Ocean ECM

HOTEL e RESIDENCE

Alma Design


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Quadrifoglio Group

Il calore di una baita con il comfort della domotica
Istituto Quasar presenta il progetto "Good Living House" a Moa casa 2005
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
08/04/2005 - L’istituto Quasar, Design University di Roma, in occasione della Manifestazione annuale di Moa Casa 2005 presenta Il progetto “ GOOD LIVING HOUSE “, in collaborazione con il Prof. Arch. Benedetto Todaro, dell’Università di Roma “La Sapienza”, Facoltà d’Architettura “Valle Giulia e realizzato a cura dello Studio Miras Project, Studio d’Architettura e Bioedilizia, sotto la supervisione dell’Arch. Michela Pasquarelli.

Il progetto consentirà ai visitatori della mostra di interagire con le più moderne tecnologie dell’abitare sostenibile un tempo riservate ad un pubblico di nicchia o a tecnici specializzati.
L’evento mira a soddisfare quel pubblico colto che cerca bellezza, avanguardia, modernità, tecnologia pretendendo contemporaneamente benessere e salubrità degli ambienti interni e che, in “Good Living House” troverà un panorama completo e all’avanguardia sull’Interior design, con la presenza anche di aziende che investono sul design e sui materiali d’interni eco-compatibili.

Il progetto prevede la realizzazione di uno spaccato domestico a grandezza naturale e interamente allestito, completo di materiali di finitura, impianti, elementi d’arredo. L’obiettivo è quello di dimostrare la possibile reale compresenza delle più moderne tecnologie sostenibili che interagiscono con un ambiente esteticamente gradevole, elegante, confortevole e funzionale.
Il benessere psicologico derivante da bellezza, eleganza, comodità e funzionalità degli spazi abitativi interni ed il benessere fisico derivante da una corretta progettazione sostenibile contribuiranno al raggiungimento di un più ampio benessere ecosistemico, soddisfatto attraverso requisiti di risparmio energetico ed isolamento termico (riduzione delle dispersioni di calore, guadagno termico, ecc..) e requisiti d’igiene- salute –ambiente (assenza d’emissione di sostanze nocive, comfort termo- idrometrico, ecc).

“GOOD LIVING HOUSE”
Il calore di una baita con il comfort della domotica
con l’Istituto Quasar a Moa Casa
(16-25 aprile 2005, Fiera di Roma, Pad. 22 Stand 22)

Per maggiori informazioni:
Istituto Quasar DESIGN UNIVERSITY
Via Nizza 152 - 00198 ROMA
Tel 06/855.70.78
Fax 06/85831148
www.istitutoquasar.com
[email protected]

Consiglia questa notizia ai tuoi amici
Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news pi� precisa e completa.

ULTIME NEWS SU ARCHITETTURA E DESIGN
18.01.2022
Due opere di studi italiani tra i selezionati del EUMiesAward 2022
17.01.2022
S-LAB. Istituto Nazionale di Fisica Nucleare a Torino di ELASTICOFarm
17.01.2022
È morto a 82 anni l'architetto e urbanista Ricardo Bofill
le altre news


EVENTI SU ARCHITETTURA E DESIGN
27/01/2022 - via solferino 17 - milano
RACCONTARE GAE AULENTI

19/03/2022 - palazzo strozzi
Donatello, il Rinascimento
Mostra
20/05/2022 - triennale di milano
Unknown Unknowns. An Introduction to Mysteries
23ª Esposizione Internazionale di Triennale Milano
gli altri eventi
 NEWS CONCORSI
+18.01.2022
Scandicci: nuova scuola secondaria di 1° grado 'E.Fermi'
+17.01.2022
Riqualificazione urbana dell’Asse Verde a nord di Putignano
+14.01.2022
Riyadh Dream Villas
+13.01.2022
'Imparare da territorio'. Al via il bando del Premio Maggia 2022
+12.01.2022
La II edizione del premio CarlottaxArchitettura
tutte le news concorsi +

ADA 2021_winners
ADA 2021_winners
Quadrifoglio Group
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicit |  Rss feed
2001-2022 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 niscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 Riproduzione riservata