Nuova D180

Huetopia

RUN

MAGNIFICO FIT


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

EGOsmart

Svelati i vincitori del Porada International Design Award 2023
Prevista il prossimo 21 marzo la premiazione del concorso promosso dal brand d'arredo in legno. La XI edizione propone il tema specchi
Autore: giulia capozza
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
Capriolo di Advay Gupta - Primo premio categoria Studenti Capriolo di Advay Gupta - Primo premio categoria Studenti
29/02/2024 - Svelati i vincitori del concorso Porada International Design Award 2023 giunto alla sua XI edizione che, quest'anno, affronta il tema delle diverse tipologie di specchi. La giuria, riunitasi il 23 febbraio a Villa del Grumello, sul lago di Como, ha individuato tre vincitori nella categoria Professionisti, tre in quella Studenti e uno per la Menzione speciale “Giacomo Allievi”. Prevista la premiazione giovedì 21 marzo 2024, alle ore 15:00, presso lo showroom di Porada a Milano, in via Borgospesso 18.

Promossa dal brand d'arredo in legno massello, insieme a POLI.design, Società Consortile fondata dal Politecnico di Milano, l’iniziativa è patrocinata da ADI, Associazione per il Disegno Industriale. Un’edizione da record, quella di quest’anno: 862 iscritti, 557 progetti pervenuti da tutto il mondo e presentati alla commissione giudicatrice (253 nella categoria professionisti e 304 nella categoria studenti). Numerose le adesioni dall’Italia e altrettanto positiva la risposta a livello internazionale. 
 
Il vincitore del concorso di Porada per la categoria Professionisti è stato Marco Ferrari con il progetto “Brina”. Lo specchio dalle forme semplici ed essenziali si distingue per le slanciate colonne portanti in legno massello: rastremate verso le estremità, fissabili da pavimento a soffitto con piedini regolabili, che contengono la superficie riflettente e lo schienale in metallo. “Brina” è posizionabile liberamente all’interno di uno spazio sia come elemento a parete che come elemento divisorio-separé. La struttura consente un’ampia versatilità funzionale, prevedendo l’aggiunta e la ripetizione seriale di elementi montanti e l’articolarsi di variazioni funzionali destinate ad accogliere ulteriori specchi, barre trasversali di appenderia, piccole mensole e portaoggetti.

Advay Gupta, studente di Product design presso l’Istituto Marangoni di Milano, si è aggiudicato il premio della categoria Studenti con “Capriolo”. Lo specchio prende spunto da riferimenti zoomorfi raggiungendo un misurato equilibrio e sobrietà compositiva che combina agevolmente la base rotante in marmo e il legno massello. Quest’ultima, per la cura dei dettagli e degli incastri, assume fogge con appigli e maniglie multifunzionali esaltando la versatilità e fruibilità del pezzo in ogni spazio. 
 
La Menzione speciale “Giacomo Allievi” è stata attribuita al progetto “Ascension” di Aktai Deniz, selezionato dall’architetto Elisabetta Allievi, che, tra gli altri, maggiormente si è distinto per l’equilibrio tra tradizione artigianale associata alla lavorazione del legno e design moderno espresso nello sviluppo strutturale e creativo del progetto.

Nel valutare gli elaborati la giuria ha tenuto conto di originalità, innovazione e ricerca di nuove soluzioni progettuali riferite alla lavorazione tipica del legno massello, sperimentazione sui materiali e sulle finiture superficiali, capacità dei progetti di definire e anticipare scenari d’uso e concept innovativi nell’utilizzo del mobile in legno e del complemento d’arredo contemporaneo, con particolare riguardo alle determinazioni tipologiche, tecnologiche e morfologiche degli specchi.
 
Il montepremi complessivo di 11.000 euro è stato quindi così ripartito:
Per la categoria PROFESSIONISTI:
1° premio: € 3.000: Marco Ferrari con “BRINA”
2° premio: € 2.000: Vincentius Aldi Masella con “CHIPS” 3° premio: € 1.000: Lina Paola Farina con “SWEEP”

Menzione speciale “Giacomo Allievi”: € 1.000: Aktai Deniz con “ASCENSION”

Per la categoria STUDENTI:
1° premio: € 2.000: Advay Gupta, Istituto Marangoni Milano, con “CAPRIOLO”
2° premio: € 1.200: Marco Gabatel, Accademia di Belle Arti di Brera, con “SINTESI”
3° premio: € 800: Andrea Sasdelli e Andrea Somaschini, Politecnico di Milano, con “BRUNELLESCHI”

Menzione per la categoria STUDENTI: Jacob Zettersten.

Porada su Archiproducts


Progetto Brina di Marco Ferrari - Primo premio categoria professionisti


Mensione speciale Giacomo Allevi al premio "Ascension” di Aktai Deniz


Porada International Design Award 2023 - Votazione a Villa del Grumello


I giudici firmano la targa per i vincitori


Concorso promosso da Porada - Votazione a Villa del Grumello


Tiziano Allievi (left), CEO and Bruno Allievi (right) former CEO


Giuria e designer di Porada

Consiglia questa notizia ai tuoi amici
  News sull'argomento
09/04/2024
Geometrie morbide ispirate alla foglia di ginkgo
La nuova poltrona Porada disegnata da Niccolò Devetag, winner del Porada International Design Award 2022

21/03/2024
Porada e David Dolcini "giocano" a Forza Quattro
Chiaroscuro, il nuovo gioco da tavola in legno massello, marmo grigio Carnico e alluminio anodizzato

16/02/2024
Un mix tra legno e marmo in un tavolo
Patrick Jouin firma Oswood, il primo arredo della collezione Twenty Four di Porada svelata in anteprima al Salone del Mobile 2024

08/02/2024
Arredi dalle linee morbide e leggere in mostra a Parigi
Presentate a Maison&Objet 2024, le recenti proposte della collezione Twenty-Three di Porada rinnovano le zone living e notte dello showroom in Boulevard Saint-Germain

20/12/2023
Porada International Design Award 2023
Nominata la giuria di esperti che selezionerà i vincitori dell'undicesima edizione del concorso

02/10/2023
2013-2023: Porada festeggia 10 anni a Londra
Il brand d'arredo celebra l'anniversario dell'inaugurazione del suo primo showroom inglese

03/08/2023
Gli specchi protagonisti della XI edizione del Porada International Design Award
Il contest, in collaborazione con POLI.design, alla ricerca di nuovi concept che esprimano l'identità del brand. La deadline è fissata al 31 gennaio 2023

27/06/2023
Gli arredi in legno di Porada: piccole architetture artigianali
Il duo di designer Meneghello Paolelli firma il tavolo Sansiro, il desk Aksel e la sedia Molly



ULTIME NEWS SU EVENTI
12.04.2024
Gli eventi da non perdere alla Milano Design Week 2024
11.04.2024
Le solite scritte. Mostra personale di Giulio Alvigini presso OPOS
10.04.2024
Fondazione Prada rende omaggio a Pino Pascali
le altre news

Progetto Brina di Marco Ferrari - Primo premio categoria professionisti
Mensione speciale Giacomo Allevi al premio
Porada International Design Award 2023 - Votazione a Villa del Grumello
I giudici firmano la targa per i vincitori
Concorso promosso da Porada - Votazione a Villa del Grumello
Tiziano Allievi (left), CEO and Bruno Allievi (right) former CEO
Giuria e designer di Porada
1
2
3
PORADA

1
2
3
4
5
6
 »
BERRY
CALLISTO
CALLISTO MIX
INFINTY
PEBBLE
IONIS | Sedia in tessuto
BEAM
LEAF | Tavolino
MATICS | Credenza in legno
EKERO | Lampada da tavolo
1
2
3
4
5
6
 »

PORADA

 NEWS CONCORSI
+08.04.2024
Premio Internazionale di Architettura Sacra 2024
+04.04.2024
Architettura del Paesaggio: al via l’ottavo City‘Scape Award
+02.04.2024
Narni realizza un monumento da dedicare al cinema
+25.03.2024
Sguardi Civici 2024: call di fotografia urbana
+22.03.2024
In chiusura AAA architetticercasi 2023/24 Padova
tutte le news concorsi +

interno_SALONE_Guida24
EGOsmart
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Contatti/Assistenza | Lavora con noi | Pubblicit� |  Rss feed
� 2001-2024 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n�iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 � Riproduzione riservata