Inarch Sponsor

Lixio-Lixio+

Out

Summer Sales 2020 20%

Mat&More


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Smart 4

Vettor. A Bari il ristorante che è anche una galleria d’arte
Il nome è un omaggio all'artista Pisani, all'interno cucina creativa e una periodica programmazione espositiva
Autore: rossana vinci
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
17/10/2019 - Aperto poco più di un mese fa nel centro di Bari, in un ex galleria d'arte, il ristorante Vettor mette in relazione arte e cibo.
Ad inaugurarlo il gallerista e collezionista Michele Spinelli insieme allo chef Nicola Ricci.
 
Vettor, che già dal nome rende omaggio al grande artista e architetto di origini baresi Vettor Pisani scomparso nel 2011 – un cui disegno legato alla produzione più intima della sua ricerca è esposto nella sala centrale in esposizione permanente – si propone come luogo culturale dove la cultura è l’ingrediente principale.
Oltre alla selezione di pezzi esposti in maniera permanente, il bar del ristorante ospiterà ciclicamente opere di grande formato di artisti chiamati ad esporre un lavoro significativo della loro produzione.

Gli ambienti interni sulle tonalità del rosso e del nero e la grande vetrata che richiama i portoni del quartiere Umbertino, sono fruibili anche dall'esterno e si legano al contesto urbano circostante.
Chiamata ad iniziare il progetto è Jamie Sneider nata a Boston, cresciuta a New York è ormai pugliese d'adozione ed ha appena aperto una galleria/casa per artisti nel cuore di Lecce.
La progettazione architettonica e il disegno degli arredi sono invece a cura dell'architetto Simone Esposito che dopo esperienze in Francia e Sudamerica lavora principalmente in Puglia.

La sala da bagno è interpretata come uno spazio neutro e sospeso nel tempo ed è interessato dal progetto di ceramica d'artista FACON-FACON fondato dai francesi Sarah Jerome e Gael Davrinche che mettono la propria esperienza di artisti visivi al servizio del design autoprodotto.

Vettor basa la propria idea di cucina sulla conoscenza e l'incontro della cultura italiana del sud e quella nipponica.
In cucina le connotazioni geografiche si fanno labili per lasciar parlare la tecnica e l’ispirazione che deriva dall’esperienza internazionale dello chef-owner Nicola Ricci che ha iniziato a muovere i primi passi nelle cucine professionali al fianco di maestri sushi-man giapponesi. Italia e Giappone due nazioni geograficamente lontane, ma culinariamente vicine, si fondono in ogni piatto.





 

  Scheda progetto: Vettor
Lea Anouchinsky
Vedi Scheda Progetto
Lea Anouchinsky
Vedi Scheda Progetto
Lea Anouchinsky
Vedi Scheda Progetto
Lea Anouchinsky
Vedi Scheda Progetto
Lea Anouchinsky
Vedi Scheda Progetto
Lea Anouchinsky
Vedi Scheda Progetto
Lea Anouchinsky
Vedi Scheda Progetto


Consiglia questa notizia ai tuoi amici
Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news pi� precisa e completa.

ULTIME NEWS SU CASE & INTERNI
06.07.2020
Il Palazzo Rosso di Ostuni diventa boutique hotel
03.07.2020
Casa LG: un gioco di dislivelli e vivaci connessioni spaziali
02.07.2020
MVRDV trasforma un ex ufficio in una casa mediterranea
� le altre news

  Scheda progetto:
Simone Esposito

Vettor

 NEWS CONCORSI
+06.07.2020
Premi In/Architettura 2020: inizia il countdown
+03.07.2020
Laboratorio Umano di rigenerazione territoriale a Riesi
+02.07.2020
Cervia 'città resiliente'
+30.06.2020
Time for future design 2020
+29.06.2020
Progettare il 'nuovo' Palazzo Tondü di Lionza in Svizzera
tutte le news concorsi +

Smart 4
Inarch 2020
Ultratop loft
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2001-2020 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati