Decò


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Fugabella Color

L'architettura morbida di i-mesh al Padiglione Italia di Expo Dubai 2020
Un documentario e un talk per raccontare la storia dell'azienda marchigiana e il tema dell'architettura post-pandemia
Autore: ilaria galliani
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
08/03/2022 - L’architettura morbida come strumento per ridisegnare le cittaÌ€ del futuro. Questo il tema di «Soft Architecture. An adaptive process for urban regeneration in the age for pandemic», l’evento che andato in scena al Padiglione Italia di Expo Dubai 2020. Un documentario e un talk per raccontare la rivoluzione dell’architettura morbida di i-Mesh, la giovane azienda marchigiana che ha creato l’omonimo materiale, un tessuto tecnico, sostenibile e high tech, usato per la copertura dei camminamenti dell’Esposizione Universale. 

GiovediÌ€ 24 febbraio è stato proiettato in anteprima mondiale “Softness”, il docu-film di Cristina Colli e Francesca Molteni che ripercorre la storia di i-Mesh, e proseguiraÌ€ con un talk sull’architettura nelle cittaÌ€ post-pandemia, promosso dall’UniversitaÌ€ di Camerino in collaborazione con la Regione Marche, Marche – Land of Excellence, i- Mesh e Camera di Commercio delle Marche. 

 

Softness, il docu-film sulla rivoluzione morbida di i-Mesh al Padiglione Italia di Expo Dubai 2020
“Cos’eÌ€ soft? Disponibile, forse? Aperto, accogliente, adatto, prossimo, aderente, empatico? Soft eÌ€ una visione del mondo, uno sguardo lieve e circolare, impermanente, gentile, sistemico”. EÌ€ con queste parole che inizia «Softness. i-Mesh, designing the city», il docu-film diretto da Cristina Colli e da Francesca Molteni ospitato dal Padiglione Italia di Expo Dubai 2020.

Softness eÌ€ un intreccio di storie e di fili. Il racconto di una nuova visione del progetto resa necessaria e urgente dalla crisi climatica e sanitaria. Un racconto a piuÌ€ voci che ha come protagonisti alcuni tra i piuÌ€ importanti esponenti del mondo dell’architettura, del design e dell’arte: da Kengo Kuma a Werner Sobek, da Edoardo Tresoldi a Ico Migliore, da Benedetta Tagliabue a Lorena Alessio. Ognuno eÌ€ chiamato a immaginare un nuovo futuro per gli spazi urbani. Tra mobilitaÌ€ e digitalizzazione estesa, nuove tecnologie di costruzione e materiali confortevoli, energie rinnovabili e riuso.

Un viaggio in cui si susseguono interviste e immagini di progetti e luoghi: Barcellona, Dubai, Milano, Numana delle Marche, Roma, Stoccarda, Tokyo. Nel segno di una connessione profonda tra le comunità, gli oggetti e gli spazi.

A legare questo fitto intreccio di fili e storie eÌ€ i-Mesh, un’azienda e l’omonimo materiale, nato in un borgo delle Marche, che si candida a giocare un ruolo strategico nel progetto contemporaneo. Una narrazione che parte dal mare e dalle vele per arrivare agli allestimenti nelle boutique dei brand del lusso, dalle installazioni d’artista ai progetti delle facciate ventilate fino a Expo Dubai 2020 dove i-Mesh eÌ€ stato scelto da Werner Sobek per le coperture della promenade, realizzando 2,7 km di coperture retrattili per un totale di 52.500 mq di i-Mesh, senza travi di sostegno trasversali. CioÌ€ significa 30 km di alluminio estruso risparmiati, quindi un «taglio» di 31 tonnellate di CO2 che non saranno rilasciate nell’ambiente.

 

Un talk sulla soft architecture
Dopo la proiezione si è svolto un talk dedicato alla «soft architecture» promosso dalla Scuola di Ateneo Architettura e Design «Eduardo Vittoria» dell’UniversitaÌ€ di Camerino in collaborazione con la Regione Marche, Marche – Land of Excellence, i- Mesh e Camera di Commercio delle Marche.

Al centro dell’incontro le prospettive di cambiamento offerte alle cittaÌ€ dalla soft architecture. La pandemia ha cambiato in modo radicale il nostro modo di vivere le cittaÌ€. L’organizzazione degli spazi urbani dovraÌ€ essere completamente ridisegnata in funzione di ambienti piuÌ€ fluidi, piuÌ€ flessibili, piuÌ€ inclusivi. Una cittaÌ€ in grado di trasformarsi continuamente, in base alle esigenze dell’uomo e nel pieno rispetto dell’ambiente. Una sorta di nuovo umanesimo che trova una perfetta espressione nell’architettura morbida di i-Mesh.

 

Leggero, trasparente, resistente e riutilizzabile all’infinito, i-Mesh eÌ€ un tessuto tecnico per l’architettura che permette di disegnare spazi versatili, temporanei e trasportabili. Spazi in grado di cambiare senza provocare, peroÌ€, nessun impatto sull’ambiente. Non solo un materiale, dunque, ma una nuova visione del mondo, in cui i muri e il cemento lasciano spazio a pareti mobili e trasparenti.

iMesh su Archiproducts
























Consiglia questa notizia ai tuoi amici
  News sull'argomento
25/10/2021
La copertura i-Mesh veste la promenade di Expo 2020 Dubai
Partendo dal settore aerospaziale e nautico, i-Mesh ha creato un nuovo tessuto sostenibile per l’architettura: 2,7 chilometri di superfici retrattili fanno da schermo tra terra e cielo


Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news pi� precisa e completa.

ULTIME NEWS SU ARCHITETTURA E DESIGN
29.06.2022
Ministudio Architetti per il Castello Turcke di Genova
27.06.2022
Atelier(s) Alfonso Femia riqualifica la nuova Banca Ersel a Milano
22.06.2022
È nel Chianti la nuova sede produttiva italiana della maison Celine
� le altre news


EVENTI SU ARCHITETTURA E DESIGN
22/09/2022 - palazzo strozzi
Olafur Eliasson
Mostra
26/09/2022 - bolognafiere
Cersaie 2022
Salone Internazionale della Ceramica per l'Architettura e dell'Arredobagno
27/09/2022 - verona fiere
MARMOMAC 2022

� gli altri eventi
1
2
3
4
5
 NEWS CONCORSI
+28.06.2022
Prossima stazione: Cesena. Il concorso
+23.06.2022
In chiusura il concorso La Casa del Giglio
+21.06.2022
XVIII Premio di Architettura Città di Oderzo
+20.06.2022
Roma Expo 2030. La Call for paper
+16.06.2022
Premio Driving Energy 2022 – Fotografia Contemporanea
tutte le news concorsi +

ADA 2022_Apply now
Fugabella Color
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2001-2022 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 © Riproduzione riservata