JULIUS

Wardrobe Collection

Color Collection

Romagno Marmi

AQABA


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

La Dolce Vita

Casa Mutina Milano cambia veste
Le installazioni con i nuovi progetti ceramici di Patricia Urquiola e Michael Anastassiades
Autore: roberta dragone
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
Casa Mutina, ph: Piergiorgio Sorgetti Casa Mutina, ph: Piergiorgio Sorgetti
28/04/2023 - Per la settimana milanese del design 2023 Casa Mutina Milano cambia veste con installazioni che presentano quattro nuovi progetti di superfici ceramiche firmati da Patricia Urquiola, presenza oramai consolidata nel team Mutina, e Michael Anastassiades che inaugura così la sua collaborazione con l’azienda modenese.
 
Abbiamo immaginato Casa Mutina Milano come un luogo di incontro tra la visione di Patricia Urquiola e quella di Michael Anastassiades. Abbiamo lavorato insieme ai designer per creare un display speciale, che permetta ai visitatori di scoprire le nuove collezioni attraverso un confronto che, in ogni stanza, rivela qualcosa di nuovo ed emozionante”, Massimo Orsini, CEO Mutina.
 
Appena dentro lo spazio di Casa Mutina Milano, si scopre Chamotte, la nuova collezione di ceramiche Mutina dalla texture fortemente materica, interamente realizzate a mano e ricoperte da smalti lucidi colorati, tipici della ceramica artistica. Firmata da Patricia Urquiola, la collezione Chamotte prende il nome della materia prima composta dai frammenti di ceramica frantumati e incorporati nell’argilla grezza per ottenere una consistenza granulosa.
 
La collezione Chamotte nasce dalla volontà di realizzare una piastrella di grande consistenza tattile che evidenzia la bellezza brutale e naturale della ceramica. Abbiamo lavorato sui volumi, creando una superfice ricca di strati e contrasti, visivamente e al contatto con la mano”, Patricia Urquiola.
 
Prodotto industriale, sebbene in grado di offrire le stesse sensazione di un prodotto artigianale, è invece Mater, nome che richiama la terra utilizzata per realizzare le basi neutre della collezione. Ispirato alle grafiche customizzate di fine anni ’50 e, in modo particolare alle ceramiche artigianali di Vietri, Mater è un progetto ceramico in cui lo smalto è assoluto protagonista. Patricia Urquiola ha voluto ricoprire la campitura fra i segni che attraversano la superficie con degli smalti colorati ad alto spessore, creando un effetto piacevole al tatto e dal forte impatto visivo.
 
Mater è partita dal pavimento della sala riunioni di Mutina. Io e Massimo volevamo fortemente reinterpretare quella piastrella artigianale. Abbiamo iniziato allora questo viaggio empatico, fatto di tanta ricerca e di scoperte. Dentro Mater infatti c’è tecnologia, sperimentazione, artigianalità alla vista e al tatto”, Patricia Urquiola.
 
Terzo progetto della designer spagnola in mostra a Casa Mutina Milano è il nuovo mattone Jali, un modulo tridimensionale in terracotta trafilata ispirato alla decorazione tipica dell’architettura indiana.
 
Jali è una pietra perforata, una micro griglia architettonica, tipica dell’architettura Indiana, con motivi geometrici o motivi floreali. Per Mutina ho pensato a un oggetto 3D ispirato a questo elemento: una presenza versatile ma anche rigorosa, semplice e poetica. Jali può essere disposto in moltissimi modi: sia dal lato verticale che da quello orizzontale, allineato o sfalsato, creando filtri dinamici, elementi architettonici o dei veri e propri arredi”, Patricia Urquiola
 
Prima collezione di rivestimenti ceramici disegnata da Michael Anastassiades per Mutina, Fringe (frangia in italiano) è un elemento formato da segmenti paralleli di due larghezze diverse, incisi direttamente sulla superficie. Le fughe spesse, che creano un effetto simile a quello di un mattone, possono essere sfruttate per dare vita a diversi pattern, semplicemente intrecciando e cambiando l’orientamento dei moduli. In questo modo si ottengono dei tappeti senza soluzione di continuità, con o senza bordi, che delimitano gli spazi.
 
Mi è sempre piaciuto il modo in cui gli interni open space permettono a diverse funzioni di svolgersi in più layout. Eppure, lo spazio sembra sempre dividersi autonomamente e naturalmente in aree definite, a seconda di quello che succede sul pavimento. È come se le azioni si svolgessero su una serie di tappeti rettangolari combinati alla perfezione, ognuno con un motivo diverso, che delimitano il territorio per ognuna di loro. Il momento più interessante è quello in cui ti sposti da una a quella successiva, dove il passaggio è definito dalla frangia intorno al perimetro”, Michael Anastassiades.

