SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Monochrome collections

A Roma la Città del Sole progettata da Labics
Una nuova centralità urbana complessa e articolata
Autore: cecilia di marzo
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  

15/05/2014 - La Città del Sole di Labics a Roma rientra nel programma di valorizzazione delle rimesse ATAC (Azienda comunale per il trasporto pubblico) sostenuta dal Comune di Roma per i depositi urbani ormai in disuso.

L'intervento, che sarà interamente concluso entro la fine dell'anno, è il risultato di un concorso ad inviti del 2007 che richiedeva il recupero di un’area piuttosto ampia - inclusa la trasformazione di una rimessa Atac in disuso - prevedendo la localizzazione di uffici, spazi commerciali e residenze.
L’area, debole sotto il profilo identitario evidenzia, comunque, forti potenzialità di sviluppo vista anche la sua collocazione al margine del tessuto della città consolidata e la vicinanza con la stazione Tiburtina.

Labics si è posto, dunque, un doppio obiettivo: da una parte creare una nuova centralità urbana, dall’altra confermare l’identità del sito come luogo di transizione e di accesso privilegiato alla città storica. Un nuovo spazio urbano complesso e articolato identificato da un tessuto poroso, attraversabile costruito attorno ai flussi che lo attraversano.

Il progetto si articola su diversi livelli con le attività commerciali e la biblioteca (all’interno della struttura ATAC) al piano terreno, gli uffici al primo piano e uno spazio percorribile e pubblico al di sopra di essi.
Tre edifici sono sospesi sul basamento che diventa supporto dei percorsi e percorso esso stesso, integrando il sistema degli spazi pubblici e il costruito; un edificio ponte a due livelli (uffici) e gli altri due destinati a residenze, diversi per tipologia e trattamento esterno: il primo è del tipo “a torre” per appartamenti medi e piccoli, parzialmente rivestito di brise soleil vetrati orizzontali; il secondo, per appartamenti a due piani mostra una pelle di pannelli di alluminio.


  Scheda progetto: Città del Sole
Fernando Guerra
Vedi Scheda Progetto
Fernando Guerra
Vedi Scheda Progetto
Fernando Guerra
Vedi Scheda Progetto
Fernando Guerra
Vedi Scheda Progetto
Fernando Guerra
Vedi Scheda Progetto
Fernando Guerra
Vedi Scheda Progetto
Fernando Guerra
Vedi Scheda Progetto
Fernando Guerra
Vedi Scheda Progetto
Fernando Guerra
Vedi Scheda Progetto
Fernando Guerra
Vedi Scheda Progetto


Consiglia questa notizia ai tuoi amici
Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news pi� precisa e completa.
Commenti per questa notizia
MF
Semplicemente ORRENDO!

ULTIME NEWS SU ARCHITETTURA E DESIGN
14.05.2021
Un ex parcheggio nella periferia milanese si trasforma in piazza multicolor
14.05.2021
Corea del Sud: il parco lineare 'narrativo' firmato Migliore + Servetto Architects
13.05.2021
Una nuova vita per le Serre del Parco Querini a Vicenza
� le altre news


EVENTI SU ARCHITETTURA E DESIGN
22/05/2021 - venezia
Biennale Architettura 2020. 17. Mostra Internazionale di Architettura

26/05/2021 - maxxi roma
Casaballa. Dalla casa all’universo e ritorno

08/06/2021 - galleria borghese, roma
Damien Hirst Archaeology now

� gli altri eventi
  Scheda progetto:
Labics

Città del Sole

 NEWS CONCORSI
+14.05.2021
'Pavilion Workplace', al via la seconda edizione del contest
+13.05.2021
Un nuovo logo per La Nuvola
+10.05.2021
Il Mediterraneo, ovunque
+07.05.2021
Premio Europeo di Architettura Sacra 2021
+06.05.2021
Countdown per 'Images Gibellina'
tutte le news concorsi +

ADA 2021_Apply now
ADA 2021_Apply now
Monochrome collections
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2001-2021 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 © Riproduzione riservata