SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Color Collection

Tacchini rende omaggio a Gianfranco Frattini
Le riedizioni dei progetti senza tempo firmati dal Grande Maestro
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
Tacchini, Sesann_ph Andrea Ferrari Tacchini, Sesann_ph Andrea Ferrari
22/07/2020 - Grazie alla collaborazione tra Tacchini e Gianfranco Frattini Archivio, tornano a prendere forma alcuni dei progetti più rappresentativi del grande Maestro del design italiano: le poltrone Agnese, Giulia e Lina, la seduta Sesann, il tavolo Gio e il divano Oliver sono solo alcuni dei progetti oggi rieditati con fedeltà filologica.
 
Gianfranco Frattini, tra i fondatori dell’ADI (Associazione per il Disegno Industriale) ha lavorato con alcune delle aziende più famose del design italiano e mondiale, diventando parte di quell’abile generazione di architetti e designer che hanno segnato il movimento del design italiano del secolo scorso. Collaboratore di Gio Ponti all’inizio della carriera, Gianfranco Frattini sviluppa nel corso degli anni un personale e sintomatico approccio alla progettazione guidato da un’attenta ricerca formale e strutturale.
 
Dal progetto della poltrona 849, disegnata nello studio in via Sant’Agnese a Milano, nasce Agnese. Nominata con segnalazione d’onore al III Compasso d’Oro, continua oggi a essere l’archetipo della poltrona informale, caratterizzata da una seduta imbottita geometrica ed essenziale – supportata da una base in legno classica e lineare – e accompagnata da un pouf coordinato, sempre su progetto originale di Gianfranco Frattini. 
 
La seduta Sesann, disponibile come divano o poltrona, condivide con Agnese la stessa anima progettuale e la declina in una diversa configurazione visiva. Forme morbide, informali e accoglienti, che suscitano una sensazione di sensualità e calore; merito della struttura in tubolare metallico che come un’architettura avvolge, contiene ed esalta l’imbottitura. La particolare configurazione di Sesann riassume l’approccio di sintesi e riduzione proposto da Frattini.
 
Riedizione del celebre modello 877 del 1957, ma ancora attuale nelle forme e nello spirito, la poltrona Giulia fa rivivere nello spazio contemporaneo una sensazione eterea di bellezza, comfort ed armonia. Interpretazione moderna della classica poltrona bergère, la morbidezza tipica di questa poltrona, ampia e profonda, dotata di schienale alto, braccioli ad ali e poggiatesta laterali, viene tradotta in linee geometriche marcate e nette. Impeccabile è la realizzazione, come nella tradizione Tacchini, dalla scelta dei materiali per la scocca dalle forme avvolgenti, alla base in legno di frassino, di sapore artigianale. 
 
Come la poltrona Giulia, dedicata alla moglie del designer Gio Ponti, anche Gio è un omaggio di Frattini al proprio maestro. Ormai un classico del design italiano, progettato nel 1957 da Gianfranco Frattini e segnalato lo stesso anno per il Compasso D’Oro, Gio è un tavolo basso che esprime un’idea di rigore razionalista e di estetica raffinata, suscitando l’emozione di una calda atmosfera borghese. È caratterizzato dalla lineare struttura in legno e dal piano bifacciale in frassino.
 
Prodotto a partire dal 1958, Oliver ha riscosso negli anni un grandissimo successo, testimone dell’inscindibile accostamento progettuale di linea e materia. Nato inizialmente con il nome 872, Oliver è il divano che coniuga rigore essenziale e comfort discreto. Ne delinea la forma una struttura leggera in acciaio verniciato o cromato che sostiene seduta e schienale imbottiti, realizzati nella lavorazione artigianale a capitonné. I piedini a contrasto in essenza di frassino tinto sottolineano la cura del dettaglio costruttivo ed estetico, caratteristica di Frattini. 
 
Lina, riedizione di uno dei primi progetti disegnati da Gianfranco Frattini, segnalato nel 1955 per il Compasso d’oro, è una poltrona di grande presenza per il suo stile senza tempo, e presenta una struttura in legno molto particolare che le conferisce un aspetto solido eppure leggero. Merito delle gambe sottili e dell’elemento in multistrato curvato, che sorregge il fianco dello schienale e diventa al contempo ala d’appoggio dei braccioli. 

Tacchini su Archiproducts


Gianfranco Frattini portrait


Tacchini, Sesann_ph Andrea Ferrari


Tacchini, Agnese_ph Andrea Ferrari


Tacchini, Sesann_ph Andrea Ferrari


Tacchini, Giulia_ph Andrea Ferrari


Tacchini, Gio_ph Andrea Ferrari


Tacchini, Oliver_ph Andrea Ferrari


Tacchini, Lina_ph Andrea Ferrari


Tacchini, Lina_ph Andrea Ferrari


Tacchini, Sesann_ph Andrea Ferrari


Tacchini, Agnese_ph Andrea Ferrari

Consiglia questa notizia ai tuoi amici
  News sull'argomento
28/07/2022
Tacchini riedita il divano Le Mura di Mario Bellini
Disegnato nel 1972, il sistema è composto da sedute sagomate componibili ispirate alle mura di cinta che circondavano le antiche città

29/09/2021
Forme essenziali e volumi primitivi: i nuovi arredi Tacchini
Con un progetto fotografico ambientato tra le rovine di una villa romana, il brand presenta le novità firmate David/Nicolas, Karen Chekerdjian, Gordon Guillaumier, Gastone Rinaldi e Tobia Scarpa

07/07/2021
Tacchini riedita la seduta Pigreco disegnata da Tobia Scarpa
Nata come progetto di laurea nel 1959, la seduta indaga il concetto di dinamicità attraverso una struttura triangolare

28/08/2020
Tacchini: la leggerezza dell'immaginazione
La nuova collezione di arredi e complementi

24/01/2020
Good Design Award 2019 per Tacchini
La poltrona disegnata da Zanini de Zanine vince nella categoria Furniture

26/11/2019
Tacchini arreda il nuovo EF Hult House
L'edificio residenziale per studenti realizzato nel campus di Cambridge

07/11/2019
Cromie naturali, effetti materici, nuove declinazioni
Tacchini presenta le nuove finiture per i tavoli Split e l'iconico Gio

05/09/2019
Tacchini Italia + Martin Eisler. Spirito carioca
Il brand riedita due iconiche sedute dell'architetto brasiliano

21/05/2019
Tacchini Italia Forniture a Clerkenwell 2019
Le riedizioni di Martin Eisler e le novità di Giorgio Bonaguro e Studiopepe

13/05/2019
Tacchini rende omaggio a Carlo De Carli
La riedizione del divano Sella disegnato nel 1966



ULTIME NEWS SU ARCHIPRODUCTS NEWS
24.05.2024
Microarchitetture flessibili per l'outdoor
24.05.2024
24.05.2024
Una nuova formula per i tessuti Rubelli
le altre news

Gianfranco Frattini portrait
Tacchini, Sesann_ph Andrea Ferrari
Tacchini, Agnese_ph Andrea Ferrari
Tacchini, Sesann_ph Andrea Ferrari
Tacchini, Giulia_ph Andrea Ferrari
Tacchini, Gio_ph Andrea Ferrari
Tacchini, Oliver_ph Andrea Ferrari
Tacchini, Lina_ph Andrea Ferrari
Tacchini, Lina_ph Andrea Ferrari
Tacchini, Sesann_ph Andrea Ferrari
Tacchini, Agnese_ph Andrea Ferrari
Tacchini, Agnese_ph Andrea Ferrari
Tacchini, Giulia_ph Andrea Ferrari
Tacchini, Oliver_ph Andrea Ferrari
1
2
3
4
5
TACCHINI-ITALIA-FORNITURE

1
2
SESANN
AGNESE
OLIVER
LINA
OLIVER
GIULIA
GIULIA
SESANN
SESANN
SESANN
1
2

TACCHINI-ITALIA-FORNITURE

 NEWS CONCORSI
+22.05.2024
Nuova scadenza del CREATable Resources Contest – NEXT40 edition
+14.05.2024
Napoli realizza il Nodo Intermodale Complesso di Garibaldi-Porta Est
+03.05.2024
Un Centro di Maternità in un’area rurale dell’Africa sub sahariana
+02.05.2024
I Premi Architetto/a Italiano/a e Giovane Talento dell'Architettura italiana 2024
+30.04.2024
Open call per il curatore del Padiglione Italia 2025
tutte le news concorsi +

Color Collection
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Contatti/Assistenza | Lavora con noi | Pubblicit� |  Rss feed
� 2001-2024 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n�iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 � Riproduzione riservata