SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Mogs

25Hours Hotels sceglie Firenze per il suo esordio italiano
GLA -Genius Loci Architettura e Paola Navone all'opera nell’ex convento di San Paolino
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
Courtesy of GLA -Genius Loci Architettura Courtesy of GLA -Genius Loci Architettura

18/04/2019 - Per il proprio esordio in Italia, la catena alberghiera tedesca 25Hours Hotels sceglie Firenze e l’ex convento di San Paolino nel cuore del centro storico della città. L’area in questione, che al momento risulta ancora celata ai principali flussi turistici cittadini, risentirà sicuramente degli effetti benefici dovuti all’intervento: un Life style hotel di 170 camere, una piccola SPA e altre attività parallele come il ristorante, il bar, un cocktail bar ed un locale di gastronomia aperti anche a chi non sarà cliente dell’hotel.

Una delle caratteristiche che rendono l’intervento più interessante è il suo essere di demolizione controllata di oltre 4500mq all’interno del centro storico UNESCO di Firenze. Il recupero di uno dei vuoti urbani più importanti della città che ha portato questa particolare porzione di città ad essere una delle più problematiche è legato alla società AIRE hotel florenze e alla compagnia tedesca 25 Hours hotels che hanno incaricato GLA -Genius Loci Architettura della riprogettazione e riqualificazione dell’intero complesso con l’obiettivo di ricucire il rapporto con il tessuto urbano circostante.

Questa auspicata rigenerazione urbana è un fil rouge che lega questo intervento con il primo hotel a Berlino della compagnia guidata da Christoph Hoffman; il “Bikini Hotel” (che ha preso il nome e il posto dell’ex centro commerciale degli anni ‘80) ha infatti realizzato un piccolo miracolo nel quartiere rappresentato magnificamente da Uli Edel nel Film “Cristiana F. Noi i ragazzi dello zoo di Berlino”, sostituendo alla tossicodipendenza e alla prostituzione della stazione Zoologischer Garten un nuovo modo di vivere l’ospitalità aprendosi al quartiere.

Da quell’intervento, che ha dato il via allo sperato rinnovamento trasformando un quartiere degradato e degradante, sono passati 10 anni e anche lo Zoo sul quale si affaccia il rooftoop bar dell’hotel, “Monkeys”, ha ripreso una nuova vita.

Anche via Palazzuolo a Firenze, dove sorgerà l'hotel, ha diversi dei problemi in comune con la Berlino anni '80 e, seppur le ultime case chiuse di Firenze che erano nei dintorni di questo complesso non ci siano più da tempo, i problemi legati alla droga e allo spaccio non sembrano superati.
Una bella sfida quindi per i progettisti e per 25 Hours; proporre lo stesso concetto che ha permesso al “Bikini” di essere la scintilla di un rinnovamento urbano in una città con una storia e una cultura profondamente diversa restituendo a “nuova vita” il suo quartiere.

L’operazione riguarda non solo il già citato convento, nel tempo trasformato in Monte dei Pegni, inutilizzato da oltre un decennio, ma anche la costruzione di un nuovo edificio a seguito della demolizione di elementi incongrui e utilizzati nel secolo precedente come magazzini. oltre alla nuova sistemazione di Piazza San Paolino.

Nella proposta effettuata dallo studio GLA – Genius Loci Architettura, questa piazza potrebbe acquisire un nuovo volto: con l’obiettivo di ribadire, anche in questo quadrante cittadino, il rapporto storico tra il tessuto urbano locale e le principali chiese fiorentine, il progetto prevede la realizzazione di un nuovo sagrato accessibile e pedonale. Si tratta di una proposta progettuale dello studio fiorentino al vaglio degli enti proprio in questi mesi. L’ad di 25 Hours Hotels Hoffmann ha manifestato il proprio entusiasmo di fronte all’idea di sviluppare il potenziale di questo “vuoto urbano” e, più in generale, ha espresso la volontà di stabilire “una connessione forte tra l’hotel e la città”.
Dalla piazza si accederà alla prima parte dell’edifico storico originariamente destinato a convento che sarebbe stato fondato nell’XI secolo, ma che è il risultato di una pluralità di interventi e rimaneggiamenti che si sono susseguiti dal 1600 fino agli anni Cinquanta del secolo scorso. Nel corso della sua lunga storia, l’edificio è stato anche sede dell’Azienda dei Prestiti della Cassa di Risparmio di Firenze o Monte di Pietà.

Delle 172 stanze del futuro 25 Hours Hotel Florence, circa 73 saranno ricavate proprio dall’“edificio storico”; la restante parte sarè nella parte di nuova costruzione che prenderà il posto dei vecchi magazzini demoliti. La densità dello spazio si ridurrà notevolmente arretrando i propri confini all’interno del lotto e lasciando spazio anche a delle aeree esterne progettate dallo studio fiorentino MAKIA in collaborazione con i Light Designer Lumen, anch’essi fiorentini.

L’attuale chiostro sarà coperto da una struttura vetrata progetta da GLA che consentirà alla luce naturale di penetrare all’interno della “Urban Jungle” (altro file rouge con il “Monkeys”) prevista dall’architetta e designer Paola Navone. All’interno di questo spazio prenderà vita un ristorante con prodotti e piatti locali, oltre ad un negozio di alimentari e un cocktail bar. La proprietà ha puntato sulla combinazione tra progettisti con una grande esperienza nel settore alberghiero e con una profonda e radicata conoscenza del luogo – GLA – e una designer internazionale, scegliendo per gli interni un nome di punta dell’interior and product design.
Lo studio OTTO guidato da Paola Navone, ha sposato la scelta del gruppo tedesco di raccontare la storia della Divina Commedia di Dante Alighieri giocando tra Inferno e Paradiso per realizzare qualcosa di unico e distinguibile in uno scenario cittadino certamente molto meno al passo con un look&fell cosmopolita.


  Scheda progetto: 25Hours Hotel Florence
GLA - Genius Loci Architettura
Vedi Scheda Progetto
GLA - Genius Loci Architettura
Vedi Scheda Progetto
GLA - Genius Loci Architettura
Vedi Scheda Progetto


Consiglia questa notizia ai tuoi amici
Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news più precisa e completa.

ULTIME NEWS SU CASE & INTERNI
17.05.2019
TWA Hotel al JFK: la nuova vita del Flight Center di Saarinen
16.05.2019
Una casa flottante nella foresta messicana
15.05.2019
Un B&B nel cuore del Porto Antico di Genova
» le altre news

Courtesy of GLA -Genius Loci Architettura
Courtesy of GLA -Genius Loci Architettura
Courtesy of GLA -Genius Loci Architettura
  Scheda progetto:
GLA - Genius Loci Architettura

25Hours Hotel Florence

 NEWS CONCORSI
+17.05.2019
Una scuola rurale per la comunità di Te Nwa ad Haiti
+16.05.2019
Al via la call per “Materia – Oltre il Design”
+15.05.2019
La fabbrica trasparente
+14.05.2019
In chiusura La Ceramica e il Progetto 2019
+13.05.2019
In scadenza il concorso “Re-use the Castle”
tutte le news concorsi +

Caccaro
Design Talks 2019
Mogs
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2001-2019 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati