SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Minicucine

Francesco Meneghello cura il restyling di un ufficio tra stili differenti e azzardi espressivi
Il progetto si traduce in un dialogo continuo e multiforme con il passato storico dell'edificio
Autore: giulia capozza
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
FRANCESCO MENEGHELLO CURA IL RESTYLING DI UN UFFICIO TRA STILI DIFFERENTI E AZZARDI ESPRESSIVI
12/01/2024 - La sede di rappresentanza di una società di consulenza finanziaria nel centro storico di Milano è stata recentemente oggetto di un progetto di restyling a cura del designer d'interni Francesco Meneghello. Dialogando con il passato dell'edificio borghese di fine Ottocento, l'architetto racconta un intreccio di storie, tra stili differenti e azzardi espressivi.

Mantenere il rispetto per l'architettura storica e comunicare la dimensione esclusiva e riservata della sede sono le due tensioni che hanno dato vita al progetto. 

La conformazione a U dell'appartamento suggeriva una razionale distribuzione delle attività. Nel suo intervento Francesco Meneghello ha moltiplicato la flessibilità dello spazio, immaginando ambienti comunicanti e rendendo possibile sia la condivisione dell'operatività sia l'attenzione alla privacy dei clienti.

Pur nel contesto di una ristrutturazione integrale, il progetto rappresenta un dialogo continuo e multiforme con il genius loci, percepibile non solo nel riproporre alcuni elementi di stampo classico - i pavimenti in parquet posati a spina, il lambris in gesso alle pareti e i complementi in ottone distribuiti all’interno di ogni stanza - ma anche e soprattutto nel piacere di un’atmosfera intima, mai chiassosa.

Le sfumature del rapporto dialettico tra la visione progettuale di Francesco Meneghello e l'anima del luogo si declinano a volte in piccole licenze, altre in evidenti contrasti, come il bianco assoluto di pareti e soffitti che allontana concettualmente l'appartamento dall’animo austero del contesto.

Gli spazi sono definiti da pareti vetrate a tutta altezza che annullano visivamente la divisione tra aree operative e direzionali, pur offrendo il necessario isolamento acustico.

La configurazione della luce è stata delineata per soddisfare le esigenze di comfort e l'espressività delle scelte formali, grazie alla combinazione di sistemi integrati di illuminazione tecnica e corpi ornamentali.

Agli arredi è attribuito il compito di interpretare in chiave rappresentativa e contemporanea l'atmosfera sobria del luogo. Custom made o pezzi iconici, gli oggetti raccontano un approccio libero e aperto a incursioni in altri mondi. 

La reception, con il banco monolitico realizzato in marmo naturale come i tavoli delle sale riunioni, anticipa ai clienti l'essenza del progetto di interni. In fondo al corridoio, il salottino di attesa ha una dimensione domestica grazie ai pochi pezzi essenziali e al meraviglioso scorcio su una delle iconiche torri del Castello Sforzesco che rende il breve tempo di attesa un momento privilegiato.

Le sale riunioni, la sala operativa e quella dirigenziale - favorita da un accesso diretto - sono pensate come ambienti fluidi e permeabili, accomunati dalla luce naturale che circola liberamente, dalla scelta rigorosa di arredi e materiali e da piante scultoree che comunicano calma, bellezza e armonia.

  Scheda progetto: Office in Piazza Castello
Thomas Pagani
Vedi Scheda Progetto
Thomas Pagani
Vedi Scheda Progetto
Thomas Pagani
Vedi Scheda Progetto
Thomas Pagani
Vedi Scheda Progetto
Thomas Pagani
Vedi Scheda Progetto
Thomas Pagani
Vedi Scheda Progetto
Thomas Pagani
Vedi Scheda Progetto
Thomas Pagani
Vedi Scheda Progetto
Thomas Pagani
Vedi Scheda Progetto
Thomas Pagani
Vedi Scheda Progetto


Consiglia questa notizia ai tuoi amici

ULTIME NEWS SU ARCHITETTURA E DESIGN
11.04.2024
Dal cemento al verde: a Palermo un nuovo polo museale firmato Mario Cucinella Architects
10.04.2024
Addio a Paolo Pininfarina, icona del design italiano nel mondo
10.04.2024
Rinasce il Faro dell'isola di Salina: sei suite e un museo botanico tra lusso discreto e memoria locale
le altre news


EVENTI SU ARCHITETTURA E DESIGN
15/05/2024 - banca d’alba, via cavour 4
Aldo Amoretti – Ascoltare i luoghi

22/05/2024 - genova
Genova BeDesign Week 2024

06/06/2024 - fiera di bergamo
interzum forum italy

gli altri eventi
  Scheda progetto:
Francesco Meneghello

Office in Piazza Castello

 NEWS CONCORSI
+08.04.2024
Premio Internazionale di Architettura Sacra 2024
+04.04.2024
Architettura del Paesaggio: al via l’ottavo City‘Scape Award
+02.04.2024
Narni realizza un monumento da dedicare al cinema
+25.03.2024
Sguardi Civici 2024: call di fotografia urbana
+22.03.2024
In chiusura AAA architetticercasi 2023/24 Padova
tutte le news concorsi +

Singular Configurator
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Contatti/Assistenza | Lavora con noi | Pubblicit� |  Rss feed
� 2001-2024 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n�iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 � Riproduzione riservata