Mutina su Archiproducts 


Mutina, Chamotte. Ph: Claudia Zalla


Mutina, Mater. Ph: Claudia Zalla


Mutina, Jali. Ph: Claudia Zalla


Mutina, Fringe. Ph: Claudia Zalla


Mutina, Mater. Ph: Claudia Zalla


Mutina, Mater. Ph: Claudia Zalla


Casa Mutina, in esposizione a Milano i quattro nuovi progetti di superfici ceramiche. Ph: Piergiorgio Sorgetti


Casa Mutina Milano. Le nuove superfici ceramiche di Patricia Urquiola e Michael Anastassiades


Casa Mutina. In esposizione: Mater by Patricia Urquiola


Casa Mutina. La decorazione di Mater è data dalla campitura fra i segni che attraversano la superficie. Design by Patricia Urquiola


Mater, design by Patricia Urquiola per Casa Mutina

Consiglia questa notizia ai tuoi amici
  News sull'argomento
20/05/2024
L'arte in ceramica di Ronan Bouroullec
Mutina presenta le nuove collezioni tra giochi di pieni e vuoti, sculture a parete e vasi bucolici

29/02/2024
Ronan Bouroullec solo show
Alla Milano Design Week 2024 Mutina celebra il mondo creativo del designer francese con un doppio allestimento a Casa Mutina e Spazio Cernaia

08/02/2024
La ceramica Mutina incontra l'arte di Maurizio Cattelan
Ad Arte Fiera il progetto BECAUSE: un gatto apparentemente colpevole siede accanto a un risoluto dipinto astratto

13/10/2023
Barber & Osgerby e Mutina, 10 anni di amicizia e sperimentazione
Il progetto 'The Magic of Colour' ripercorre le tappe della collaborazione con uno speciale allestimento nello Spazio Mutina. L'intervista a cura di Archiproducts

01/12/2022
Phenomenon by Mutina: texture ispirate alla natura
Il designer giapponese Tokujin Yoshioka amplia la collezione di rivestimenti in ceramica con nuove colorazioni, finiture glossy e una nuova Mutina Edition

23/11/2022
Dal gesto intuitivo di Patricia Urquiola prende forma un nuovo oggetto Mutina Edition
Un lupo che ulula alla luna: El Lobo nasce da un unico tratto continuo, volutamente essenziale, realizzato con quattro bande in ceramica smaltata

30/09/2022
Vincent Van Duysen entra nel team Mutina
Superfici ceramiche per la grande architettura, un elemento tridimensionale in terracotta per creare pareti divisorie ed un oggetto decorativo di design

18/02/2022
A Brescia l'installazione site specific firmata Mutina e Nathalie Du Pasquier
I moduli in ceramica colorata della collezione Mattonelle Margherita danno vita al progetto Mind the gap: una composizione di forme e colori trasforma l’ingresso della stazione Vittoria

04/02/2022
Konstantin Grcic e Mutina reinterpretano il mattone in terracotta
Un unico elemento 3D esagonale, ispirato agli alveari, con cui costruire pareti, strutture architettoniche e arredi



ULTIME NEWS SU ARCHITETTURA E DESIGN
12.06.2024
Stefano Boeri architetti realizzerà un nuovo quartiere a Bratislava
12.06.2024
Anche Seul avrà la sua Little Island firmata Heatherwick Studio
11.06.2024
Completati i Battersea Roof Gardens e il 50 Electric Boulevard di Foster + Partners
le altre news


EVENTI SU ARCHITETTURA E DESIGN
14/06/2024 - ordine degli architetti di treviso in piazza delle istituzioni - blocco h, 31100, treviso tv
Quando l'architetto mette in Luce

18/06/2024 - bologna
Opentour 2024 – Art is coming out
Evento diffuso a Bologna
19/06/2024 - napoli
AOH 2024 | Architettura Open House Napoli 2024

gli altri eventi
Mutina, Chamotte. Ph: Claudia Zalla
Mutina, Mater. Ph: Claudia Zalla
Mutina, Jali. Ph: Claudia Zalla
Mutina, Fringe. Ph: Claudia Zalla
Mutina, Mater. Ph: Claudia Zalla
Mutina, Mater. Ph: Claudia Zalla
Casa Mutina, in esposizione a Milano i quattro nuovi progetti di superfici ceramiche. Ph: Piergiorgio Sorgetti
Casa Mutina Milano. Le nuove superfici ceramiche di Patricia Urquiola e Michael Anastassiades
Casa Mutina. In esposizione: Mater by Patricia Urquiola
Casa Mutina. La decorazione di Mater è data dalla campitura fra i segni che attraversano la superficie. Design by Patricia Urquiola
Mater, design by Patricia Urquiola per Casa Mutina
Casa Mutina, ph: Piergiorgio Sorgetti
Collezione Mater, Casa Mutina, Milano
Jali, design by Patricia Urquiola
 Michael Anastassiades
Patricia Urquiola
1
2
3
4
5
6
MUTINA

1
2
3
4
5
6
 »
HIVES
RENGA
EL LOBO
YAMA
PAESAGGI
ROMBINI VASES
PHENOMENON PLATE
THE CYLINDER GLASS
BRAC
CHYMIA BLOOM BLACK
1
2
3
4
5
6
 »

MUTINA

 NEWS CONCORSI
+11.06.2024
Making Mistakes: al via il 13° concorso Posterheroes
+07.06.2024
Al via il 9° Design Awards “Accendi la tua idea”
+07.06.2024
Realizzazione del nuovo Centro civico e culturale di Monteceneri
+06.06.2024
Borse di studio sul paesaggio: online il bando della decima edizione
+05.06.2024
Al via la 5a edizione del Premio Berlino
tutte le news concorsi +

interno_SHOP_Promo_Flos
La Dolce Vita
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Contatti/Assistenza | Lavora con noi | Pubblicit� |  Rss feed
� 2001-2024 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n�iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 � Riproduzione riservata