SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS


Un'abitazione ispirata all'architettura di Mies van der Rohe, Neutra e Meier
I serramenti in alluminio Schüco definiscono l'involucro del progetto Glass House firmata Antonio Tanzini
Autore: giulia capozza
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
Prospetto della Glass House con piscina Prospetto della Glass House con piscina

01/12/2022 - I serramenti in alluminio Schüco definiscono l'involucro del progetto Glass House a Forte dei Marmi, un'architettura minimalista che valorizza la relazione tra indoor e outdoor.

Caratterizzata da prospetti differenti e frammentati, dove l’asimmetria la fa da padrone, la villa occupa al meglio la forma del lotto a L e conserva una forma regolare. “Mi sono ispirato ai grandi maestri europei fuggiti in America nel dopoguerra come Mies van der Rohe e Richard Neutra – spiega l’Arch. Antonio Tanzini, autore del progetto – ma anche a quelli della riscoperta del moderno degli anni ‘70 come Richard Meier”.

 

La zona giorno rappresenta la parte più significativa del complesso, ben esposta al sole; la zona notte, invece, caratterizzata da una serie di cluster rettangolari, è costituita da 5 suite (di cui la padronale al piano rialzato). Entrambe le zone fronteggiano un’ampia piscina di 20 x 5 m comprensiva di spiaggetta prendisole e di una parte più profonda adatta a praticare nuoto. Nella stessa area si trovano anche il ponticello che conduce all’ingresso principale, lato mare.

 

La relazione “intima” tra indoor e outdoor permea l’abitazione: proprio nella ricerca di commistione e comunicazione costante tra interni ed esterni, di dialogo e comunicazione tra casa e ambiente si svela l’imprinting costruttivo della residenza. Ad esempio, si è ricavato un dehors, connesso alla cucina tramite un passavivande, da cui si può godere di una suggestiva veduta sulle Alpi Apuane.

 

I serramenti in alluminio Schüco scelti per l'abitazione

Il desiderio dei proprietari era quello di dotare la propria abitazione di infissi in grado di soddisfare i loro requisiti architettonici e di efficienza energetica, con la massima trasparenza possibile. Non solo “oggetti di arredo” ma anche altamente tecnologici, sicuri e duraturi nel tempo.

Il tutto si è realizzato assottigliando il più possibile gli elementi costruttivi dell’edificio e donando leggerezza ai volumi. La casa – grazie anche all’impiego dei serramenti in alluminio Schüco – si apre verso l’esterno e si integra perfettamente nel paesaggio circostante. Soluzioni scorrevoli panoramiche come il sistema in alluminio Schüco ASE 67 PD (Panorama Design) e finestre in alluminio con anta a scomparsa Schüco BlockSystem rappresentano le soluzioni cardine di questo progetto.

 

Grazie alle caratteristiche proprie dell’alluminio e alla tecnologia dei sistemi Schüco realizzati in questo materiale, infatti, è stato possibile progettare soluzioni di dimensioni molto elevate, garantendo eleganza e prestazioni di isolamento termico, acustico e di sicurezza uniche e durature nel tempo.

Sia le soluzioni scorrevoli panoramiche che le finestre Schüco BlockSystem con anta a scomparsa sono state scelte da progettista e committenza perché – grazie al design pulito e snello dei profili in alluminio – consentono di valorizzare al massimo la vista di cui è possibile godere dalla proprietà, oltre che di massimizzare l’ingresso di luce naturale e dunque il benessere abitativo, accrescendo concretamente il valore dell’edificio.

La versatilità costruttiva del sistema scorrevole panoramico in alluminio Schüco ASE 67 PD ha in questo caso consentito di ottenere pareti perimetrali “tutto vetro” con grandi aperture che si affacciano sul verde circostante. Dotato di montante centrale in vista di soli 31 mm e di telaio integrabile nella muratura, il serramento sembra quasi scomparire, garantendo completa trasparenza. Grazie alla soglia 0-Level a filo pavimento, inoltre, evita gli inciampi e rende liberi e agevoli gli spostamenti. Senza precludere la sicurezza, che anzi è un plus importante per la tranquillità dei proprietari: il sistema raggiunge classi di resistenza antieffrazione elevate, fino a RC2.

 

Per quanto concerne le finestre, la decisione si è orientata sui sistemi in alluminio per finestre Schüco AWS 75 BS.SI (BlockSystem, Super Insulation), che rispettano gli stessi criteri di design e performance ottimali. Il cuore tecnologico di questa tipologia di finestre è racchiuso nei profili di anta sottili –privi di fermavetro– che scompaiono all’interno del telaio lasciando in vista soli 73 mm di alluminio. All’esterno, l’anta a scomparsa con telaio fisso – che ricopre completamente quello della parte apribile – ha permesso l’integrazione completa dell’infisso nella muratura, rispettando l’identità moderna dell’involucro e consentendo negli spazi interni l’apporto del 10 % in più di luce rispetto ad una finestra con anta in vista. La configurazione HI (High Insulation), inoltre, garantisce un abbattimento del rumore fino a 49 dB e una trasmittanza Uf fino a 1,6 W/m2K.

 

Un’abitazione costruita secondo canoni architettonici moderni che diventa un elogio alla leggerezza e alla trasparenza, in cui il paesaggio vive all’interno degli spazi e i limiti diventano impercettibili: i serramenti in alluminio Schüco esaltano questa esigenza, traducendola in soluzioni durevoli, sicure e performanti.

Schüco su Archiproducts



Veduta panoramica Glass House


Zona notte con sistema scorrevole panoramico in alluminio Schüco ASE 67 PD


Cucina della Glass House


Dialogo indoor outdoor grazie alle ampie vetrate supportate dai sistemi scorrevoli in alluminio Schüco


Sistema di finestre con anta a scomparsa


Patio esterno che dialoga con l'interno della Glass House grazie ai sistemi scorrevoli in alluminio Schüco


Scala della Glass House


Glass House a Forte dei Marmi

Consiglia questa notizia ai tuoi amici
  News sull'argomento
09/03/2023
Infissi in alluminio Schüco in un boutique hotel ad Amalfi
Benessere termico ed acustico all'insegna dell'ospitalità. Il progetto di ristrutturazione di Palazzo Don Salvatore a cura dell'architetto John Amendola

24/02/2023
'L'uomo al centro' nel nuovo quartier generale Schüco in Germania
Lo studio danese 3XN progetta Schüco One: nastri di finestre, lucernari e superfici vetrate per un edificio sostenibile e all’avanguardia

16/06/2022
I sistemi in alluminio Schüco per la riqualificazione di Frame Building
Comfort, isolamento e sicurezza per l'edificio per uffici di via Bisceglie a Milano, una nuova pelle che unisce estetica e funzionalità



ULTIME NEWS SU ARCHIPRODUCTS NEWS
30.05.2023
Il mondo "fluido" di Inkiostro Bianco
30.05.2023
30.05.2023
le altre news

Veduta panoramica Glass House
Zona notte con sistema scorrevole panoramico in alluminio Schüco ASE 67 PD
Cucina della Glass House
Dialogo indoor outdoor grazie alle ampie vetrate supportate dai sistemi scorrevoli in alluminio Schüco
Sistema di finestre con anta a scomparsa
Patio esterno che dialoga con l'interno della Glass House grazie ai sistemi scorrevoli in alluminio Schüco
Scala della Glass House
Glass House a Forte dei Marmi
1
2
3
SCHÜCO-INTERNATIONAL-ITALIA

Schüco ASE 67 PD
Schüco AWS 75 BS.HI

SCHÜCO-INTERNATIONAL-ITALIA

 NEWS CONCORSI
+29.05.2023
#Scaladigrigi. Cattura la bellezza del cemento intorno a te
+29.05.2023
TerraViva Competitions lancia il concorso Hybrid Coworking
+24.05.2023
Emilgroup lancia i Project Awards 2023
+24.05.2023
La natura dell'abitare, al via il concorso di idee per architetti
+23.05.2023
In scadenza il Premio Driving Energy 2023
tutte le news concorsi +

Design Center 2023
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Contatti/Assistenza | Lavora con noi | Pubblicit |  Rss feed
2001-2023 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 niscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 Riproduzione riservata