Piccoli elettrodomestici Smeg

THG rubinetterie

Shape the future of black - concorso

 
Zucchetti ON

mercoledì 23 aprile 2014

COPERTURE

dal blog Edilizia, di Dr Andrea Milanesi


Esistono diversi tipi di coperture:

1.A PIRAMIDE:
Le tendenze evolutive degli ultimi anni, nel campo dell'edilizia residenzia civile e industriale commerciale, hanno portato ad un incremento delle richieste di progettazione e realizzazione di serramenti speciali, coperture e strutture piramidali che prevedono l'utilizzo di materiali e sistemi innovativi nel campo dell'architettura. In particolar modo trovano ottima applicazione in questo contesto i sistemi in alluminio a montanti e traversi e in acciaio.

Le richiesta del mercato hanno portato anche alla necessità di illuminare i vari ambienti mediante luce naturale, molto importante in luoghi dove si svolgono attività produttive ma anche nei centri commerciali negli impianti sportivi e nelle residenze private.

Le strutture piramidali sono costituite da una struttura portante in profili di alluminio estruso coadiuvati da apposite guarnizioni, il vetro è trattenuto mediante pressore e copertina o sigillatura strutturale per ottenere linee ancora più pulite senza profili in vista. La tipologia di vetro e le forme realizzabili sono molteplici a seconda delle diverse esigenze progettuali ed architettoniche. Dalla classica piramide a 4 lati fino alle cupole circolari con possibilità di inserimento di apribili motorizzati, con vetri arrotondati temperati autopulenti fonoisolanti fino aisistemi domotici automatizzati.

A garanzia delle nostre realizzazioni proponiamo molteplici referenze dove abbiamo saputo combinare oltre ad una elevata funzionalità, ottime caratteristiche prestazionali a livello energetico. Ricordiamo che tutti i nostri prodotti sono certificati, dai profili in alluminio fino alle tipologie più innovative e di alto livello tecnologico di tamponamenti vetrati.

2.COPERTURE FISSE:
Nuovo originale sistema per la costruzione di Coperture fisse per verande e giardini d'inverno.

Una serie di profilati di alluminio, accessori e guarnizioni di concezione assolutamente innovativa per la cui progettazione è stata posta la massima attenzione, anche nei più piccoli dettagli.

La componibilità:
Pochi profilati e accessori, componibili e intercambiabili fra di loro, permettono la costruzione di Coperture con estetica e forma diverse, anche con colori diversi tra interno ed esterno.

Le forme:
Il sistema modulare permette la realizzazione di una infinità di forme, rettangolari, trapezoidali, poliedriche, a punta di diamante, ecc. Questo per integrare la costruzione all'ambiente che la circonda e conferirle lo stile architettonico desiderato.

Gli accessori:
Il sistema comprende diversi accessori che completano le finiture in modo elegante e assoluta assenza di viti in vista. E' possibile l'installazione di un impianto di illuminazione a faretti nella parte interna delle travi, con un effetto particolarmente suggestivo.

La portata:
I profilati sono studiati per portate e profondità diverse secondo la zona di utilizzo. Tuttavia al loro interno è prevista la possibilità di ulteriori rinforzi in acciaio per aumentarne ulteriormente la portata dove necessario.

Aerazione:
Per arieggiare l'ambiente, è previsto l'inserimento di finestre orizzontali ad apertura verso l'alto, posizionate possibilmente nella parte alta della copertura, dove ristagna l'aria riscaldata. Le finestre permettono anche la pulizia dei vetri esterni, altrimenti inaccessibili. 

mercoledì 23 aprile 2014

RIVESTIMENTI

dal blog Edilizia, di Dr Andrea Milanesi


La facciata ventilata è un sistema di rivestimento esterno di edifici che consiste in una intercapedine fra rivestimento esterno (normalmente metallico) e muratura alla quale è eventualmente applicato un isolante, in cui può circolare liberamente l’aria. Grazie all’effetto “camino” si innesca una circolazione di aria dal basso verso l’alto, dovuta alla diversa pressione atmosferica, accentuata dal vento più intenso in quota e ai moti convettivi che il riscaldamento diurno produce. Tale tecnologia porta numerosi vantaggi. Il primo e più evidente è la protezione delle strutture murarie dal dilavamento e dall’aggressione delle atmosfere industriali, urbane, marine e del degrado per umidità e muffe, oltre all’aumento dell’inerzia e al comfort termico generale. La circolazione dell’aria preleva calore ed umidità dalla parete in muratura con immaginabili effetti positivi sul comfort abitativo dell’edificio. La radiazione termica è attenuta anche in condizione di forte irraggiamento e l’eventuale presenza dell’isolante esterno consente la completa e totale eliminazione dei ponti termici. La maggior esposizione alla variazione di temperatura della muratura, abbatte le sollecitazioni termiche ed il suo conseguente degrado.
Come per le facciate continue la Sap propone l'impiego di pannelli in Alucobond o TF Panel in alternativa all'utilizzo del vetro.
In questo campo ci siamo impegnati nella progettazione di idonei sistemi compositi o preformati a seconda delle esigenze architettoniche e progettuali. L'obiettivo raggiunto con queste tipologie di sistemi è stato:
realizzazione di rivestimenti duraturi nel tempo, grazie ai materiali utilizzati;
facilità della messa in opera, per consentire tempi di realizzazione rapidi e predeterminabili;
singola smontabilità dei diversi moduli, che permette un facile intervento in caso di varianti richieste successivamente alla messa in opera. 

mercoledì 23 aprile 2014

PORTONE A SCORRIMENTO

dal blog Edilizia, di Dr Andrea Milanesi


Questa vasta gamma comprende portoni trasparenti con manto flessibile, con apertura verticale oppure orizzontale, e, con chiusure esterne sicure, serrande avvolgibili, portoni sezionali e portoni a libro. Proponiamo anche, come chiusure diurne/notturne, i portoni flessibili a scorrimento rapido in combinazione con le serrande avvolgibili ed i portoni sezionali.
I nostri portoni a scorrimento rapido si distinguono per l'elevata qualità del materiale ed il sicuro funzionamento nel tempo. Sono impiegati all'interno ed all'esterno per ottimizzare il flusso del traffico, migliorare il clima degli ambienti e risparmiare energia.
Il portone ideale per supermercati, tra magazzino e locale di vendita. Abbiamo a disposizione portoni con sistema anti-collisione con ripristino funzione automatica che grazie alla parte inferiore flessibile, dopo una collisione il portone è di nuovo pronto per l'uso nel giro di pochi secondi. 

mercoledì 23 aprile 2014

PORTONE TAGLIAFUOCO

dal blog Edilizia, di Dr Andrea Milanesi


I Portoni Tagliafuoco sono a battente scorrevole apribile verso sinistra e/o verso destra con rivestimento continuo degli organi di scorrimento e del montante di battuta contenente il contrappeso. Il battente con spessore 72 mm è formato da singoli elementi opportunamente collegati tra loro e riempiti con un pannello sandwich incollato a piena superficie eseguiti con lamiera d'acciaio zincata e spianata esente da tensioni residue con spessore 10/10. La lamiera d'acciaio zincata può essere richiesta ulteriormente protetta con mano di fondo in un colore RAL a scelta. Sui bordi verticali esterni e tra i singoli elementi vengono applicate speciali striscie in materiale intumescente al fine di garantire la tenuta ai fumi in caso d'incendio. Labirinti metallici sagomati vengono fissati alla struttura di supporto superiore e posteriore per aumentare tale caratteristica. 

mercoledì 23 aprile 2014

PORTONE A LIBRO

dal blog Edilizia, di Dr Andrea Milanesi


I Portoni a Libro sono consigliabili in particolare per capannoni con altezza ridotta dell'architrave e nei casi in cui la statica non consenta un ulteriore carico del tetto. Si consiglia di considerare il tipo di applicazione già in fase di progettazione.
Un vantaggio essenziale dei portoni a Libro consiste nel non ingombro dell'applicazione esterna. Con i Portoni applicati all'esterno è possibile sfruttare l'intero spazio all'interno del capannone, quindi non andrà perso prezioso spazio utile né lateralmente, né nella zona dell'architrave, né sotto il tetto. Raccomandabile specialmente contro scassi ed effrazioni.
Le ante riposte lateralmente riducono notevolmente il rischio di danneggiamento del portone durante il transito di automezzi, perchè sono sotto completo controllo visivo dell'autista. Se lo spazio laterale oltre alla luce risulta sufficiente, è anche sfruttabile l'intera larghezza del passaggio.
I Portoni a Libro vengono prodotti secondo la più alta tecnologia e sono conformi agli elevati requisiti di sicurezza della norma di progetto UNI EN 12604. Nonostante la produzione assistita al computer, questi requisiti sono ottenibili soltanto con personale addetto alla produzione ed alla verifica per il controllo della qualità, scrupoloso e conscio della propria responsabilità. 

mercoledì 23 aprile 2014

SAP - SOLUZIONI PER L'EDILIZIA CONTEMPORANEA

dal blog Edilizia, di Dr Andrea Milanesi


Sap serramenti alluminio Piacenza" nasce negli anni 70 con la produzione di serramenti in alluminio nelle forme di porte e finestre prevalentemente per l'edilizia civile.
Con il passare del tempo e stando al passo con l'evoluzione delle tecnologie, la società si specializza nella costruzione di facciate continue, puntuali e serramenti speciali anche grazie alla collaborazione di Schuco International (principale estrusore di profilati a livello internazionale) entrando quindi nel mondo industriale e commerciale, proponendo servizi a imprese aziende e studi tecnici per la realizzazione di grandi progetti.
Questo fino a metà degli anni 90, in questo periodo infatti Sap si trasforma a livello di compagine sociale e nella modalità operativa, inoltre entra a far parte di un gruppo di società attive nell'ambito immobiliare e dell'edilizia, che si occupano della costruzione di capannoni, uffici, ristrutturazione di edifici, interventi di urbanizzazione, lottizzazioni ma anche nel campo civile con prevalenza di operato nelle zone limitrofe alla sede operativa e con cantieri sporadici in Lombardia, Toscana e Liguria .
In questi anni l'offerta di prodotti si è diversificata. Oggi Sap non tratta più esclusivamente serramenti in alluminio e facciate continue vetrate ma anche tutti i sistemi per facciate ventilate e rivestimenti esterni.
Oltre alla gamma Schuco ha ampliato l’offerta di profilati a Metra, Reynaers, Sapa, Alu-k, offre diverse tipologie di sistemi a cappotto e di rivestimento anche coibentati; propone oggi innovazione nei rivestimenti, dalle lamiere, ai classici allumini compositi tipo Alucobond, Reynobond e Larson fino ad arrivare ai sistemi più avanzati di compositi quali AlpolicMitzubishi con pannelli in composito di alluminio applicato a rame, zinco titanio o altri materiali nobili . Già da fine anni 90 abbiamo proposto con successo rivestimenti con tecnologie aerospaziali e tipiche del settore navale quali: il marmo alleggerito sistema pannello tagliato a 5 millimetri e applicato a alveolari in alluminio o plastica oppure coibentati. Abbiamo inserito nelle nostre proposte i pannelli compositi in legno quali Parklex o Prodema, i classici laminati Trespa o Abet , i rivestimenti in rame prevalentemente Tecu, fino ai rivestimenti in ceramica standard cm60x60 o 60x120 con utilizzo di prodotti Marazzi o le ceramiche speciali tipo Laminam con grandi dimensioni da un metro per tre. Inoltre tra le varie proposte ricordiamo i sistemi ventilati in rame, i rivestimenti in materiali speciali, rivestimenti alleggeriti, lamiere ondulate, lamiere grecate, e altri prodotti ad alto impatto architettonico.
Lo sviluppo delle nuove tecnologie è stato sempre accompagnato dall'attenzione rivolta alle risorse ambientali attraverso l'uso di materiali che permettano un minor consumo di energia e un miglior comfort abitativo.
Oggi trattiamo anche profilati in alluminio legno , pvc, pvc-alluminio, principalmente utilizzando marchi tedeschi di livello qualitativo superiore; per serramenti speciali, chiusure civili automatiche, vetrate continue con sistemi a tutto vetro caratterizzati da elementi domotici.
Approcciamo il cantiere come capocommessa, con la fornitura di soli serramenti, facciate e rivestimenti per poi fornire tutte le chiusure esterne come le porte tagliafuoco Ninz, portoni industriali a libro, sezionali o megadoor, sistemi di oscuramento o frangisole, ma anche complementi d'arredo interni, pavimenti sopraelevati, partizioni interne e pareti mobili divisorie.
Seguiamo il cliente nella fase di progettazione, stesura dei capitolati, consulenza tecnica, promozione di sistemi con simulazioni e rendering, fino alla posa in opera con personale qualificato ma non solo, ci occupiamo anche della manutenzione dei prodotti installati, assistenza post vendita, l’applicazione di pellicole solari, compresa la pulizia delle facciate e la certificazione sul risparmio energetico secondo le normative vigenti.
La nostra zona operativa è principalmente il nord Italia con lavori sporadici al Centro e Sud Italia e occasionalmente all’estero in Africa ed Europa, con un interesse anche per zone in via di sviluppo.
Dal 2008 abbiamo incrementato la nostra rete vendita con una serie di agenti plurimandatari e dal 2010 abbiamo inserito nel nostro gruppo tre tecnici commerciali che lavorano esclusivamente per noi.
L'obiettivo di oggi è quello di incrementare la nostra rete vendita e offrire un servizio completo di assistenza agli studi di architettura e di ingegneria; per questo cerchiamo personale commerciale esperto con background di tipo tecnico a livello di conoscenze ma con un approccio commerciale per lo sviluppo del contatto.
A tal proposito, proponiamo 2 giornate di formazione, commerciale tecnica ed un supporto continuo in tutte le fase della preventivazione, oltre ad un supporto commerciale dedicato per i nuovi cantieri.
A livello di comunicazione abbiamo diversi strumenti per lo sviluppo commerciale.
E’ on- line un network di 70 siti web creati per dare un sostegno importante e di impatto alla rete commerciali. Questi siti sono divisi per tipo di prodotto, gamma, servizio, lingua, etc da cui è scaricabile gratuitamente tutto il materiale elettronico completo senza bisogno di iscrizione con un semplice click, materiale non solo informativo (capitolati, cartelle colori, etc) ma anche operativo (quali file autocad, sistemi di fissaggio, realizzazioni) per la collaborazione diretta con lo studio tecnico e un approccio professionale al campo dell'edilizia.
La rete vendita ha a disposizione, oltre a tutto quello che è comunicazione integrata a livello cartaceo, (dai biglietti da visita, carte preintestate, a diversi plichi di comunicazione fino agli approfondimenti tecnici su prodotti) anche a moltissimo materiale a livello elettronico: mail a dominio sapsistemi.it, un area riservata di accesso al sito www.sapsistemi.eu, per ulteriori materiali relativi alle proprie peculiarità, i prestampati, alle modulistiche, ai documenti di cantiere con tracking dell’ ordine, fino a format specifici nonché documentazione privata.
Tutti gli anni proponiamo una nuova comunicazione integrata con nuovo catalogo relativo ai prodotti e ai cantieri effettuati; video aziendali ad hoc, tutta la rete vendita è iscritta una newsletter periodica in cui gli iscritti ricevono aggiornamenti relativi alle normative, ai listini prezzi, alle nuove opportunità commerciali, alle normative fiscali, ai valori termici di riferimento riguardanti le normative per il risparmio energetico, innovazioni di prodotto, informazioni di servizi e nuovi prodotti inseriti tramite materiale pubblicitario o qualsiasi tipo di aggiornamenti relativo all’ azienda. Mettiamo a disposizione della nostra rete vendita un software al fine di agevolare l'acquisizione delle informazioni e aumentare l'efficacia del commerciale, attraverso la possibilità di scaricare gratuitamente dai nostri siti, senza necessità di alcune iscrizione, tutte le schede tecniche, cartelle colori, cataloghi relative ai nostri prodotti, servizi e sistemi, nonché la possibilità di ricevere gratuitamente in qualsiasi momento maggiori informazioni tramite chat Skype online.
Siamo on line anche con un sistema avanzato di e-commerce costantemente aggiornato e promuoviamo i prodotti a livello nazionale in vari formati su web attraverso portali di settore, testate giornalistiche, motori di ricerca , social network, blog, oltre ad una newsletter dedicata a tutti i clienti e fruitori Sap.
Da quest'anno saremo inoltre operativi con un nuovo progetto web da cui la rete vendita potrà scaricare materiali innovativi software per la gestione del mailing software per gestione dei contatti e acquisizioni di nuovi database clienti profilati per zona e tipologia. Inoltre mettiamo a disposizione informazioni commerciali quale richieste dia e scia e.. 

mercoledì 23 aprile 2014

ALLUMINIO LEGNO

dal blog Edilizia, di Dr Andrea Milanesi


Eccezionali doti di risparmio energetico per finestre e portefinestre anche di grandissime dimensioni. AELLE 100 STH garantisce isolamento termo-acustico e durata al top della gamma. Ottime le caratteristiche antisfondamento. Il rivestimento in legno naturale nel lato interno-casa, unito alle grandi dimensioni delle vetrate rende AELLE 100 STH in grado di valorizzare radicalmente il tuo stile di vita. 

mercoledì 23 aprile 2014

ALLUMINIO

dal blog Edilizia, di Dr Andrea Milanesi


Oggi sono disponibili serramenti esterni in materiali diversi: alluminio, pvc, acciaio. La scelta dei materiali e' legata ai gusti, allo stile dell'abitazione, alle prestazioni richieste, ai vincoli imposti e al costo. L'alluminio si e' affermato come materiale, sia nell'edilizia abitativa che in quella industriale, grazie alle sue proprietà di durata nel tempo ed economicità. L'alluminio è un materiale leggero, solido e resistente alla corrosione. Grazie alla sua plasmabilità permette di ottenere con estrema facilità un infinito numero di forme di elevata precisione a costi contenuti. Il materiale della bauxite, da cui viene estratto l'alluminio, è presente in giacimenti inesauribili. L'alluminio è un materiale riciclabile, pratico e duraturo.
Per il nostro settore l'alluminio è un metallo estremamente duttile, adatto a soddisfare diverse esigenze costruttive, dal serramento alla persiana, ed è estremamente resistente tanto da permettere la realizzazione delle facciate continue. 

mercoledì 23 aprile 2014

Gazebo innovativo

dal blog Edilizia, di Dr Andrea Milanesi


gazebo dal design innovativo di nostra produzione. L'eleganza ed l' originalità dei nostri gazebo li rende particolarmente adatti ad ogni ambiente dal giardino privato, a spazi in aree commerciali, donando quel tocco di raffinatezza.La durata dei nostri prodotti nei lunghi periodi e' garantita; grazie all'ottima resistenza della struttura in alluminio e alla verniciatura a polveri di poliestere. Il vaporizzatore che verrà installato nella parte superiore della struttura donerà ai clienti un piacevole rifugio dal caldo e dalle temperature elevate, massimizzando in questo modo il relax provato all'interno della struttura.Le tende in tessuto tecnico di cui sono vestiti i nostri gazebo sono sinonimo di qualità e bellezza. Vengono coperti tre lati dalla tenda facendo acquisire al gazebo un lieve tocco di eleganza e di originalità. Le tende montate sono movimentabili a fini sia pratici che estetici.Il gazebo SAP è ideale per impianti balneari, strutture alberghiere, giardini, privati e zone particolarmente calde. Inoltre offre una possibilità di nuovo utilizzo di spazi troppo soleggiati o caldi. Il sistema della micro nebulizzazione utilizzato è stato su fenomeno di raffrescamento dell'aria era già stato scoperto e usato dagli antichi Babilonesi. Si definisce micronebulizzazione: la riduzione di un liquido in parti minutissime (gocce), che si ottiene costringendo il liquido a passare attraverso un orifizio avente una sezione di passaggio molto stretta. Tanto più stretta sarà la sezione di passaggio dell'orifizio, tanto maggiore sarà la pressione a cui il liquido e' sottoposto. Si assume che il processo termodinamico di nebulizzazione avvenga in maniera adiabatica (ovvero senza che avvengano scambi di energia con l'ambiente).
 

martedì 22 aprile 2014

Procedura per la messa in opera delle armature in un telaio

dal blog STRUTTURANDO, di Gino DI RUZZA

Nodo Trave-Pilastro (foto trovata in rete)

La presenza delle staffe nei nodi è causa di difficoltà operative per l'assemblaggio delle armature in una struttura intelaiata in cemento armato.
Si riporta una sequenza operativa che agevola la messa in opera delle armature nelle travi.
- Fase1: Piegare eventualmente i ferri di attesa dei pilastri verso l'interno
a partire da un'altezza di circa 20cm dal getto di calcestruzzo eseguito
- Fase 2: Mettere in opera le gabbie dei pilastri preconfezionate con le staffe
fino all'intradosso della trave superiore, mentre le staffe nodali
devono essere raggruppate nella parte alta del nodo, ma al di
sotto della armatura superiore della trave.
Casserare i pilastri solo per l'intera lunghezza libera, non nei nodi.
- Fase 3: Dopo aver preconfezionato la gabbia della travata con le staffe e solo
l'armatura superiore, si inserisce in opera facendola scendere dall'alto,
oppure confezionarla in opera mettendo le staffe e poi le armature.
- Fase 4: Inserire dalle estremità delle travi le armature inferiori
spingendole fino alla loro posizione.
- Fase 5: Sciogliere le staffe del nodo e posizionarle in modo
distribuito con il passo come da progetto.
( Per velocizzare l'operazione: http://www.youtube.com/watch?v=3-_GUozSHdc).
- Fase 6: inserire le eventuali armature di parete delle travi, facendole passare
dalle estremità delle travi.
- Fase 7: Casserare i lati delle travi e dei nodi, quindi eseguire il getto. 

Inserimento armature in un telaio in ca




martedì 25 marzo 2014

Bentley lancia in Italia AECOsim, software per la progettazione interdisciplinare

dal blog PLANSTUDIO: Software House fondata nel 1997, di cecilia compagnucci

AECOsim Building Designer 1

Bentley, nota per MicrostationV8i e fornitore di software per le più importanti società del mercato AEC (Architettura, Ingegneria, Costruzioni), lancia in lingua italiana, da Febbraio 2014, AECOsim, un software dedicato alla progettazione multidisciplinare.

Che cos'è AECOsim Building Designer?

Si tratta di un'applicazione che integra al suo interno MicrostationV8i ed include tutti gli strumenti necessari per sistemi di progettazione in ambito architettonico, strutturale, meccanico, elettrico, per la costruzione e gestione di strutture ed edifici. Il tutto è reso possibile da un ambiente di modellazione interdisciplinare che integra la progettazione avanzata con i flussi di produzione della documentazione.

Tale software rende possibile una piena integrazione delle geometrie e dei dati di ogni tipo, provenienti da un numero elevatissimo di software CAD e BIM, in qualunque formato essi siano.

AECOsim è, dunque, una piattaforma unica che consente la gestione dei rilievi, del cantiere, della ristrutturazione dei locali. Permette di progettare strutture architettoniche, impianti di aerazione e impianti elettrici, arredi e molto altro con massima velocità e semplicità.

Questo software consente di modellare in maniera semplice anche strutture piuttosto complesse e di dimensioni significative, permettendo così a chi si occupa della progettazione di sviluppare piani di lavoro in tempi brevi, consegnando velocemente anche progetti molto articolati. Ciò avviene grazie agli innumerevoli vantaggi che la tecnologia BIM consente di mettere in campo, tra cui la possibilità di eliminare quei flussi di lavoro normalmente soggetti ad errori manuali, aumentando notevolmente la qualità dei progetti realizzati ed ottimizzando tempi e costi di progettazione.

Per ulteriori informazioni:

Approfondimento sul lancio in Italia: http://www.progenio.it/it/bentley-AECOsim.aspx

Video sulle funzionalità di AECOsim: http://www.youtube.com/watch?v=av2O2NbvXJI

Profilo PlanStudio s.n.c.

PLANSTUDIO è una software house, fondata nel 1997 dai fratelli Franceschetti. Segue da 20 anni aziende nel settore dell’Arredamento, dell’Edilizia e della Meccanica fornendo software specifici e sviluppi dedicati.

Siti di riferimento: www.planstudio.it - www.progenio.it

Indirizzo: Via Cipressi n. 4, 61020 Montecchio (Pesaro e Urbino)

Contatti: Tel. +39 0721 491564 - Tel. +39 0721 491891 - Fax. +39 0721 908089

Mail: info@planstudio.it - commerciale@planstudio.it

 

AECOsim Building Designer 2
venerdì 21 marzo 2014

Le premier immeuble foret en île de France: Les espaces verts comme éléments de fermeture

dal blog MARIKA Guerrazzi Architetti, di Marika Guerrazzi

Une image de la fa�ade vers l'avenue principale

Il s'agit d'un projet de construction d'un immeuble d'habitation comprenant 14 logements en Île-de-France.
Le projet et caractérisé par une forte idée innovative.
L'utilisation des espaces verts en façade comme éléments de fermeture en sont les points de départ. Les éléments structurels arboriformes qui soutiennent les grandes terrasses – coursives rappellent les branches, forêt se présentent comme un élément détaché du bâtiment mais en même temps de réunification avec la rue et le quartier. Le bâtiment a l'intention de dialoguer avec l'extérieur et avec le quartier, avec l'homme commun qui se promène dans la rue et qui la découvre de façon tout à fait inattendue, comme dans une serednipity ou serendipité urbaine. Le tout est accompagné par l'utilisation des technologies innovatives, un édifice à basse consommation énergétique et impact environnemental réduit, HQE.
La réutilisation des eaux grises et la micro irrigation qui garantissent l'entretien de tous les espaces verts sont les points forts du projet.
De véritables arbres selon plantés sur les terrasses, plusieurs jardins potagers et espaces collectifs seront les liens qui serviront à créer une véritable petite communauté qui se formera autour du bâtiment.
Il s'agit d'un moyen pour récupérer l'essence et la signification d'espace communautaire, qui pendant les derniers 30 ans a souvent été oublié, écrasé par les réseaux routiers et par des programmes de construction sans des véritables plan d'urbanisme, qui ont permis à la ville de s'élargir et d'une manière indomptée, insociable et rustre.
Le projet veut recréer, avec ses espaces verts communs et ses jardins potagers, des lieux vivants qui s'opposent aux meres croisements routiers, et aux programmes insouciants de promoteurs immobiliers n'offrant que des abris à fourmis, et dont la ligne conductrice des projets ne sont des surfaces a vendre en suivant les lignes des RER.
PROJET DE:
MARIKA GUERRAZZI
E CHLOE BESNARD
103 RUE DE RENNES 75006 PARIS
FRANCE
TOUS LES DROITS RESERVES

