Gammastone

Pastorelli

SKYSTAR JUMBO

Mobilspazio

Formani


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Bloom

Un’opera d’arte moderna e avveniristica sul Lago Maggiore
Completato il Centro Eventi Multifunzionale di Verbania di Salvador Perez Arroyo
Autore: cecilia di marzo
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  

18/02/2016 - “È un contenitore funzionale pensato come una scultura. Un’opera d’arte moderna e avveniristica che sarà ricordata da chi visita la città o arriva per assistere a qualche evento. Un posto bello non si dimentica e per Verbania sarà un biglietto da visita”. Così l'architetto madrileno Salvador Perez Arroyo definisce il suo ultimo progetto a Verbania: il nuovo Centro Eventi Multifunzionale (CEM). 

Il gruppo Stones (Arroyo, Cook, Sbarch Bargone Associati, Mariani, Bianchini e Lusiardi Associati, Sandelewski, Auletta, Mestre Sanchio, Brenci, Di Muzio), con capogruppo Salvador Perez Arroyo, è autore del progetto Ideativo, Preliminare e Definitivo per appalto integrato del CEM.

Il Progetto Esecutivo porta la firma del gruppo composto dall'arch. Giancarlo Marzorati, dall'arch. Fabrizio Bianchetti, dall'ing. Stefano Rossi, TEkser srl e dal geologo Fulvio Epifani. Della Direzione lavori e del Coordinamento della Sicurezza se ne sono occupati lo Studio Amati Architetti, Errevia Ricerca Viabilità Ambiente S.r.l. E l'arch. Marcello Lezzi.

Il nuovo centro eventi multifunzionale si adagia lungo la costa del Lago Maggiore, a lato della foce del torrente S. Bernardino ed è proiettato verso il lago, in zona arena. L’area di realizzazione del nuovo edificio sorge in posizione panoramica, con vista verso il paesaggio circostante, adattandosi alla conformazione dei luoghi che lo ospitano. 

IL CEM è un complesso architettonico contemporaneo, scultoreo e fortemente espressivo, in grado di contenere una sala teatro da 500 posti, una sala più piccola da 200, un ampio foyer di ingresso e distribuzione, oltre a funzioni di servizio e di supporto come camerini, uffici, sale prova, bar e ristorante. 

Il sistema interno, composto da piattaforme mobili, permetterà allestimenti multipli e trasformabili, raccordando la sala grande al foyer e definendo uno spazio accessibile e multifunzionale in grado di accogliere fino a 900 persone. 
Un ampio palcoscenico con torre scenica alta circa 16 metri, dotato di fossa orchestrale, permetterà di ospitare rappresentazioni liriche, orchestrali e teatrali.


  Scheda progetto: Il Maggiore
PierMario Ruggeri
Vedi Scheda Progetto
PierMario Ruggeri
Vedi Scheda Progetto
PierMario Ruggeri
Vedi Scheda Progetto
PierMario Ruggeri
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
PierMario Ruggeri
Vedi Scheda Progetto
PierMario Ruggeri
Vedi Scheda Progetto
PierMario Ruggeri
Vedi Scheda Progetto
PierMario Ruggeri
Vedi Scheda Progetto
PierMario Ruggeri
Vedi Scheda Progetto


Consiglia questa notizia ai tuoi amici
Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news pi� precisa e completa.
Commenti per questa notizia
Anthony Ceresa
Ho sentito parlare di un progetto di costruzione di 200 Ville in Zona Lago Maggiore e mi interessa sapere chi é la Ditta costruttrice. anthonyceresa@yahoo.com
Federico Bargone
Per completezza e correttezza di informazione, si conferma che il progetto ideativo, preliminare e definitivo per appalto integrato del CEM, Centro Eventi Multifunzionale di Verbania è del gruppo Stones (Arroyo, Cook, Sbarch Bargone Associati, Mariani, Bianchini e Lusiardi Associati, Sandelewski, Auletta, Mestre Sancho, Brenci, Di Muzio), con capogruppo Salvador Perez Arroyo, coordinato da Sbarch Bargone Associati.
Carlo
e quindi avrebbero dovuto scrivere "Completato il Centro Eventi Multifunzionale di Verbania di Fabrizio Bianchetti" ?
Paolo
Il Parco della Musica di Roma ha fatto un figlio???
stefano rossi
confermo quanto scritto dall'arch. Bianchetti. I progettisti che hanno redatto e FIRMATO il PROGETTO ESECUTIVO REALIZZATO, e che sono i responsabili dell'opera sono Arch Giancarlo Marzorati, Arch. Fabrizio Bianchetti, Ing Stefano Rossi, TEkser srl, geol Fulvio Epifani.
fabrizio bianchetti
è bene precisare che il gruppo Stones ( capogruppo arch Arroyo) è autore del Progetto Definitivo mentre il Progetto Esecutivo ( cioé quello che è costruito ) è del gruppo composto dall'Arch Giancarlo Marzorati, Arch. Fabrizio Bianchetti, Ing Stefano Rossi, TEkser srl, geol Fulvio Epifani

ULTIME NEWS SU ARCHITETTURA E DESIGN
24.01.2020
Morto Adolfo Natalini. Addio ad uno dei padri dell’architettura radicale
22.01.2020
Un ufficio galleggiante per contrastare l’emergenza climatica
21.01.2020
Nexxt: il nuovo Headquarter building di Fastweb
� le altre news


EVENTI SU ARCHITETTURA E DESIGN
07/02/2020 - museo maxxi - sala graziella lonardi buontempo via guido reni 4a , roma
Gio Ponti. Inedito
Presentazione del volume
02/03/2020 - udine
Udine Design Week

04/04/2020 - palazzo sturm, bassano del grappa
Giambattista Piranesi. Visioni di un architetto senza tempo

� gli altri eventi
  Scheda progetto:
Salvador Perez Arroyo

Il Maggiore

 NEWS CONCORSI
+24.01.2020
In scadenza il concorso Partigiane 2.0
+23.01.2020
I edizione di Start Up/Light Up
+22.01.2020
ARCHI_Cottura: un atelier per lo spazio domestico fra cibo architettura e design
+21.01.2020
Restauro Conservativo del Ponte Musmeci
+20.01.2020
Arch-De-Villa: prorogate le scadenze del concorso
tutte le news concorsi +

Color Therapy Shop
ADA 2019
Aston Martin
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2001-2020 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati