Monochrome collections

ALR F42 Vitraplan

Torii

Collezione Battery

OMBRA


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

GIBUS SPA

iGuzzini illumina la Maison des Avocats di Parigi
Trasparenza, attenzione al contesto e funzionalità. Il progetto di Renzo Piano Building Workshop
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
06/07/2020 - La Maison des Avocats, progettata dallo studio Renzo Piano Building Workshop, è situata nella nuova Città Giudiziaria di Parigi, un complesso di edifici interamente dedicati alla professione legale, attualmente in costruzione nel 17° arrondissement della capitale, nella zona di Clichy Batignolles. Il progetto comprende anche il nuovo Palazzo di Giustizia, sempre a firma di Renzo Piano, la Direzione Regionale della Polizia Giudiziaria e il parco Martin Luther King, che ha risposto all’esigenza di creare un nuovo polmone verde che funzionasse anche come centro unificante del grande sviluppo residenziale parigino. I suoi 10 ettari sono stati pensati come parte di un’infrastruttura naturale, una rete a sostegno della biodiversità e della resilienza della città. 

La progettazione della Maison des Avocats è stata guidata da tre criteri ben precisi: la trasparenza, l’attenzione al contesto e la funzionalità. 

Il primo, nonché il più importante, è un valore fortemente simbolico per le istituzioni deputate all’amministrazione della giustizia ed è trasmesso dalla grande facciata a vetri e gli interni a vista: le scale, la biblioteca, la salle des marchés (che ospita le attività economico-finanziarie) e la sala riunioni sono tutte perfettamente visibili dall'esterno. 

Il secondo è appunto il rapporto con il contesto: la facciata principale è infatti orientata verso l'atrio che si trova di fronte ai tribunali e che crea una sorta di piazza, a diretto completamento del parco Martin Luther King, dove le superfici del costruito si uniscono ad alberi di nuova piantumazione, ma anche ad alberi ormai adulti. 

Infine, la terza chiave di progettazione, strettamente legata alle prime due, è la funzionalità. La Maison des Avocats diventerà il principale polo parigino per i professionisti del settore legale. La struttura ospita un auditorium da 170 posti, una biblioteca, gli organi amministrativi e gli uffici dell'Ordine degli avvocati, gli uffici del CARPA (la cassa di previdenza forense), la sala del consiglio e l'ufficio del Presidente dell’Ordine. Al suo interno, le varie funzioni sono state organizzate in modo da renderle facilmente accessibili. I materiali utilizzati, acciaio e cemento armato grezzo, sono ben visibili in ogni ambiente dell’edificio, in alcuni casi scaldati dall’uso del legno o ravvivati da tocchi di colore, come il rosso, il giallo e l’azzurro polvere degli arredi. 

Il progetto illuminotecnico, curato dallo “scultore dell’ambiente notturno” Franck Franjou e finalizzato a “rivelare le qualità del progetto architettonico”, ha dovuto tenere conto in prima istanza del rapporto con la luce naturale e con l’ambiente esterno. La sfida principale è stata quella di ottenere un'illuminazione essenzialmente indiretta, evidenziando la particolarità dei soffitti in calcestruzzo e utilizzando sistemi di illuminazione minimalisti che quasi scompaiono alla vista. Solo le aree di passaggio non visibili dall'esterno e le scale ricevono illuminazione diretta così come gli uffici, la cui particolarità risiede nell'uso di una lampada da tavolo appositamente progettata per illuminare solo la superficie di lavoro. 
 
iGuzzini ha contribuito a questo innovativo progetto sia con apparecchi di produzione industriale, sia con alcuni prodotti speciali realizzati per soddisfare appieno le richieste dei progettisti. Tra questi, i due principali sono un leggero elemento orizzontale, usato a sospensione con un’emissione sia verso il basso che verso l’alto (quest’ultima, per valorizzare le irregolarità del cemento), e un apparecchio da tavolo che offre una “task light” agli utilizzatori delle scrivanie. 

Il primo è stato ideato con il duplice obiettivo di favorire l’illuminazione generale degli ambienti e, al tempo stesso, mimetizzarsi in un contesto molto minimale e industriale. Il secondo riprende le stesse forme pensate per la sospensione adattandole alle scrivanie grazie a specifiche soluzioni di installazione. 
iGuzzini ha scelto una temperatura colore di 3000 K e ottiche ampie che restituiscono la sensazione di illuminazione diffusa tipica del giorno per garantire, anche durante le ore serali, quel senso di trasparenza che è poi la caratteristica principale dell’intero progetto.

