Brera

CARRERA

Luppiter


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Interna

Relief, tessuti effetto 3D
La nuova collezione tessile firmata da Bruno Tarsia per l'Opificio
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
22/05/2020 - L’architetto e interior stylist Bruno Tarsia ha scelto l’Opificio per la realizzazione della sua prima collezione tessile.    

Nasce così Relief, un tessuto jacquard operato che riprende l’antica tecnica gobelin creata nel 1450, divenuto famoso nel corso dei secoli per la ricercata esecuzione e la grande bellezza.     
 
Il nuovo gobelin creato da l’Opificio per la collezione Relief vive una dimensione nuova e contemporanea. I diversi orditi e trame, caratteristici della tecnica di tessitura gobelin, in un gioco di differenti filati e tonalità, producono un disegno dettagliato dell’effetto tridimensionale. 

Un gioco geometrico di pieni e vuoti, di memoria architettonica, dove textures, armature e sfumature creano piani diversi.

Relief è un tessuto jacquard disponibile in nove varianti: dalle gradazioni naturali alle ricche tonalità oro, dall’intenso color fuoco, all’etereo azzurro, alle gradazioni grigio e nero. 

l'Opificio su ARCHIPRODUCTS

















Consiglia questa notizia ai tuoi amici
  News sull'argomento
08/02/2023
Un universo di tessuti in una esplosione di colori
I tessuti decorativi l’Opificio raccontano la logica del no waste in uno scrigno di colori e motivi geometrici

30/03/2022
I tessuti l'opificio si ispirano agli anni Cinquanta
Nuance vivaci e pattern optical: la collezione Loop firmata da Barbara Bertoldo

07/03/2022
I tessuti l'Opificio a Maison&Objet 2022
Dai filati jacquard ai complementi per l'arredo: le nuove collezioni reinterpretano il concetto di lusso sostenibile, senza tempo e artigianale

30/08/2021
Tessuti, accessori e wallpaper l’Opificio al SuperSalone
Un allestimento rarefatto e contemporaneo ospita le ultime collezioni disegnate da Barbara Bertoldo e Serena Confalonieri

17/03/2021
Il tessuto si ispira alla mitologia greca
Decorativa e ironica. La nuova collezione di tessuti jacquard disegnata da Serena Confalonieri per l’Opificio

26/09/2020
Serena Confalonieri reinterpreta il classico tartan scozzese
I nuovi tessuti Scott firmati per L’Opificio

17/01/2020
l'Opificio a M&O. Infinite dimensioni tattili
Dalla nuova collezione di velluti alle pitture murali

02/10/2019
Architrame by Lanzavecchia + Wai. Un gioco di percezione
La collezione di tessuti jacquard firmata l'Opificio

04/01/2018
Riflessi cangianti, grafismi anni '70
l’Opificio partecipa a Masion&Objet con le nuove collezioni tessili



ULTIME NEWS SU ARCHITETTURA E DESIGN
17.05.2024
Una finestra oltre l'oceano per connettere l'umanità
16.05.2024
Emilio Ferro presenta l’installazione MIRACLE: un’esperienza fisica e al contempo mistica
16.05.2024
Al via l'ultima fase di trasformazione della Powerhouse di Sydney
le altre news


EVENTI SU ARCHITETTURA E DESIGN
22/05/2024 - genova
Genova BeDesign Week 2024

22/05/2024 - triennale milano, spazio agorà
(A new) Torre Velasca? I grattacieli milanesi tra storia e progetto

23/05/2024 - confcommercio milano - corso venezia, 47
VALORE EDILIZIA
Come portare in alto il valore del prodotto edile
gli altri eventi
1
2
3
L'OPIFICIO

RELIEF

L'OPIFICIO

 NEWS CONCORSI
+14.05.2024
Napoli realizza il Nodo Intermodale Complesso di Garibaldi-Porta Est
+03.05.2024
Un Centro di Maternità in un’area rurale dell’Africa sub sahariana
+02.05.2024
I Premi Architetto/a Italiano/a e Giovane Talento dell'Architettura italiana 2024
+30.04.2024
Open call per il curatore del Padiglione Italia 2025
+29.04.2024
Lugano: ‘Starry Night Experience’ in cima al Monte Brè
tutte le news concorsi +

Color Collection
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Contatti/Assistenza | Lavora con noi | Pubblicit� |  Rss feed
� 2001-2024 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n�iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 � Riproduzione riservata