SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS


L'allestimento firmato Elisa Ossino per CRISTINA Rubinetterie
Uno spazio dall’aspetto essenziale e solenne, ispirato al mondo classico e alla natura, ospita le ultime collezioni di docce e rubinetti da parete e da appoggio
Autore: antonella fraccalvieri
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
L'ALLESTIMENTO FIRMATO ELISA OSSINO PER CRISTINA RUBINETTERIE
26/07/2022 - Uno spazio dall’aspetto essenziale e solenne, ispirato al mondo classico e alla natura. Da questo concept nasce l'allestimento firmato Elisa Ossino per CRISTINA Rubinetterie al Salone del Mobile 2022
 
L’ispirazione – racconta la progettista – è classica, deriva dalla mia cultura, dall’influenza e dalla mia particolare vicinanza al mondo greco antico, date le mie origini siciliane. Nel progetto dello stand la luce piove da due grandi lucernari centrali, che rimarcano la disposizione spaziale della struttura, organizzato lungo una serie di setti, che, come in una galleria, accompagnano alla visione delle collezioni dei rubinetti, i veri protagonisti di questo spazio volutamente arioso, ripensato in una sorta di classicismo contemporaneo. Osservato dall’ingresso, l’ambiente si offre come un cannocchiale visivo, semplice e solenne, al cui centro sono poste due grandi vasche, l’una di segno rettangolare molto forte, l’altra circolare, posizionate sotto i lucernari, che ne riprendono le forme".
 
Nei 200 mq di stand due grandi vasche d’acqua circolare e rettangolare, poste lungo quest’asse direzionale centrale, sono inondate di luce da due lucernari di corrispondente forma geometrica. “Attraverso l’elemento simbolico dell’acqua ho voluto ribadire la dimensione esperienziale sempre presente nei miei progetti. L’acqua suggerisce inoltre l’idea di purificazione e, con i suoi riverberi, mette in scena la relazione con la luce”.
 
Il rapporto imprescindibile con la natura – essenziale per CRISTINA Rubinetterie e per ogni aspetto dell’attività progettuale di Elisa – è ribadito simbolicamente dalla presenza di un albero e nel concreto dai materiali utilizzati nello stand, frutto di avanzati processi di economia circolare.
 
La struttura dello stand, il cui tamponamento esterno è costituito da pannelli di legno, potrà essere smontato e riutilizzato. Le vasche – rimando remoto al pozzo centrale delle case pompeiane – sono realizzate in calce. Pavimento e lavabi sono realizzati in pietra sinterizzata, le pareti sono trattate con un intonaco a calce fortemente materico, i colori sono chiari, le superfici vibranti per dare ai visitatori la sensazione vivida di muoversi in uno spazio naturale “superando la formalità artificiosa dei tradizionali layout espositivi”. Come in una galleria d’arte, nei setti laterali sono esposte in sequenza le novità e le collezioni di docce e rubinetti, da parete e da appoggio, fino ad ora mai viste al completo.
 
In questo progetto, come in tutti i suoi lavori, Elisa Ossino lavora per sottrazione, mettendo in scena pochi elementi, con la massima attenzione ai dettagli e all’utilizzo simbolico degli oggetti in relazione con lo spazio, che finiscono così per essere caricati di un’indiscutibile forza espressiva: “Conduco da tempo una ricerca sull’astrazione, sulla rarefazione dello spazio caratterizzato da pochi segni forti che diventano parte dell’immaginario di chi lo vede. Ho un’attenzione un po’ maniacale alla composizione, al peso, ai volumi, alla luce da cui gli elementi sono investiti, insomma alla relazione tra gli oggetti, a cui aggiungo l’aspetto simbolico. Prospettive che mi piace vengano colte anche solo in maniera subliminale”.
 
Ma sempre accompagnate, quando si tratta di un brand, da quelli che la progettista chiama “contenuti terreni” – che sono i valori che l’azienda vuole comunicare – che giudica arricchimento, stratificazione culturale, parte integrante del progetto, in un’interessante compenetrazione di discipline che si supportano a vicenda.
 
Così è per lo stand al Salone del Mobile a Rho Fiera e per la nuova installazione che sostituisce la precedente “In the Works” nello showroom CRISTINA Brera di via Pontaccio, la cui annunciata, completa metamorfosi, progettata dalla stessa Ossino, sarà svelata in autunno.

CRISTINA Rubinetterie su ARCHIPRODUCTS


' '


' '


' '


' '


' '


' '


' '


' '


' '


' '


' '

Consiglia questa notizia ai tuoi amici
  News sull'argomento
22/03/2023
Rota, tra simbolismi e rimandi ancestrali
La nuova collezione di miscelatori firmati angelettiruzza per CRISTINA Rubinetterie presentati a ISH 2023

29/01/2023
Nuovi percorsi d’acqua firmati Elisa Ossino Studio
La designer disegna il nuovo showroom CRISTINA Rubinetterie a Milano, una scatola monocromatica e materica in cui scoprire e provare le ultime collezioni di rubinetteria

29/07/2022
La rubinetteria si ispira alla figura geometrica del prisma
CRISTINA Rubinetterie presenta la collezione Fractal firmata Soo K. Chan. La forma sfaccettata del miscelatore si declina delle versioni da piano, a muro, per vasca e doccia

10/09/2021
Il set up Cristina Rubinetterie firmato Elisa Ossino
Lo spazio di via Pontaccio ospita 'In The Works', una struttura work in progress che racconta la nascita del nuovo showroom

24/06/2021
I miscelatori cucina di CRISTINA Rubinetterie
Versatili e adattabili a diversi ambienti: le nuove proposte dal look contemporaneo o d'ispirazione classica



ULTIME NEWS SU ARCHIPRODUCTS NEWS
01.06.2023
La cucina Fantin, tra colore, metallo e vetro
01.06.2023
Colorate, eclettiche ed evocative: le nuove maniglie DND firmate Elena Salmistraro
01.06.2023
Elephas Maximus di Stefano Bombardieri. Un tappeto, un’opera d'arte
le altre news

' ',
' ',
' ',
' ',
' ',
' ',
' ',
' ',
' ',
' ',
' ',
' ',
' ',
' ',
' ',
' ',
1
2
3
4
5
6
CRISTINA

1
2
3
4
5
6
 »
FRACTAL CRIFT221
CROSS ROAD CRICR108
CROSS ROAD CRICR111
CROSS ROAD CRICR205
CROSS ROAD CRICR226
CROSS ROAD CRICR230
CROSS ROAD CRICR243
FOIL CRIFL221
FOIL CRIFL256
FOIL CRIFL259
1
2
3
4
5
6
 »

CRISTINA

 NEWS CONCORSI
+01.06.2023
Strategia Fotografia 2023, tempo fino al 26 giugno per partecipare al contest
+01.06.2023
Premi IN/ARCHITETTURA 2023: ultimo weekend per candidarsi
+29.05.2023
#Scaladigrigi. Cattura la bellezza del cemento intorno a te
+29.05.2023
TerraViva Competitions lancia il concorso Hybrid Coworking
+24.05.2023
Emilgroup lancia i Project Awards 2023
tutte le news concorsi +

Design Center 2023
Design Center 2023
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Contatti/Assistenza | Lavora con noi | Pubblicit |  Rss feed
2001-2023 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 niscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 Riproduzione riservata