Il primo edificio verde verticale in Ile de France :

Gli spazi verdi come elementi di chiusura

Dal blog di Marika Guerrazzi

Un'immagine della facciate verso il viale principale
Progetto per la costruzione di un complesso residenziale composto da 14 appartamenti in Ile - de - France .
Il progetto e caratterizzata da una forte idea innovativa .
L' uso degli spazi verdi come elementi di chiusura sono i punti di partenza . Gli elementi strutturali arborei supportano le grandi terrazze-corridoio che ricordano i rami , e diventano un elemento strutturale indipendente , ma allo stesso tempo, un elemento di riunificazione con la strada e il quartiere . L'edificio é destinato ad interagire con l'esterno e con l'uomo della strada e che scopre i nuovi spazi in modo del tutto inaspettato, come in una serednipity urbana . Il tutto è accompagnato dall'utilizzo di tecnologie innovative , un edificio a basso consumo energetico e a basso impatto ambientale , HQE .
Il riutilizzo delle acque grigie e della micro irrigazione garantiscono il mantenimento di tutti gli spazi verdi e sono i punti di forza del progetto .
Veri alberi piantati sulle terrazze , diversi giardini e spazi comuni sono i punti di collegamento per ricreare una piccola comunità attorno all'edificio .
E ' un modo per recuperare l'essenza e il significato dello spazio comunitario , che negli ultimi 30 anni è stato spesso dimenticato, schiacciato da reti stradali e dai programmi di costruzione senza un vero piano di sviluppo urbanistico efficiente, che ha permesso alla città di espandersi in modo selvaggio , rude., creando luoghi e terre di nessuno

Il progetto mira a ricreare con i suoi spazi verdi ed i giardini comuni , luoghi di vita reale che si oppongono ai meri incroci stradali, alle rotonde, alle autostrade , e programmi urbani dei promotori immobiliari che offrono solo rifugi per formiche, e la cui linea conduttrice progettuale risulta essere solamente il metro quadro e la rete infrastrutturale.

PROGETTO DI
MARIKA GUERRAZZI
E CHLOE BESNARD
103 RUE DE RENNES 75006 PARIS
FRANCE
TUTTI I DIRITTI RISERVATI
 

lunedì 17 marzo 2014

Tariffa incentivante per #pompedicalore

dal blog Architetto Lawrence Flisi www.studioflisi.com, di Flisi Lawrence

L’Autorità per l’Energia ha previsto (con delibera 607/2013/R/eel), a partire dal 1° Luglio 2014, l’introduzione della tariffa elettrica "D1" che potrà essere applicata, a livello sperimentale e su base volontaria, ai clienti domestici che utilizzano esclusivamente un sistema a pompe di calore per riscaldare la propria casa. Bisogna ricordare che le pompe di calore danno la massima resa in edifici con involucro molto performante (alto isolamento termico), nel caso fossero installate in edifici poco coibentati il risultato sarebbe una bolletta elettrica molto costosa! 

venerdì 14 marzo 2014

Il costo dell'acqua ad uso domestico

dal blog Architetto Lawrence Flisi www.studioflisi.com, di Flisi Lawrence

L'acqua sta diventando un bene prezioso e pertanto anche le amministrazioni o le municipalizzate tenderanno sempre più ad imporre costi volti a ridurne il consumo. E' giusto pensare, nelle nuove costruzioni o nelle ristrutturazioni importanti, a sistemi di recupero dell'acqua piovana per irrigare il giardino, per lo scarico del wc oppure lo scarico del nostro water diventerà molto costoso!!! In questo modo faremo qualcosa anche per l'ambiente.
http://www.studioflisi.com/1/post/2014/03/costi-dellacqua-ad-uso-domestico.html
 

martedì 11 marzo 2014

Muffa e problemi sulla salute umana

dal blog Architetto Lawrence Flisi www.studioflisi.com, di Flisi Lawrence

La muffa può causare un’infinità di problemi riguardo la salute umana (soprattutto bambini) che poche persone conoscono, febbre, asma e pruriti cutanei.Molte volte non ci domandiamo perchè siamo sempre malati Si può soffrire per i sintomi prodotti dalla muffa per l’intera vita. I medici tendono a trattare solo i sintomi, senza indagare sulle cause. Una delle soluzioni per combatterla è usare degli intonaci specifici isolanti (http://www.fassabortolo.com/dettaglio/prodotti/192-kt48/base-1/kt-48.html) 

lunedì 3 marzo 2014

martedì 18 febbraio 2014

Risparmiare sui consumi energetici con piccoli investimenti

dal blog Architetto Lawrence Flisi www.studioflisi.com, di Flisi Lawrence

Risparmio energetico con piccole azioni

Non sempre è necessario applicare interventi costosi per razionalizzare il consumo energetico in abitazioni; non tutti sanno che con il cambiamento di abitudini e con alcuni azioni fai da te si può risparmiare anche un 15/20% sul riscaldamento 

domenica 16 febbraio 2014

Un nuovo punto di vista per il RECUPERO DEL PATRIMONIO RURALE

dal blog Architetto Lawrence Flisi www.studioflisi.com, di Flisi Lawrence

CASE DI CAMPAGNA E IDEE DI BUSINESS

La pagina raccoglie notizie di finanziamenti e idee di business da attuare in case di campagna


www.facebook.com/Corte.Bisella 

sabato 15 febbraio 2014

Partecipazione convegno: LEGNO E RI-COSTRUZIONE, Parma, Future Bulding 15/02/2014

dal blog Architetto Lawrence Flisi www.studioflisi.com, di Flisi Lawrence

Si parla del perchè scegliere una casa in legno, vantaggi e cose da tenere in considerazione quando si decide di creare la propria abitzione: COSCIENZA ECOLOGICA, RISPARMIO ENERGETICO, COMFORT ABITATIVO, ANTISISMICA, SICUREZZA, SALUBRITA'.

http://www.futurebuild.it//upload/files/legnoericostruzione.pdf 

venerdì 14 febbraio 2014

cta architetti

dal blog cta architetti, di Cosentini Triberio Architetti

rta

RTA-Marina di Ragusa 











 ULTIMI POST INSERITI  
» dal blog Edilizia
» dal blog Edilizia
» dal blog Edilizia
» dal blog Edilizia
» dal blog Edilizia
» dal blog Edilizia
» dal blog Edilizia
» dal blog Edilizia
» dal blog Edilizia
» dal blog STRUTTURANDO
 ULTIMI COMMENTI INSERITI  
ARCHIVIO
» aprile 2014
» marzo 2014
» febbraio 2014
» gennaio 2014
» dicembre 2013
» novembre 2013
» ottobre 2013
» settembre 2013
» agosto 2013
» luglio 2013
» giugno 2013
» maggio 2013
» aprile 2013
» marzo 2013
» febbraio 2013
» gennaio 2013
» dicembre 2012
» novembre 2012
» ottobre 2012
» settembre 2012
» agosto 2012
» luglio 2012
» giugno 2012
» maggio 2012
» aprile 2012
» marzo 2012
» febbraio 2012
» gennaio 2012
» dicembre 2011
» novembre 2011
» ottobre 2011
» settembre 2011
» agosto 2011
» luglio 2011
» giugno 2011
» maggio 2011
» aprile 2011
» marzo 2011
» febbraio 2011
» gennaio 2011
» dicembre 2010
» novembre 2010
» ottobre 2010
» settembre 2010
» agosto 2010
» luglio 2010
» giugno 2010
» maggio 2010
» aprile 2010
» marzo 2010
» febbraio 2010
» gennaio 2010
» dicembre 2009
» novembre 2009
» ottobre 2009
» settembre 2009
» agosto 2009
» luglio 2009
» giugno 2009
» maggio 2009
» aprile 2009
» marzo 2009
» febbraio 2009
» gennaio 2009
» dicembre 2008
» novembre 2008
» ottobre 2008
» settembre 2008
» agosto 2008
» luglio 2008
» giugno 2008
» maggio 2008
» aprile 2008
» marzo 2008
» febbraio 2008
» gennaio 2008
» dicembre 2007
» novembre 2007
» ottobre 2007
» settembre 2007
» agosto 2007
» luglio 2007
» giugno 2007
» maggio 2007
» marzo 2007
» febbraio 2007
» gennaio 2007
» dicembre 2006
» novembre 2006
» ottobre 2006
» settembre 2006
» agosto 2006
» luglio 2006
» giugno 2006


Condizioni generali | Informativa Privacy | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2005-2014 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 - Tutti i diritti riservati