interno_SHOP_Promo_Flos

interno_SHOP_Promo_Flos


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Romagno Marmi

L'affascinante evoluzione di Locanda la Concia a Reggio Emilia
Da filatoio a moderna locanda: un viaggio attraverso la storia e l'architettura del poliedrico edificio di EligoStudio
Autore: cecilia di marzo
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
L'AFFASCINANTE EVOLUZIONE DI LOCANDA LA CONCIA A REGGIO EMILIA
13/05/2024 - La vecchia palazzina di Locanda la Concia (Reggio Emilia), con il suo impianto labirintico e la piccola corte centrale, fa subito pensare ai riad marocchini: l’ingresso dal portone svela un piccolo universo a sé. Il progetto porta la firma di Domenico Rocca, fondatore assieme ad Alberto Nespoli, di EligoStudio.
 
Otto camere si affacciano sul cortile creando un'atmosfera che evoca la sensazione di essere in una vecchia casa di famiglia. Questo edificio ha avuto molteplici funzioni nel corso del tempo: da filatoio a convento, da residenza privata a locanda con bistrot. La fusione tra struttura ‘alberghiera’ e ristorazione è proprio ciò che caratterizza questa "locanda", una formula interessante, soprattutto considerando il contesto della provincia italiana, ricca di edifici affascinanti e trascurati che meritano di essere riportati alla vita.
 
Il termine "locanda" evoca immediatamente il sapore d’antan che permea gli ambienti. In questo progetto, una ristrutturazione conservativa, l'architettura è stata trattata in modo estremamente tradizionale, anche per quanto riguarda l'impiego dei materiali: calce viva per le pareti e cotto per i pavimenti. Gli elementi realizzati su misura, dalle pareti in vetro cannettato ai mobili laccati nei toni del verde bosco e del rosso fuoco, si integrano armoniosamente con arredi vintage e altri pezzi provenienti dalle collezioni di Eligo Studio.
 
“Trovo il termine ‘locanda’ molto attuale, più affascinante nella sua semplicità dell’espressione boutique hotel, ed anche più appropriato per una piccola città come Reggio Emilia” (Domenico Rocca)
 
Le tipologie delle camere variano per stile e dimensioni. All’ultimo piano, il sottotetto è stato trasformato in un miniappartamento completo di cucina, terrazza e una piccola piscina.
 
Il bistrot, con il bancone di acciaio e il grande camino antico che si staglia sul pannello di stucco viola, è un posto intimo di 24 coperti disegnato sartorialmente.

  Scheda progetto: Locanda la Concia
EligoStudio
Vedi Scheda Progetto
EligoStudio
Vedi Scheda Progetto
EligoStudio
Vedi Scheda Progetto
EligoStudio
Vedi Scheda Progetto
EligoStudio
Vedi Scheda Progetto
EligoStudio
Vedi Scheda Progetto
EligoStudio
Vedi Scheda Progetto
EligoStudio
Vedi Scheda Progetto
EligoStudio
Vedi Scheda Progetto
EligoStudio
Vedi Scheda Progetto


Consiglia questa notizia ai tuoi amici

ULTIME NEWS SU CASE & INTERNI
24.05.2024
House on Track: un mix di design, colori audaci e acid house
24.05.2024
Nel complesso commerciale Deji Plaza, il bagno diventa spazio artistico interattivo
17.05.2024
Dodds Estudio trasforma un ex magazzino industriale in uno spazio ibrido
le altre news

  Scheda progetto:
EligoStudio

Locanda la Concia

 NEWS CONCORSI
+29.05.2024
Young Photographers from Italian Academies #4: 'Prendersi una pausa'
+28.05.2024
Al via l’open call di fotografia Sempre Moderno
+27.05.2024
Al via la seconda edizione di #SCALADIGRIGI
+22.05.2024
Nuova scadenza del CREATable Resources Contest – NEXT40 edition
+14.05.2024
Napoli realizza il Nodo Intermodale Complesso di Garibaldi-Porta Est
tutte le news concorsi +

interno_SHOP_Promo_Flos
Romagno Marmi
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Contatti/Assistenza | Lavora con noi | Pubblicit� |  Rss feed
� 2001-2024 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n�iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 � Riproduzione riservata