SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Barrisol Clim

Da officina navale a cocktail bar
La nuova vita dell’Officina Meccanica Generale sul porto di Baia
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
Ph. © Gabriele Rivoi Ph. © Gabriele Rivoi
16/01/2019 - A Baia, una località turistica dei Campi Flegrei, la storica Officina Meccanica Generale detta anche OMG è ora un cocktail e tapas bar.
La coppia di proprietari ha affidato il progetto di riconversione dello stabile allo Studio Manuarino nonché all’Architetto Salvatore Vicidomini e alla moglie designer Isabel Pugliese.
 
La scelta di mantenere il nome originale e la forma del corpo di fabbrica antico, ha portato all’identificazione del tema di arredo e di comunicazione che evoca in ogni scelta in maniera ricorrente ma non ridondante, la condizione industriale delle origini mantenendo una raffinatezza di materiali e dettagli.
L'esterno è stato attrezzato con sedute in cemento disegnate ad hoc dallo studio e fatte realizzare da un artigiano locale, sedie a sdraio colorate, le iconiche sedie in filo di plastica Acapulco e ceppi massello. Passando sotto una catena luminosa che regala un’atmosfera romantica sin dalla strada principale, si accede al volume principale.

L’ambiente interno viene dominato dal volume cucina rivestito in Acciaio Corten che inquadra insieme al banco bar con la bancalina in marmo bianco di Carrara, l’asse centrale del fabbricato.
Al centro, un grande tavolo in legno massello realizzato su misura, con le putrelle di sostegno affioranti sulla superficie del piano. Oltre al tavolo, altri elementi spiccano per la loro originalità: il separè e il banco cassa in policarbonato intelaiato sempre in l'acciaio verniciato e retroilluminato.
 
Alcuni arredi fanno parte di una selezione di oggetti d’epoca e di modernariato. Tra gli elementi più interessanti ci sono alcune sedie Thonet e una tripla seduta da cinema in legno.
Tutta la parte impiantistica è dichiarata in maniera evidente. La climatizzazione è stata risolta con alcuni elementi ad incasso lasciati a vista e mascherati con una griglia forata in corten che ne lascia intravedere le dorsali di funzionamento.

 

  Scheda progetto: Officina Meccanica Generale
Foto di Gabriele Rivoi
Vedi Scheda Progetto
Foto di Gabriele Rivoi
Vedi Scheda Progetto
Foto di Gabriele Rivoi
Vedi Scheda Progetto
Foto di Gabriele Rivoi
Vedi Scheda Progetto
Foto di Gabriele Rivoi
Vedi Scheda Progetto
Foto di Gabriele Rivoi
Vedi Scheda Progetto
Foto di Gabriele Rivoi
Vedi Scheda Progetto
Foto di Gabriele Rivoi
Vedi Scheda Progetto


Consiglia questa notizia ai tuoi amici
Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news pi� precisa e completa.

ULTIME NEWS SU ARCHITETTURA E DESIGN
26.11.2021
La Pista500: il nuovo giardino pensile sulla pista del Lingotto
26.11.2021
Nuova veste per gli uffici di QBE Europe a Milano
25.11.2021
Il volto dei nuovi uffici KPMG a Roma
� le altre news


EVENTI SU ARCHITETTURA E DESIGN
06/12/2021 - online
Conservare il vuoto

19/12/2021 - online
#dieciXdieci
Documentario
17/01/2022 - colonia, koelnmesse
imm Cologne 2022

� gli altri eventi
  Scheda progetto:
manuarino architettura design comunicazione

Officina Meccanica Generale

 NEWS CONCORSI
+26.11.2021
Cosentino presenta la 16a edizione della Cosentino Design Challenge
+26.11.2021
In scadenza il concorso 'Hangar Ticinum'
+25.11.2021
Esperimenti Architettonici lancia Abitare Circolare
+24.11.2021
'Milan Navigli Canal Challenge'
+23.11.2021
Livorno: concorso per il restauro urbano di via Grande
tutte le news concorsi +

Spatium PRO
Design Center
Barrisol Clim
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2001-2021 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 © Riproduzione riservata