RUN

Nuova D180

MAGNIFICO FIT

Huetopia


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

EGOsmart

Milano Design Week 2024: cosa vedere nel distretto 5VIE
‘Unlimited Design Orchestra’. La musica e gli elementi d’orchestra come modelli a cui ispirarsi per un design umano e umanistico
Autore: cecilia di marzo
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
MILANO DESIGN WEEK 2024: COSA VEDERE NEL DISTRETTO 5VIE
28/03/2024 - L’undicesima edizione di 5VIE Design Week riporta il design d’autore e da collezione, l’artigianato d’élite e le nuove combinazioni tra arte e design, creatività e forma nel cuore del centro storico di Milano.
 
L’edizione di quest’anno vedrà, tra le altre sedi, anche il prestigioso edificio settecentesco di Palazzo Litta in Corso Magenta che ospiterà all’interno dei nobili spazi le opere d’arte di designer di alto profilo culturale provenienti da tutto il mondo.
 

Unlimited Design Orchestra 


Unlimited Design Orchestra, questo il tema della 5VIE Design Week 2024, mira ad amplificare senso e significato della necessità di cura reciproca tra gli esseri umani, rintracciando nella musica e, specificatamente, negli elementi di un’orchestra, i modelli a cui ispirarsi per un design sempre più focalizzato su una dimensione intrinsecamente umana e umanistica, sulla scia di quella proposta culturale e di quella visione del mondo che, a partire dalla seconda metà del ‘300, grazie a Francesco Petrarca, avevano portato a una ripresa degli studia humanitatis e a un riposizionamento dell’uomo al centro di ogni considerazione, con la conseguente nascita dell’Umanesimo.

‘Orchestra’ da intendersi, dunque, sia come luogo fisico, sia come insieme di persone in grado di interagire tra loro al fine di creare un rapporto armonico profondo: così come dall’unione dei singoli elementi di un’orchestra, nel rispetto delle reciproche differenze, scaturiscono l’armonia e il sublime, Unlimited Design Orchestra, nell’ottica di una sostenibilità radicata nella collaborazione e nella condivisione, propone una visione di design volta a creare e a coltivare vibrazioni umane profonde.
 

Le installazioni a Palazzo Litta


Saranno più di venti le installazioni ospitate nelle stanze di Palazzo Litta: dal design spagnolo, coreano e nigeriano fino alle opere di designer internazionali come Ron Arad, Giopato & Coombes, Sara Ricciardi. 

Shadows & Poems è un progetto di ELIURPI, laboratorio artigianale che ha recuperato la tecnica tradizionale della sombrerería, la manifattura dei sombreri spagnoli, per darle nuove prospettive e restituirle un ruolo centrale nella produzione artistica internazionale tramite la realizzazione di oggetti scultorei, arredi e lampade in fibre vegetali.




Salvage è il progetto della designer coreana Jay Sae Jung Oh che presenta una seduta monumentale realizzata con materiali di scarto.



Omi Iyọ è un'installazione in movimento della stella nascente del design nigeriano Nifemi Marcus-Bello. La sua opera richiama l'attenzione sui pericolosi viaggi dei migranti senza documenti dall'Africa all'Europa e funge da segno poetico per onorare il reale tributo umano di questa crisi. Riferendosi formalmente allo scafo di una barca, l'opera in acciaio inossidabile lucidato funge da specchio, offrendo un'immagine simbolica e letterale ai visitatori.


 

PRENDETE E MANGIATE continua a percorrere l’idea della tavola, dell’atto simbolo del dialogo, della condivisione, della relazione e delle connessioni umane. Tra gli artisti presenti vi sono Studio Serena Cancellieri, Ron Arad, Giopato & Coombes, MA! Studio, Daria Dazzan e Marie Eklund.
 
UNDER THE WILLOW TREE di Sara Ricciardi è un'installazione immersiva con rami di salici sinuosi che danno vita allo spazio; le fronde sono frutto del prezioso lavoro tessile di Antica Fabbrica Passamanerie Massia Vittorio 1843 Torino e del contributo di Paolo Borghi, musicoterapista e musicista.
 


Gli eventi della 5VIE Design Week

 
My Garden – Micro Serre di Quartiere
Chiudete gli occhi e immaginate che nei quartieri della vostra città nascano piccole serre medicali nelle quali trovare erbe officinali e germogliati. È questo il desiderio che sta alla base del progetto disegnato dall’architetto Michele Perlini: micro-serre modulari a misura di città.
 
L’Appartamento
Artemest presenta la seconda edizione de L’Appartamento, una celebrazione della bellezza e dell’unicità dell’artigianato e del design italiano all’interno di una nuova location nel distretto 5VIE, Residenza Vignale, dimora principesca costruita agli inizi del ‘900. Gli spazi saranno curati da Elicyon, GACHOT, Rottet Studio, Studio Meshary AlNassar, Tamara Feldman Design e VSHD Design.


 
Straordinaria by we+
Un progetto di Elica in collaborazione con Fondazione Ermanno Casoli. L’installazione site-specific, progettata dallo sperimentale design studio giapponese we+, evocando la leggerezza dell’aria e del calore invita il pubblico a immergersi in un inaspettato e magico spazio etereo.
 
