TOOA SPA


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS


Gli arredi Flou si ispirano agli elementi naturali
Letti, sedute, contenitori e complementi esplorano la natura e i suoi colori, muovendosi liberamente tra zona notte e living, interno ed esterno
Autore: antonella fraccalvieri
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
01/09/2021 - La nuova collezione di arredi Flou nasce da un’attenta esplorazione del mondo naturale, alla ricerca continua di forme, materiali, finiture e texture.

Disegnati da Matteo Nunziati, Ilenia Viscardi, Studio Contromano, Pinnuccio Borgonovo ed Emanuela Garbin, i letti, le sedute, i contenitori e i complementi esplorano la natura e i suoi colori, muovendosi liberamente tra zona notte e living, interno ed esterno.

In maniera coerente con la ricerca di naturalità nella forma, la proposta 2021 per i tessuti, la biancheria da letto e le finiture si articola intorno a sei precisi mondi colore, mutuati da altrettanti contesti naturali:

OASI per l’infinita gamma dei verdi, la vitalità, il rinnovamento; AMETISTA dai morbidi lilla ai viola più accesi per la fantasia e l’immaginazione; OCEANO per l’universo dei blu, la connessione tra cielo e mare, l’equilibrio e la sapienza; MAGMA per il calore e l’energia dei rossi, la passione e la scoperta; QUARZO per i colori neutri e discreti della terra, dagli écru ai beige rosati, simbolo di armonia ed eleganza; ARTICO per i non colori, bianco, nero e grigi esplorati in ogni sfumatura.

Il richiamo agli elementi della natura è sempre evidente, come, ad esempio, nel tessuto Vermont che con il suo jacquard ridisegna gli anelli dell’età e del vissuto degli alberi o Zelda che ne richiama immediatamente la corteccia.
Sono spesso trame importanti, corpose e irregolari come Marvin dall’aspetto volutamente imperfetto a descrivere le asperità e rugosità della terra, o arricchiti da ciniglie e da bouclé a ricordare i morbidi giochi di colore delle nuvole o l’effetto vellutato dei muschi, come in Fred.

Non mancano colori vivaci e tinte unite nette, come in Over, Jasper o Eva, quest’ultimo appositamente studiato per rivestire i nuovi imbottiti idonei sia all’utilizzo indoor che outdoor.

Le due nuove finiture per i complementi ripropongono la centralità del colore: Magma negli esplosivi toni del rosso e Oceano in quelli del blu più profondo.
Verniciature artigianali che nascono dalla manualità di un operatore che spruzza strati di colore come un pittore sulla sua tela. La superficie che ne risulta è unica, con suggestive sfumature di colore che variano di intensità a seconda della luce e del punto di osservazione.
           
Siluppato dal Centro Ricerche Flou, il letto Taormina è un nido, un posto sicuro; un invito a lasciarsi avvolgere dalla morbidezza e abbandonarsi al riposo.
Taormina risponde alla richiesta sempre più frequente di un letto matrimoniale dall’estetica non scontata in grado di accogliere con coerenza di segno materassi di altezza superiore o completati da topper.

Taormina ha proporzioni importanti e accuratamente studiate per dare il giusto peso al comfort del materasso senza eccedere in altezza.
Il giroletto contenuto sale senza soluzione di continuità a formare la testata morbida e avvolgente, la cui curva è evidenziata da una cucitura a vista che corre lungo tutto il suo perimetro.
Taormina è realizzato in quattro misure matrimoniali. La base è una speciale Box Spring a molle insacchettate, particolarmente indicata a supportare materassi di altezza superiore. Il rivestimento è in tessuto o pelle ed è completamente sfoderabile.
 
Dalla forza del legno nascono il divano e le poltrone Gaudí di Matteo Nunziati che, come l’omonimo letto, sono un esplicito omaggio all’architetto catalano interprete delle forme e dei materiali della natura.
Dopo il letto Gaudí, la collezione si apre a nuovi scenari, con i divani e le poltrone che condividono i tratti peculiari del progetto originale.

Anche nelle sedute protagonista è il legno massello che, con le sue curve naturali, definisce la forma del progetto. A partire dai piedi il legno si estende ai braccioli e allo schienale creando un’impalcatura sinuosa pronta ad accogliere il morbido rivestimento imbottito e la cuscinatura.

In un perfetto equilibrio tra la componente tessile e quella in legno, le sedute Gaudí offrono un’immagine leggera, che richiama scenari di convivialità garbata, signorile, quasi aristocratica ma che nulla toglie al comfort e all’agio delle sedute.
 
Il sistema di sedute Flora disegnato da Ilenia Viscardi è ispirato dal mondo dei fiori. Dal delicato e fluttuante vivere dei petali hanno origine la sua forma e la sovrapposizione dei suoi rivestimenti. Flora si adegua, si adatta; modifica il suo aspetto senza perdere mai la propria immagine. Le sedute singole e doppie possono essere accostate per configurazioni libere, non convenzionali ed estensibili all’infinito.

Oggetti ibridi adatti tanto all’indoor quanto all’outdoor e che prendono vita in spazi fluidi, rimodulabili di volta in volta a seconda della loro funzione.

Flora è un progetto spontaneo, giovane e fresco come le forme dei fiori a cui si ispira: le sedute hanno una struttura solida ma confortevole e le forme accomodanti rimandano immediatamente alle curve primarie dei petali di un fiore, che si ripropongono in modo perpetuo senza perdere d’identità.

E come i petali si adagiano l’uno sull’altro, sul rivestimento delle sedute può essere appoggiato un secondo morbido mantello che ne asseconda le linee e rende il sistema personalizzabile per l'ampia gamma di colori e texture disponibili.
 
La famiglia Pierre dello studio Contromano si amplia con una nuova serie di poltroncine dal mood informale e rilassato, in continuità col lavoro di ricerca sulle forme morbide della natura. Le nuove poltroncine riprendono le forme morbide e dolcemente asimmetriche dei ciottoli di fiume pazientemente levigati dall’acqua.

Sono oggetti nomadi, che si muovono con disinvoltura tra indoor e outdoor. Le poltroncine sono proposte in tre misure e con lo schienale in due versioni: nella versione shell lo schienale è un guscio di metallo curvato che conferisce un segno estetico deciso, nell’altra lo schienale in metallo è minimale e trasversale rendendo i tessuti i veri protagonisti dell’oggetto. La possibilità di combinare liberamente il rivestimento della seduta, quello dello schienale e la finitura del metallo rende le poltroncine Pierre vivaci, capaci di portare un tocco di personale originalità a ogni arredo.
 
Foglio è un sistema modulare di elementi di arredo i cui segni comuni sono le linee pulite e l’essenzialità degli spessori. "La semplicità di un foglio di metallo curvato, la pulizia formale: sono le linee guida che mi hanno portato a progettare i contenitori Foglio. Un sistema che, proprio perché semplice e lineare, risulta eclettico, polivalente e inseribile in ogni ambiente", spiega Pinuccio Borgonovo.
La struttura è una lastra di metallo curvata in maniera armonica per dare vita, di volta in volta, a madie in diverse dimensioni, contenitori orizzontali o verticali con vani a giorno e con ante, mensole.

La leggerezza visiva dei profili è controbilanciata dalla solidità del materiale e, soprattutto, dalla varietà delle finiture proposte per la struttura e per le ante che, liberamente combinate, portano movimento e colore in ogni ambiente della casa. Una gamma che si arricchisce quest’anno delle due nuove finiture “Magma” (nei toni del rosso) e “Oceano” (nei toni del blu): sono ottenute grazie a una lavorazione artigianale in cui i diversi passaggi di copertura della superficie creano una colorazione cangiante per intensità, toni e sfumature e variabile a seconda dell’angolo di incidenza della luce e del punto di osservazione, rendendo ogni pezzo unico e inimitabile.
 
Lotus è un comodino dallo stile semplice e dall’immagine leggera disegnato da Emanuela Garbin. "Uno specchio d’acqua senza increspature, nell’immobile silenzio dell’inverno. La quintessenza dell’armonia di forma, della quiete e della semplicità. Sono tutti elementi che ho cercato di riproporre nel disegno di un comodino essenziale, pacato ma estremamente funzionale", spiega la designer.
Lotus è composto da una struttura in metallo curvato che permette di ottenere stabilità e robustezza con profili e spessori minimi. Un cassetto e tre comodi piani di appoggio lo rendono adatto a riporre tutti gli oggetti personali che spesso trovano difficile collocazione di fianco al letto e il profilo rialzato del piano superiore, che può essere completato da un top in cuoio, è un segno stilistico distintivo e insieme funzionale.
 
Sempre a firma di Emanuela Garbin il tavolino Victoria. "L’equilibrio fluttuante della “Nymphaea Victoria” dolcemente adagiata sull’acqua; il suo profilo rialzato altro non è che un vassoio naturale e diventa l’elemento ispiratore per questa serie di tavolini. A volte ci illudiamo di creare ma siamo semplici trascrittori della perfezione della natura".
Leggero e minimale Victoria è realizzato in metallo brunito opaco, anodic bronze, oxide, nero, greige, bianco e nelle nuove finiture “Magma” e “Oceano”.

Il piano dalla forma ovale è sorretto da due esili gambe centrali o da un’unica gamba sfalsata rispetto al centro che rende questa versione più facilmente accostabile a un letto o a un divano.
La stabilità è assicurata da un basamento in legno verniciato come la struttura. Il profilo rialzato del piano agevola il contenimento degli oggetti e può essere completato, a piacere, da un pianetto amovibile in cuoio.
 
Quartetto di Ilenia Viscardi è un tavolino che si ispira nella forma a un petalo di quadrifoglio: può vivere da solo, ad esempio accostato a un divano o a un letto, o essere abbinato ad altri identici elementi fino ad ottenere con 4 petali un grande tavolino rotondo. Un sistema semplice e geniale, che si adatta perfettamente a una moderna visione di spazi abitativi sempre meno monofunzionali e sempre più flessibili.

"Quartetto è un personale tentativo di trascrivere le geometrie della natura. É a prima vista un semplice quarto di cerchio che si presenta come un oggetto finito ma che giocando con i suoi pari è in grado di ridisegnare lo spazio: con tre Quartetto abbiamo un trifoglio, associandone quattro un quadrifoglio, ma anche in un solo Quartetto riconosciamo immediatamente la forma di un petalo. Ho voluto riproporre uno schema che è diventato il simbolo universale della fortuna, ma senza ingabbiarlo nella staticità di un’unica immagine".
 
Disegnata da Ilenia Viscardi per Natevo, la lampada Rugiada trova la sua ispirazione ancora una volta nella natura. "Penso alla delicatezza di un filo d’erba che accoglie una goccia di rugiada nella sua sferica perfezione, lasciando che la magia della trasparenza manifesti liberamente nello spazio i suoi riflessi e le sue luci. Rugiada porta in sé la semplicità degli elementi che la compongono; in punta di piedi rimanda a leggerezza, libertà e positività".

Rugiada è una lampada da appoggio dal disegno semplice e regolare, così come semplici e regolari sono gli elementi che la compongono: una sfera e una linea. La forma perfetta della sfera crea la base mantenendo il più possibile l’originalità della materia: il legno massello con in evidenza le sue fibre, o il vetro soffiato che con i suoi riflessi porta in sé l’immagine dell’ambiente in cui è posto. Il corpo illuminante è un’asta obliqua priva di ogni elemento decorativo superfluo; ospita la luce senza dominarla e crea un equilibrio di forma unico, disegnando lo spazio con leggerezza.
 
Flou su ARCHIPRODUCTS























Consiglia questa notizia ai tuoi amici
  News sull'argomento
27/05/2022
Flou + Samsung: nuova vita all'outdoor
Alla Milano Design Week 2022, il comfort incontra la tecnologia. Tra fresche nuance e morbidi tessuti, la nuova collezione di arredi per esterni in anteprima presso il Samsung District


Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news pi� precisa e completa.

ULTIME NEWS SU ARCHIPRODUCTS NEWS
17.08.2022
Volumi puri e palette neutra. Studio wok per l’Headquarter di Quadrodesign
17.08.2022
Ceramica Cielo svela Mare, la collezione bagno firmata Matteo Thun & Antonio Rodriguez
16.08.2022
� le altre news

1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
FLOU

1
2
3
4
5
6
 »
MYPLACE | Divano
BINARIO | Divano in tessuto
BINARIO | Divano in pelle
KOI
NEW BOND | Panca
MYPLACE | Tavolino
16.32 PRIVATE - POOL
SISTEMA LEONARDO
SOFTBENCH
MANDARINE
1
2
3
4
5
6
 »

FLOU

 NEWS CONCORSI
+17.08.2022
In chiusura ‘Italian Sustainability Photo Award 2022’
+16.08.2022
Fotografia Spazio Aperto: Triennale Milano e Gibellina Photoroad lanciano la call
+09.08.2022
Gaudi La Coma Artists' Residences
+05.08.2022
Borse di studio sul paesaggio 2022/2023
+01.08.2022
Km delle meraviglie: consegna entro il 10 agosto
tutte le news concorsi +

ADA 2022_Apply now
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2001-2022 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 © Riproduzione riservata