Un elemento ricorrente in molti ambienti (dall’auditorium, alla caffetteria, alle sale riunioni nonché agli uffici, dove affianca l’apparecchio speciale a sospensione) è l’iconico faretto orientabile Le Perroquet, disegnato dello stesso Renzo Piano per l’illuminazione del Centre Pompidou di Parigi. Apparecchi Laser Blade Wall Washer sono stati poi agganciati, attraverso un apposito sistema, sulla lamiera strutturale dei pannelli che costituiscono la libreria, assicurandone l’omogenea illuminazione verticale. Per i corridoi e le aree di passaggio, la scelta si è invece orientata sugli incassi Laser Blade General Lighting. 

Uno degli aspetti sicuramente più sfidanti per il progetto illuminotecnico era l’abbondante presenza di calcestruzzo che ha richiesto, per tutti gli incassi - le cui controcasse sono state fornite molto tempo prima dell’effettiva messa in opera degli apparecchi - ma anche per le applicazioni con basetta dei Le Perroquet, soluzioni specifiche di installazione.

Infine, il progetto ha previsto anche l’illuminazione del terrazzo posto sul tetto dell’edificio che fronteggia il Palazzo di Giustizia, dove Linealuce incassati nel pavimento in legno proiettano la loro emissione luminosa sulla balaustra in vetro. Di notte, l'edificio assume così l’aspetto di una lanterna, dove la luce si genera dal cuore per poi attenuarsi elegantemente sulle facciate, evidenziando la trasparenza e la bellezza dell’intero progetto. 

iGuzzini su ARCHIPRODUCTS







Consiglia questa notizia ai tuoi amici
  News sull'argomento
18/11/2020
Il nuovo proiettore di Matteo Thun ispirato alla dinamicità del pettirosso
Robin, il sistema d'illuminazione per interni della collezione iGuzzini 2020

20/10/2020
iGuzzini presenta iWay Super Comfort
La nuova versione del bollard azzera il rischio di abbagliamento

07/10/2020
WiSilica e iGuzzini: l'illuminazione diventa intelligente
Soluzioni Bluetooth facilitano l'installazione, la programmazione e la gestione del sistema

30/09/2020
iGuzzini illumina il Matrix Office Park di Zagabria
Il progetto illuminotecnico premiato con l'IES Illumination Award 2020

27/08/2020
iGuzzini alla Galleria dei Gioielli del MAD di Parigi
Un nuovo impianto di illuminazione per il restyling della struttura

17/08/2020
iGuzzini per Cantina Masseto
Luce lineare e puntiforme illumina il progetto firmato dallo studio ZITOMORI

22/06/2020
iGuzzini illumina il progetto Jiu Ke Shu Future Art Center
Linee fluide di ispirazione organica per il nuovo complesso culturale a Shanghai

17/02/2020
German Design Award 2020 per iGuzzini
Vince la lampada Drop By Drop firmata da Alfonso Femia

28/01/2020
iGuzzini per 'Qatar’s National Vision'
Il brand illumina 29 stazioni della metropolitana di Doha

23/12/2019
Un termovalorizzatore a emissioni zero diventa collina da sci
iGuzzini illumina CopenHill, il progetto firmato BIG a Copenhagen

05/12/2019
iGuzzini illumina il parco Biblioteca degli Alberi
Il progetto firmato Petra Blaisse per la riqualificazione dell’area ex Varesine a Milano


Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news pi� precisa e completa.
Commenti per questa notizia
Gianni Adami
Brutto come il Beaubourg

ULTIME NEWS SU ARCHITETTURA E DESIGN
26.07.2021
The Lightcatcher: svelato l’MPavilion 2021 di MAP studio a Melbourne
23.07.2021
Milano, Serena Confalonieri firma il murale che ridisegna il volto di “Città Studi”
23.07.2021
StarsBOX®: una notte sotto le stelle in alta montagna
� le altre news


EVENTI SU ARCHITETTURA E DESIGN
04/09/2021 - location varie. info point: via cesare correnti 14 - milano
5VIE DESIGN WEEK

04/09/2021 - brera, milano
Brera Design Week 2021

04/09/2021 - varie location, milano
Fuorisalone.it

� gli altri eventi
IGUZZINI-ILLUMINAZIONE

LASER BLADE | Wall washer
LE PERROQUET | Faretto

IGUZZINI-ILLUMINAZIONE

 NEWS CONCORSI
+26.07.2021
Aperto il bando lanciato dall'Associazione Assocompositi
+22.07.2021
Rinascimento Urbano: selezionati i vincitori
+21.07.2021
Stop alle grandi navi a Venezia
+21.07.2021
Un opera d'arte per i settecento anni dalla morte di Dante
+19.07.2021
Il paese più bello del mondo
tutte le news concorsi +

Miniforms Srl
ADA 2021_Apply now
GIBUS SPA
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2001-2021 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 © Riproduzione riservata