Decò


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Fugabella Color

Il Pritzker Architecture Prize 2022 va a Diébédo Francis Kéré
È il primo architetto africano ad essere insignito del prestigioso premio
Autore: cecilia di marzo
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
Diébédo Francis Kéré - Foto di Lars Borges Diébédo Francis Kéré - Foto di Lars Borges
15/03/2022 - Il premio Pritzker 2022 è stato assegnato a Francis Kéré. Per la prima volta nella storia del Pritzker Architecture Prize, ritenuto il più alto riconoscimento internazionale di architettura, il premio è stato assegnato a un architetto di origine africana.
 
“Spero di cambiare il paradigma, di spingere le persone a sognare e a rischiare. Non è perché sei ricco che dovresti sprecare materiale. Non è perché sei povero che non dovresti cercare di creare qualità”, dichiara il 51° vincitore del Pritzker Architecture Prize Francis Kéré. “Tutti meritano qualità, tutti meritano lusso e tutti meritano comfort. Siamo interconnessi e le preoccupazioni per il clima, la democrazia e la scarsità sono preoccupazioni per tutti noi”.
 
Diébédo Francis Kéré, nato a Gando, in Burkina Faso, realizza il suo primo edificio nel 2004, la Gando Primary School - progettata in collaborazione con i residenti della sua città natale mentre era ancora studente all'Università Tecnica di Berlino – con cui riceve il prestigioso Aga Khan Award for Architecture, ottenendo il plauso della critica sin dall'inizio della sua carriera.

Nel 2005 fonda a Berlino il suo studio di architettura, Kéré Architecture GmbH.
Francis Kéré rafforza e trasforma le comunità attraverso il processo dell'architettura. Con il suo impegno per la giustizia sociale e l'uso intelligente dei materiali locali per connettersi e rispondere al clima, lavora in paesi emarginati, carichi di vincoli e avversità, dove l'architettura e le infrastrutture sono assenti.
Egli realizza istituzioni scolastiche contemporanee, strutture sanitarie, alloggi professionali, edifici civili e spazi pubblici, spesso in terre dove le risorse sono fragili e la comunione è vitale, e in cui l'espressione delle sue opere supera il valore di un edificio stesso.
 
“Francis Kéré è un pioniere dell'architettura - sostenibile per la terra e i suoi abitanti - in terre di estrema scarsità. È ugualmente architetto e servitore, e migliora le vite e le esperienze di innumerevoli cittadini in una regione del mondo a volte dimenticata", commenta Tom Pritzker, presidente di The Hyatt Foundation. "Attraverso edifici che dimostrano bellezza, modestia, audacia e invenzione, e con l'integrità della sua architettura e delle sue gesta, Kéré sostiene con grazia la missione di questo Premio."
 
La motivazione della giuria recita: “Sa, dall'interno, che l'architettura non riguarda l'oggetto ma l'obiettivo; non il prodotto, ma il processo. L'intero corpus di opere di Francis Kéré ci mostra il potere della materialità radicata nel luogo. I suoi edifici, per e con le comunità, sono direttamente di quelle comunità: nella loro realizzazione, nei loro materiali, nei loro programmi e nei loro caratteri unici. [...] In un mondo in crisi, tra valori e generazioni che cambiano, ci ricorda ciò che è stato e continuerà senza dubbio ad essere un caposaldo della pratica architettonica: un senso di comunità e qualità narrativa, che lui stesso è così capace di raccontare con compassione e orgoglio. In questo fornisce una narrazione in cui l'architettura può diventare una fonte di felicità e gioia continua e duratura”.
 
Molte delle opere realizzate da Kéré si trovano in Africa, in paesi tra cui Repubblica del Benin, Burkino Faso, Mali, Togo, Kenya, Mozambico, Togo e Sudan.
Padiglioni e installazioni sono stati realizzati in Danimarca, Germania, Italia, Svizzera, Regno Unito e Stati Uniti.
Opere significative includono anche Xylem al Tippet Rise Art Center (2019, Montana, Stati Uniti), Léo Doctors' Housing (2019, Léo, Burkina Faso), Lycée Schorge Secondary School (2016, Koudougou, Burkina Faso), il Parco Nazionale del Mali (2010, Bamako, Mali) e Opera Village (Fase I, 2010, Laongo, Burkina Faso).
 
Kéré ha fondato la Kéré Foundation nel 1998 per servire gli abitanti di Gando attraverso lo sviluppo di progetti, partnership e raccolte fondi.


Léo Doctors’ Housing, photo courtesy of Francis Kéré


Léo Doctors’ Housing, photo courtesy of Francis Kéré


Surgical Clinic and Health Centre, photo courtesy of Francis Kéré


Serpentine Pavilion, photo courtesy of Iwan Baan


Gando Primary School, photo courtesy of Erik-Jan Owerkerk


Gando Primary School, photo courtesy of Erik-Jan Owerkerk


Gando Primary School, photo courtesy of Erik-Jan Owerkerk


Gando Primary School, photo courtesy of Erik-Jan Owerkerk

Consiglia questa notizia ai tuoi amici
Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news pi� precisa e completa.
Commenti per questa notizia
sergio chizzola
finalmente una architettura coerente

ULTIME NEWS SU ARCHITETTURA E DESIGN
29.06.2022
Ministudio Architetti per il Castello Turcke di Genova
27.06.2022
Atelier(s) Alfonso Femia riqualifica la nuova Banca Ersel a Milano
22.06.2022
È nel Chianti la nuova sede produttiva italiana della maison Celine
le altre news


EVENTI SU ARCHITETTURA E DESIGN
22/09/2022 - palazzo strozzi
Olafur Eliasson
Mostra
26/09/2022 - bolognafiere
Cersaie 2022
Salone Internazionale della Ceramica per l'Architettura e dell'Arredobagno
27/09/2022 - verona fiere
MARMOMAC 2022

gli altri eventi
Léo Doctors’ Housing, photo courtesy of Francis Kéré
Léo Doctors’ Housing, photo courtesy of Francis Kéré
Surgical Clinic and Health Centre, photo courtesy of Francis Kéré
Serpentine Pavilion, photo courtesy of Iwan Baan
Gando Primary School, photo courtesy of Erik-Jan Owerkerk
Gando Primary School, photo courtesy of Erik-Jan Owerkerk
Gando Primary School, photo courtesy of Erik-Jan Owerkerk
Gando Primary School, photo courtesy of Erik-Jan Owerkerk
1
2
3
 NEWS CONCORSI
+28.06.2022
Prossima stazione: Cesena. Il concorso
+23.06.2022
In chiusura il concorso La Casa del Giglio
+21.06.2022
XVIII Premio di Architettura Città di Oderzo
+20.06.2022
Roma Expo 2030. La Call for paper
+16.06.2022
Premio Driving Energy 2022 – Fotografia Contemporanea
tutte le news concorsi +

ADA 2022_Apply now
Fugabella Color
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicit |  Rss feed
2001-2022 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 niscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 Riproduzione riservata