SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Niveaux

Villa DLM: un’abitazione razionale e introversa
Il progetto di depaolidefranceschibaldan architetti a Venezia
Autore: rossana vinci
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
Ph. © Marco Zanta Ph. © Marco Zanta
27/12/2022 - A Venezia, lo Studio depaolidefranceschibaldan progetta Villa DLM: un’abitazione razionale e introversa, la cui apparente riservatezza si dissolve nella corte interna verso il giardino.

Il progetto nasce dalla composizione di tre volumi semplici, che modula gli spazi della vita domestica e istituisce chiare relazioni tra le parti. Due parallelepipedi si dispongono perpendicolarmente tra loro a formare una L aperta verso il giardino, il terzo è appoggiato sopra i precedenti mantenendo la sua autonomia formale.
Viceversa, il fronte privato verso il giardino si smaterializza istituendo relazioni mutevoli tra gli spazi di relazione e gli elementi naturali. Il corpo superiore in calcestruzzo, sorretto dal volume rivestito in vetro, sembra sospeso. Il suo aggetto protegge le vetrate del soggiorno dall’abbagliamento e dà origine a uno spazio coperto intermedio tra interno ed esterno. Al piano primo la lunga sequenza di carabottini orientabili della terrazza scompone ulteriormente il fronte, oltre a costituire un utile dispositivo di ombreggiamento solare. I mutevoli effetti di luce e ombra si proiettano così sulle pareti in calcestruzzo qualificando lo spazio della terrazza e la facciata sul giardino privato.

La distribuzione degli spazi interni si sviluppa in modo lineare ed estremamente funzionale. Lo slittamento dei volumi che avviene in corrispondenza della cerniera tra gli elementi crea il recesso dell’ingresso. Oltrepassata la soglia si entra in un vestibolo che conduce al soggiorno, alla cucina e a un nucleo di locali di servizio. Un setto libero in calcestruzzo separa il soggiorno dall’ingresso, svelando tra le fenditure l’imminente dilatazione dei luoghi di relazione. La scala a sbalzo conduce al piano superiore, dove si articolano i luoghi del riposo, affacciati sul giardino.

È questo un soggiorno a cielo aperto, delimitato a nord dal lungo setto in calcestruzzo a vista che scherma il garage. Alla sua estremità si colloca come unico episodio l’ampia vetrata della cucina. Il foro, completamente apribile, mette in comunicazione diretta i luoghi della preparazione del cibo con il giardino.

Nell’essenzialità della composizione geometrica del progetto, la texture delle superfici si fa ornamento, dialogando con il design minimale degli arredi e la floridità della vegetazione.

  Scheda progetto: villa DLM
Marco Zanta
Vedi Scheda Progetto
Marco Zanta
Vedi Scheda Progetto
Marco Zanta
Vedi Scheda Progetto
Marco Zanta
Vedi Scheda Progetto
Marco Zanta
Vedi Scheda Progetto
Marco Zanta
Vedi Scheda Progetto
Marco Zanta
Vedi Scheda Progetto
Marco Zanta
Vedi Scheda Progetto
Marco Zanta
Vedi Scheda Progetto
Marco Zanta
Vedi Scheda Progetto


Consiglia questa notizia ai tuoi amici

ULTIME NEWS SU CASE & INTERNI
27.03.2023
A Milano è nata la nuova libreria Mondadori Duomo
23.03.2023
A Modena, negli uffici dell’ex fabbrica di aceto balsamico
21.03.2023
Il CaosCalmo di AIM studio
le altre news

  Scheda progetto:
depaolidefranceschibaldan architetti

villa DLM

 NEWS CONCORSI
+30.03.2023
Riqualificazione Parco Archeologico di Mileto Antica: bando in chiusura
+28.03.2023
Un nuovo logo per ADI Design Index
+27.03.2023
LXIII Premio Termoli: in chiusura l'open call di Architettura e Design
+22.03.2023
In chiusura la call internazionale SMACH 2023
+22.03.2023
Ethical Architecture Award premia i progetti immaginati a fini umanitari
tutte le news concorsi +

Niveaux
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Contatti/Assistenza | Lavora con noi | Pubblicit |  Rss feed
2001-2023 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 niscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 Riproduzione riservata