Curve

Tile of Spain Awards

VOG

BEAMS MONO-EL


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS


Surprise!, la nuova collezione di arredi Fratelli Boffi
In uno spazio onirico, che richiama i mondi del metaverso, il brand presenta le novità firmate Lorenza Bozzoli, storagemilano, Cristián Mohaded e Roberto Serio
Autore: antonella fraccalvieri
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
SURPRISE!, LA NUOVA COLLEZIONE DI ARREDI FRATELLI BOFFI
13/07/2022 - Uno spazio irreale che richiama i mondi del metaverso: è questo il concept scelto da Lorenza Bozzoli per presentare Surprise!, la nuova collezione di arredi in legno Fratelli Boffi in occasione del Salone del Mobile 2022.
Per la sua prima collaborazione con l’azienda la designer ha immaginato uno stand inaspettato e contemporaneo, che trasporta il visitatore in una dimensione quasi onirica. L’allestimento, dalle cromie pastello, si presenta come un unico spazio aperto. I prodotti vengono presentati quasi come oggetti museali, rialzati su piccoli podi e su pedane stratificate. 
 
Per la composizione dello stand, Lorenza Bozzoli ha disegnato alcune delle principali novità prodotto presentate quest’anno.

La boiserie contenitiva Surprise è concepita come una parete in legno massello che riproduce nel disegno una macro cannettatura, celando al suo interno una sequenza di attrezzature, moduli e componenti.
Realizzata completamente in acero con finitura semi-lucida, Surprise è una boiserie dall’animo trasformista capace di arredare diversi spazi della casa grazie alle numerose possibilità di personalizzazione dei componenti interni. Può essere infatti strutturata con elementi bar pivottanti che ruotando su un perno centrale e offrono numerosi vani e supporti per bicchieri e bottiglie, così come essere attrezzata con moduli armadio per ospitare abiti e calzature, o ancora trasformarsi in una perfetta postazione home-office o in mobile tv per lo spazio living.
 
La collezione di tavolini Flo riprendono la cifra stilistica della boiserie Surprise. La gamba centrale, realizzata in legno d’acero, riproduce nel disegno la stessa macro cannettatura della parete contenitiva. Il top è laccato e crea un piacevole contrasto con l’essenza naturale della gamba centrale che lo sostiene. Flo, disponibile in due altezze, è rifinito da una preziosa base quadrata in ottone satinato. 
 
Seguendo il fil rouge dell’ambientazione bar, tra le novità di quest’anno, anche un progetto di storagemilano. Da questa nuova collaborazione nasce il mobile contenitivo Babel, multifunzionale e cilindrico, fatto di volumi sovrapposti, di pieni e di vuoti, che roteano attorno ad un perno centrale e cambiano volto a seconda di come si orientano.
Un omaggio alle architetture milanesi di Angelo Mangiarotti e Bruno Morassotti. Da una lettura fuori scala di quei progetti nasce un oggetto architettonico, proposto in due altezze, a sezioni girevoli. Ogni sezione è stata disegnata con una funzione contenitiva differente. I moduli sovrapposti sono laccati con diverse cromie e sono intervallati da un modulo centrale a listelli verticali in mogano con finitura lucida. Il gioco di vuoto-pieno rivela il contenuto e fa di Babel un oggetto trasformista, pensato anche come mobile bar in ambito domestico. 
 
Lorenza Bozzoli disegna anche la poltrona lounge Thumb, una seduta dalle forme morbide e sinuose che interpreta il tema del comfort in modo informale. La generosa struttura portante è realizzata in legno di mogano curvato e intarsiato in legno di acero, con finitura lucida. L’intarsio, grazie alla differenza cromatica dei legni utilizzati, disegna una lunetta decorativa sullo schienale della poltrona. Una semplicità formale che svela al contempo grande maestria nelle lavorazioni.
Ciò che rende speciale Thumb è l’imbottitura voluminosa dei cuscini di seduta e schienale, realizzata in poliuretano a densità variabile, che comunicano con evidenza efficace comodità e pulizia delle forme.
 
Accanto a Thumb, al centro dello stand, è inserita un’altra novità disegnata da Lorenza Bozzoli: la panca Rail.
Rail è una panca curva con sedute scorrevoli che interpreta la seduta con un ironico gioco di convivialità. I cuscini imbottiti sono infatti posizionati su 4 basamenti rigidi che, scorrendo su un sistema di binari, consentono di avvicinare o di allontanare tra di loro le sedute.
 
Completa l’area lounge al centro dello stand il tavolino Archway CT. Progettato dal designer argentino Cristián Mohaded e presentato nel 2021, viene presentato quest’anno nella nuova versione coffee table con dimensioni ridotte e caratterizzata da linee pulite e forme armoniose.

Tra le novità troviamo anche Etagére Swing disegnato da Roberto Serio, un mobile contenitore a giorno realizzato con quattro piani in lastra di piuma di mogano sovrapposti e sagomati, quasi a voler evocare la forma di una foglia stilizzata. I ripiani a giorno, visivamente molto leggeri, sono sostenuti e distanziati da braccetti in metallo cromosatinato. 
 
A completamento dell’allestimento, Fratelli Boffi propone alcuni dei suoi prodotti più iconici, reinterpretati secondo la visione di Lorenza Bozzoli nei colori e nelle finiture, tra cui il mobile contenitore Gothik-A di Ferruccio Laviani, la poltrona a dondolo Sitlali e la poltrona Lui5 di Philippe Bestenheider.
 
Fratelli Boffi su ARCHIPRODUCTS


' '


' '


' '


' '


' '


' '


' '


' '


' '


' '


' '

Consiglia questa notizia ai tuoi amici
  News sull'argomento
01/02/2022
Fratelli Boffi reinterpreta il black&white
Contrasti monocromatici vestono la poltrona Piera, il mobile contenitore Truman, la seduta Galleon e il divano Back to Back

30/11/2021
Eclettica e preziosa: la seduta Sitlali Low di Fratelli Boffi
La nuova versione total gold della poltrona a dondolo ispirata all'archetipo della sedia Windsor

23/11/2021
Eclettici e irriverenti: i nuovi arredi Fratelli Boffi
La poltrona a dondolo Sitlali disegnata da Philippe Bestenheider, il tavolo Archway progettato da Cristián Mohaded e le poltroncine Ciuffo

10/11/2021
Irriverente e ironico: il cabinet Truman di Fratelli Boffi
Rimasto per anni un prototipo incompleto, il progetto è stato reinterpretato in una nuova edizione che richiama le illusioni ottiche di Victor Vasarely e l'estetica anni '70

05/11/2021
Gli arredi Fratelli Boffi per l’outdoor di montagna
Sedute, poltroncine e tavoli in legno naturale e sostenibile: la collezione Cervino firmata Archer Humphryes Architects


Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news pi� precisa e completa.

ULTIME NEWS SU ARCHITETTURA E DESIGN
04.10.2022
Milano: la storica fabbrica tessile di via Sassetti diventa workhub
30.09.2022
Si concludono i lavori di The Valley, “il miglior grattacielo del mondo”
29.09.2022
Completato il “grattacielo biofilico” di Singapore
� le altre news


EVENTI SU ARCHITETTURA E DESIGN
07/10/2022 - complesso di san domenico maggiore vico san domenico maggiore 18, napoli (italia)
Edit Napoli 2022
Fiera del design editoriale e d’autore
07/10/2022 - studio trisorio, via carlo poerio 116, napoli
Colore di base

11/10/2022 - camera – centro italiano per la fotografia, torino
Robert Doisneau

� gli altri eventi
' ',
' ',
' ',
' ',
' ',
' ',
' ',
' ',
' ',
' ',
' ',
' ',
' ',
' ',
' ',
1
2
3
4
5
 NEWS CONCORSI
+28.09.2022
Greening the Industrial City: un parco industriale lungo il corso d'acqua naturale di Houston
+28.09.2022
Al via Art Cathedral, il nuovo concorso di idee di YAC
+26.09.2022
Piazza Armerina: percorsi e accessibilità nel centro storico
+21.09.2022
Gaudí La Coma Artists' Residences
+19.09.2022
Wood Architecture Prize by Klimahouse: la call per innovatori del settore costruzioni
tutte le news concorsi +

Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2001-2022 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 © Riproduzione riservata