
6
THONET

1
2
3
4
5
6
 »
214
233
S 64
S 34
S 43
S32 | Sedia a sbalzo
S 35 L
S 43 ST
233 P
204 MH
1
2
3
4
5
6
 »

THONET

 NEWS CONCORSI
+21.10.2021
Progettare una guest house privata nel Sahara
+19.10.2021
Lavazza Smart Coffee Corner
+14.10.2021
A Rovigo 'Designer Hackathon Urban Dataviz'
+13.10.2021
Mediterranean Cultural Gate: il bando scade il 15 novembre
+12.10.2021
Hangar Ticinum: trasformare lo storico Idroscalo di Pavia
tutte le news concorsi +

CLASSE 300 EOS Smart
Design Center
Terre Ossidate
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2001-2021 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 © Riproduzione riservata