SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

FORUMPISCINE

Institute for Contemporary Arts: il nuovo museo di Steven Holl
Recentemente inaugurato, il progetto è un’esperienza di “movimento nel tempo”
Autore: rossana vinci
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  

Dopo quasi sette anni di lavorazione e 41 milioni di dollari investiti, il nuovo Institute for Contemporary Arts firmato Steven Holl Architects, è stato recentemente inaugurato.

Le origini del ICA risalgono al 1931, quando la Scuola d’Arte del VCU aprì la Anderson Gallery, la prima galleria pubblica d’arte a Richmond. Quando nel 2012, l’istituzione annunciò la realizzazione di una nuova sede espositiva, l’incarico fu stato affidato ad Holl.

Situato ai margini del campus della Virginia Commonwealth University (VCU) a Richmond, il nuovo centro espositivo per l’arte contemporanea si pone come polo di collegamento tra l’università e la comunità circostante, mostrandosi come grande varco d’accesso sull’incrocio più trafficato della città statunitense.
Come risorsa universitaria, l’ICA collegherà campus e artisti contemporanei, sostenendo comunità creative locali, coinvolgendo una rete internazionale di artisti e organizzazioni contemporanee e incoraggiando collaborazioni con dipartimenti, facoltà, studenti e l'intera comunità di Richmond.
 
“L’edificio” – ha affermato Steven Holl riferendosi al progetto – “è un’esperienza di movimento nel tempo, all’esterno e all’interno. Avvicinandosi a piedi da ovest il museo si sviluppa in un vortice di prospettive mutevoli, arrivando invece in auto da nord, est o sud, la geometria a doppia torsione verticale segna una landmark, che cambia forma".
 
L'intero complesso è costituito da sette volumi disposti “a raggiera” e internamente suddivisi su tre livelli. Holl ha concepito questa forma ispirandosi al concetto di “tempo biforcato” espresso da Jorge Luis Borges nel racconto “Il giardino dei sentieri che si biforcano”, per simboleggiare la natura multiforme dell’arte contemporanea: " l‘idea di tempo biforcato ci suggerisce che nel mondo dell’arte contemporanea coesistono molti tempi paralleli” (Steven Holl).

L’ ICA, di 3800 metri quadrati di superficie complessiva, è formato da un’ampia aula d’ingresso (il Forum), quattro sale espositive flessibili di forma e dimensioni differenti, un teatro e sala conferenze a gradoni da 247 posti, uffici amministrativi, una caffetteria e un negozio; un quarto piano interrato ospita depositi e spazi per la preparazione delle mostre.
 
La scelta dei materiali di rivestimento, insieme alla disposizione fluida dei volumi e alla leggera torsione della torre, esalta la presenza mutevole e dinamica dell’edificio. Il vetro traslucido opaco esterno cambia la sua percezione da opaco monolitico a multiuso traslucido, a seconda della luce. Di notte, i piani luminosi di vetro oscurato attivano il rivestimento esterno trasformando i volumi in una lanterna, sulla quale possono essere riprodotte proiezioni video, che animano l’esterno con arte, incontri e programmi pubblici.
 
L’architettura dell’ICA non è soltanto uno strumento per mostre, spettacoli, simposi ed eventi della città: è anche un esempio di edificio sostenibile in categoria LEED Gold, riscaldato e raffreddato grazie a pozzi geotermici.

  Scheda progetto: ICA - Institute for Contemporary Art
Iwan Baan
Vedi Scheda Progetto
Iwan Baan
Vedi Scheda Progetto
Iwan Baan
Vedi Scheda Progetto
Iwan Baan
Vedi Scheda Progetto
Iwan Baan
Vedi Scheda Progetto
Iwan Baan
Vedi Scheda Progetto
Iwan Baan
Vedi Scheda Progetto
Iwan Baan
Vedi Scheda Progetto
Iwan Baan
Vedi Scheda Progetto
Iwan Baan
Vedi Scheda Progetto


Consiglia questa notizia ai tuoi amici

ULTIME NEWS SU ARCHITETTURA E DESIGN
27.01.2023
Ecco l’installazione Lights on – Confindustria Bergamo
27.01.2023
La Fieldhouse MoDusArchitects: un nuovo spazio sociale a Bolzano
26.01.2023
La sauna disegnata da Kengo Kuma per un glamping in Giappone
le altre news


EVENTI SU ARCHITETTURA E DESIGN
21/03/2023 - palazzo attems petzenstein, gorizia
ITALIA CINQUANTA. Moda e design. Nascita di uno stile

18/04/2023 - milano
Salone del Mobile. Milano 2023

20/05/2023 - venezia
La Biennale di Venezia - 18. Mostra Internazionale di Architettura

gli altri eventi
  Scheda progetto:
Steven Holl Architects

ICA - Institute for Contemporary Art

 NEWS CONCORSI
+27.01.2023
Al via la call internazionale SMACH 2023
+27.01.2023
Un “Giardino della Memoria” a Nardò, località di Santa Maria al Bagno
+26.01.2023
Progetto di verde verticale integrato alla torre piezometrica di Faenza
+25.01.2023
Un nuovo Stadio del Nuoto per Taranto
+25.01.2023
Ro Plastic Prize: nuova deadline 15 febbraio
tutte le news concorsi +

ADA 2022_discover the winners
ADA 2022_discover the winners
FORUMPISCINE
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicit |  Rss feed
2001-2023 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 niscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 Riproduzione riservata