Shop San Valentino

Mobilspazio

Shop San Valentino

Shop San Valentino


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Bloom

Experimental Venice, il nuovo indirizzo in Laguna
All’interno del boutique hotel la designer Dorothée Meilichzon crea una tavolozza di colori ispirata alla città di Venezia
Autore: rossana vinci
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
04/09/2019 - Più di dieci anni fa, grazie al locale culto Experimental Club, Experimental Group rivoluzionò la scena dei cocktail-bar parigini per poi puntare su piccoli hotel di charme in giro per il mondo. A giugno, il Gruppo rivela il suo nuovissimo hotel: Palazzo Experimental a Venezia, città d'arte, design, architettura e affascinante patrimonio storico.

Situato nel tranquillo quartiere di Dorsoduro ed inaugurato a fine giugno, Experimental Venice vanta trentatré stanze in un palazzo rinascimentale completamente trasformato, il cui design, curato dalla giovane francese Dorothée Meilichzon, unisce suggestioni rinascimentali ad un tocco contemporaneo.

Piastrelle smaltate a mano, lampade in ottone, marmo e tessuti sontuosi. Elementi tradizionali veneziani come il pavimento in marmo terrazzo, le pareti del Marmorino e legni scuri scolpiti si uniscono a una tavolozza che richiama i colori della Serenissima: terracotta, blu cielo, giallo pallido, grigio argento e crema.

Come tutti i progetti Experimental Group l’hotel è rivolto sia ai turisti che alla gente del posto. Il Palazzo si trova vicino a attrazioni culturali come la Collezione Guggenheim e la Galleria dell'Academia, ma leggermente fuori dal percorso turistico principale, con un giardino segreto che si apre su un tranquillo canale.

La facciata del Palazzo comprende tre ingressi sul Canal Della Giudecca: uno che conduce al ristorante, uno alla reception e alla hall e uno al bar, firmato Experimental Cocktail Club, solo il terzo del Gruppo al di fuori dei loro indirizzi di Londra e Parigi. Per il design del bar, Experimental si è rivolto a Cristina Celestino che firma una lettera d'amore per la città con una polifonia di marmi e specchi antichi, ispirata a Carlo Scarpa.

Inoltre, un'intima terrazza panoramica si affaccia sulla parte posteriore dell'hotel, il rifugio perfetto per un cocktail al sole. Colazione, tè e drink vengono serviti anche nel giardino sul retro, con la sua vista indisturbata sul canale e sul ponte.

  Scheda progetto: Experimental Venice
Karel Balas
Vedi Scheda Progetto
Karel Balas
Vedi Scheda Progetto
Karel Balas
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Karel Balas
Vedi Scheda Progetto
Karel Balas
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Karel Balas
Vedi Scheda Progetto
Karel Balas
Vedi Scheda Progetto


Consiglia questa notizia ai tuoi amici
Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news pi� precisa e completa.

ULTIME NEWS SU CASE & INTERNI
21.02.2020
Piuarch per il primo monomarca P448
20.02.2020
Un faro ristrutturato con vista sull’Etna
19.02.2020
Un'architettura osmotica sulle colline bergamasche
� le altre news

  Scheda progetto:
Dorothée Meilichzon

Experimental Venice

 NEWS CONCORSI
+21.02.2020
Verona. Il Concorso per il Parco della Cultura Urbana si avvia al termine
+20.02.2020
Rilegno Contest: la natura trasporta la natura
+19.02.2020
'Urrà Torino', al via la call for artists
+18.02.2020
Young Talent Architecture Award 2020
+17.02.2020
Un 'Living Urban Space' nell'ex Galateo di Lecce
tutte le news concorsi +

One
ADA 2019
Bloom
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2001-2020 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati