BEAMS MONO-EL

Tile of Spain Awards

VOG

Curve


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS


Presentato il nuovo Parco Lineare di Trieste
Atelier(s) Alfonso Femia crea un Parco Lineare Verde di Archeologia Industriale da Barcola al centro storico
Autore: cecilia di marzo
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
14/09/2022 - Si è svolta ieri la conferenza stampa di presentazione del progetto per il nuovo Parco Lineare di Trieste firmato da Atelier(s) Alfonso Femia.
 
La passeggiata lungo l’antico scalo a Trieste è uno di quei luoghi che, piu╠Ç di altri, “fanno citta╠Ç”, creano senso di appartenenza e orgoglio civico, luoghi dove si sta bene, dove l’espressione “comfort urbano” assume un significato reale. Luoghi intergenerazionali, frequentati da tutte le fasce della popolazione: parchi, piazze, slarghi ...
Si tratta di un contesto straordinario per l’estensione (piu╠Ç di tre chilometri), per le prospettive visive che abbraccia e per la potenzialita╠Ç di sviluppo lungo l’asse trasversale che consentono di definire vere e proprie agora╠Ç.
 
Alfonso Femia / Atelier(s) Alfonso Femia con Michelangelo Pugliese, architetto paesaggista, e Giovanni Damiani, architetto triestino, su incarico del Comune di Trieste ha sviluppato il progetto di fattibilita╠Ç tecnica ed economica per il Parco Lineare Verde di Archeologia Industriale da Barcola al centro storico.
 
“E╠Ç un progetto molto importante coerente con le intenzioni dell’amministrazione triestina e con il master sviluppato da Andreas Kipar, studio Land che, in questa prima attuazione, partendo dagli spazi pubblici connette parti di citta╠Ç, attraverso la realizzazione di spazi continui attrezzati. Un luogo accogliente che induce e suggerisce l’esplorazione della linea costiera, conservando la memoria storica dell’impianto urbano asburgico” ha affermato Alfonso Femia.
 
Aggiunge Michelangelo Pugliese: “Il progetto del Parco Lineare sara╠Ç una sezione di paesaggi in sequenza che rileggono in filigrana la storia la geografia di questa citta╠Ç, ma anche un luogo conviviale e sicuro dove stare. Il parco inverte il rapporto tra citta╠Ç e produzione vegetale divenendo nursery di piante che nel tempo andranno a colonizzare gli spazi pubblici della stessa”.
 
Connessioni con la storia
Il Porto Vecchio conta cinque moli, piu╠Ç di tre chilometri di banchine e 23 magazzini e hangar ed e╠Ç direttamente collegato all’antica ferrovia. Si differenzia da tutti gli altri porti mediterranei, perche╠ü somiglia, nell’impianto urbanistico, ai grandi porti del nord-Europa. Costruito in appena due decenni, negli anni Settanta e Ottanta dell’Ottocento, evoca, ancora oggi, lo spirito austro-ungarico, tipico del tempo.
Qui si innesterà una grande porzione del Parco Lineare, attraverso un disegno coerente, semplice, riconoscibile e attraverso la capacità di intersezione, sovrapposizione e connessione con le altre aree del Porto e della città.
Il Porto Vecchio e la città di Trieste nel suo insieme hanno, da sempre, un carattere europeo e internazionale e, dunque, il progetto si rapporta a questa dimensione sovra-nazionale.
 
Connessioni progettuali
Il percorso si estenderà tra la seconda e la terza fila dei magazzini del Porto Vecchio. Il progetto prevede una connessione sia a sud con il centro di Trieste, sia a nord con il parcheggio Bovedo.
Il tracciato del nuovo parco asseconderà le tracce dei binari e degli scartamenti, mentre le geometrie cilindriche degli scambiatori ferroviari definiranno il disegno delle piazze, determinando gli incroci.
Su questo concept progettuale, si innesta il percorso ciclo-pedonale.

Sono quattro le aree di competenza progettuale: l’asse lineare di collegamento tra la rotonda e il parcheggio di Barcola e la stazione Bovedo; la piazza della stazione Vecchio Porto e la sua propaggine nord della ex locanda piccola; il boulevard dell’asse Natura che si snoda tra le testimonianze storiche; la piazza della stazione Trieste e la connessione del Porto Vecchio con il centro storico di Trieste.

Il progetto e╠Ç orientato alla sostenibilita╠Ç ambientale, anche con riferimento all’efficientamento energetico, alla mobilita╠Ç e agli aspetti edilizi: il Parco Lineare e╠Ç un’occasione di riqualificazione urbana e insieme opportunita╠Ç di valorizzazione del trascorso storico, simbolico e identitario.
 
Connessioni sostenibili e il progetto del paesaggio
Il progetto del Parco Lineare è orientato alla riduzione del consumo di energia del consumo di suolo e acqua, del risparmio energetico e della resilienza nei confronti dei cambiamenti climatici.
Sotto l’aspetto paesaggistico lo snodo del Parco avverra╠Ç mantenimento gli assi del rapporto con il mare con gli assi dei moli e la citta╠Ç.
Verrà realizzata una sequenza di spazi verdi sostenuti dalla struttura longitudinale dei percorsi, sul tracciato dei binari.
Cuore del progetto sei aree paesaggistiche orientate a favorire la condivisione spaziale, contenute da due specchi d’acqua sulle teste: il canneto; il cretto fiorito - il giardino minerale,_lo spacca pietre, le colline, il labirinto; i prati; la landa del sommaco , l’acqua affiorante.
Le stazioni della cabinovia poste ai due estremi dell’asse definiscono la fine del percorso, determinano la fine fisica del Parco Lineare.
 
Connessioni blu
L’acqua e╠Ç il grande elemento che connette, appare e scompare lungo la linea del parco. Una linea d’acqua corre lungo tutto l’asse tra i due laghetti, agli estremi del percorso, a volte visibile a volte sotterranea. L’acqua sotterranea collega il tracciato con un sistema misto di canalizzazione, recupero, depurazione e ricircolo delle acque piovane, di acquedotto e di falda. Fontane e un sistema di chiuse e cascatelle sono posizionate lungo le undici vasche
 
Connessioni verdi
Per aumentare la valenza ecologica, la vegetazione prevalente e╠Ç mista di latifoglie. Le specie arboree sono autoctone per garantire massima naturalità. Gli interventi progettati potranno innescare dei processi evolutivi della vegetazione, che acquisteranno nel tempo sempre maggiore autonomia. Su 31.829 metri quadrati di superficie totale, verranno recuperati 30 000 metri quadrati di superficie drenante. Verranno piantumati 700 alberi di prima seconda e terza grandezza e selezionate 13 varieta╠Ç di specie arboree. Allo sport verranno dedicati 3500 metri quadrati, alle superfici d’acqua 2450 metri quadrati.
 
 

  Scheda progetto: Parco Lineare Verde di Archeologia Industriale
AF517& ┬ęDiorama
Vedi Scheda Progetto
AF517& ┬ęDiorama
Vedi Scheda Progetto
AF517& ┬ęDiorama
Vedi Scheda Progetto
AF517& ┬ęDiorama
Vedi Scheda Progetto
AF517& ┬ęDiorama
Vedi Scheda Progetto
AF517& ┬ęDiorama
Vedi Scheda Progetto
AF517& ┬ęDiorama
Vedi Scheda Progetto
AF517& ┬ęDiorama
Vedi Scheda Progetto
AF517& ┬ęDiorama
Vedi Scheda Progetto
AF517&
Vedi Scheda Progetto


Consiglia questa notizia ai tuoi amici
Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news pi´┐Ż precisa e completa.

ULTIME NEWS SU ARCHITETTURA E DESIGN
05.10.2022
Nazioni Unite: architetti, ingegneri e urbanisti uniti sotto il segno della sostenibilità
04.10.2022
Milano: la storica fabbrica tessile di via Sassetti diventa workhub
30.09.2022
Si concludono i lavori di The Valley, ÔÇťil miglior grattacielo del mondoÔÇŁ
´┐Ż le altre news


EVENTI SU ARCHITETTURA E DESIGN
07/10/2022 - complesso di san domenico maggiore vico san domenico maggiore 18, napoli (italia)
Edit Napoli 2022
Fiera del design editoriale e dÔÇÖautore
07/10/2022 - studio trisorio, via carlo poerio 116, napoli
Colore di base

11/10/2022 - camera ÔÇô centro italiano per la fotografia, torino
Robert Doisneau

´┐Ż gli altri eventi
  Scheda progetto:
Atelier(s) Alfonso Femia / AF517

Parco Lineare Verde di Archeologia Industriale

 NEWS CONCORSI
+05.10.2022
Wood Architecture Prize by Klimahouse: candidature fino al 6 gennaio 2023
+28.09.2022
Greening the Industrial City: un parco industriale lungo il corso d'acqua naturale di Houston
+28.09.2022
Al via Art Cathedral, il nuovo concorso di idee di YAC
+26.09.2022
Piazza Armerina: percorsi e accessibilità nel centro storico
+21.09.2022
Gaud├ş La Coma Artists' Residences
tutte le news concorsi +

Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | PubblicitÓ |  Rss feed
ę 2001-2022 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n░iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 ę Riproduzione riservata