DESIGN PRIDE
Il progetto che celebra la libertà, la creatività e il divertimento, ideato da Seletti – torna a sorprendere la città con la sua settima edizione. Sotto il messaggio di inclusione ‘We are design’ il pubblico è invitato a unirsi alla street parade che, come ogni anno, partendo da Piazza Castello, attraverserà il distretto delle 5VIE.
 
Design Variations 2024: Touching Materials
Sulla Darsena si trovano le selezioni di MoscaPartners per la 4a edizione di Design Variations: un’opera site-specific di Nathalie Du Pasquier e l’allestimento modulare con una scenografia di mattoni di cemento di canapa di Park Associati.


 
Nello spazio Carroccio6, alle spalle della Basilica di Sant’Ambrogio, l'evento The Bathroom Ideas Factory a cura del brand spagnolo Fiora e del marchio italiano di radiatori e termoarredi Made in Italy Myte by Tonon Evolution.
 
Casa Ornella, in Via Conca del Naviglio 10 ospita Porno Chic - A far l’amore comincia tu, il nuovo progetto di interni firmato dalla designer Maria Vittoria Paggini (MVP): una selezione di design, arte e artigianato che invita alla riscoperta del sé a partire dal corpo.



Nella sede del SIAM in Via Santa Marta 18 il progetto Duetti: Mobili musicali, due opere d'arte interattive che coinvolgono il pubblico tra arte digitale, design, narrazione e performance.
 
Alternative Artefacts Danto è l'allestimento in Via Cesare Correnti 14 del nuovissimo brand giapponese di piastrelle DANTO che presenta a Milano le prime due collezioni firmate dallo Studio Teruhiro Yanagihara e da India Mahdavi.
 
La Pinacoteca Ambrosiana ospita Nice to See You - L'Uomo Stanco, un progetto di Gaetano Pesce. Una trentina di opere (perlopiù inedite) del noto architetto, artista e designer italiano è stata selezionata non solo per il loro ruolo funzionale, intrinseco nella parola "Design", ma anche come portatrici di messaggi che spingano a pensare. In collaborazione con il Comune di Milano, inoltre, l’artista porta a Milano L'Uomo Stanco, un'installazione monumentale che parla della stanchezza etica di cui soffre il cosiddetto ‘sesso forte’.


RITRATTO - Gaetano Pesce at workingallery (ph Olga Antipina)
 
La Giopato & Coombes Gallery, spazio espositivo del brand in Via San Maurilio 19, apre le porte all’installazione site-specific A Thousand Landscapes: le nuove lampade scultoree Nebbia creano un paesaggio sospeso ispirato alle atmosfere di Venezia e Londra.



Il brand di illuminazione KAIA LIGHTING presenta, in Via Santa Marta 10, un'installazione futurista e immersiva realizzata in collaborazione col designer britannico John Whelan, Direttore Creativo di The Guild of Saint Luke (GSL Works).
 
Dermophonic, il progetto sperimentale di Matteo Cibic, propone un viaggio emozionale che intreccia l'arte e i sapori del caffè negli spazi della Starbucks Reserve Roastery Milano, in Piazza Cordusio 1.
 
Al Teatro Arsenale, in Via Cesare Correnti 11, nell'allestimento The Black Box le due aziende belghe N. Vrouyr e Serax presentano le nuove collezioni firmate dal designer Vincent van Duysen e della stilista Ann Demeulemeester, nonché i pezzi unici di Maarten Baas e Muller van Severen.

I costumi provenienti dall'Arena di Verona sono parte dell'installazione UniCredit presents Uni Sonos at Milan Design Week 2024 ideata da Studiopepe: in Via Borromei 5 un'esperienza in cui musica, costume e architettura si fondono armoniosamente.


  Scheda evento:
Mostra:
15-21/04 MILANO
5VIE Design Week 2024


Consiglia questa notizia ai tuoi amici

ULTIME NEWS SU ARCHITETTURA E DESIGN
11.04.2024
Dal cemento al verde: a Palermo un nuovo polo museale firmato Mario Cucinella Architects
10.04.2024
Addio a Paolo Pininfarina, icona del design italiano nel mondo
10.04.2024
Rinasce il Faro dell'isola di Salina: sei suite e un museo botanico tra lusso discreto e memoria locale
le altre news


EVENTI SU ARCHITETTURA E DESIGN
13/04/2024 - palazzo arese borromeo, cesano maderno (mb)
Olivetti. Storie da una collezione

15/04/2024 - milano
Fuorisalone 2024
Materia Natura
15/04/2024 - brera, milano
Brera Design Week 2024

gli altri eventi
  Scheda evento:
15-21/04 MILANO
5VIE Design Week 2024

 NEWS CONCORSI
+08.04.2024
Premio Internazionale di Architettura Sacra 2024
+04.04.2024
Architettura del Paesaggio: al via l’ottavo City‘Scape Award
+02.04.2024
Narni realizza un monumento da dedicare al cinema
+25.03.2024
Sguardi Civici 2024: call di fotografia urbana
+22.03.2024
In chiusura AAA architetticercasi 2023/24 Padova
tutte le news concorsi +

interno_SALONE_Guida24
EGOsmart
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Contatti/Assistenza | Lavora con noi | Pubblicit� |  Rss feed
� 2001-2024 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n�iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 � Riproduzione riservata