RUN

Nuova D180

MAGNIFICO FIT

Huetopia


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

EGOsmart

Svelati i vincitori del Porada International Design Award 2023
Prevista il prossimo 21 marzo la premiazione del concorso promosso dal brand d'arredo in legno. La XI edizione propone il tema specchi
Autore: giulia capozza
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
Capriolo di Advay Gupta - Primo premio categoria Studenti Capriolo di Advay Gupta - Primo premio categoria Studenti
29/02/2024 - Svelati i vincitori del concorso Porada International Design Award 2023 giunto alla sua XI edizione che, quest'anno, affronta il tema delle diverse tipologie di specchi. La giuria, riunitasi il 23 febbraio a Villa del Grumello, sul lago di Como, ha individuato tre vincitori nella categoria Professionisti, tre in quella Studenti e uno per la Menzione speciale “Giacomo Allievi”. Prevista la premiazione giovedì 21 marzo 2024, alle ore 15:00, presso lo showroom di Porada a Milano, in via Borgospesso 18.

Promossa dal brand d'arredo in legno massello, insieme a POLI.design, Società Consortile fondata dal Politecnico di Milano, l’iniziativa è patrocinata da ADI, Associazione per il Disegno Industriale. Un’edizione da record, quella di quest’anno: 862 iscritti, 557 progetti pervenuti da tutto il mondo e presentati alla commissione giudicatrice (253 nella categoria professionisti e 304 nella categoria studenti). Numerose le adesioni dall’Italia e altrettanto positiva la risposta a livello internazionale. 
 
Il vincitore del concorso di Porada per la categoria Professionisti è stato Marco Ferrari con il progetto “Brina”. Lo specchio dalle forme semplici ed essenziali si distingue per le slanciate colonne portanti in legno massello: rastremate verso le estremità, fissabili da pavimento a soffitto con piedini regolabili, che contengono la superficie riflettente e lo schienale in metallo. “Brina” è posizionabile liberamente all’interno di uno spazio sia come elemento a parete che come elemento divisorio-separé. La struttura consente un’ampia versatilità funzionale, prevedendo l’aggiunta e la ripetizione seriale di elementi montanti e l’articolarsi di variazioni funzionali destinate ad accogliere ulteriori specchi, barre trasversali di appenderia, piccole mensole e portaoggetti.

Advay Gupta, studente di Product design presso l’Istituto Marangoni di Milano, si è aggiudicato il premio della categoria Studenti con “Capriolo”. Lo specchio prende spunto da riferimenti zoomorfi raggiungendo un misurato equilibrio e sobrietà compositiva che combina agevolmente la base rotante in marmo e il legno massello. Quest’ultima, per la cura dei dettagli e degli incastri, assume fogge con appigli e maniglie multifunzionali esaltando la versatilità e fruibilità del pezzo in ogni spazio. 
 
La Menzione speciale “Giacomo Allievi” è stata attribuita al progetto “Ascension” di Aktai Deniz, selezionato dall’architetto Elisabetta Allievi, che, tra gli altri, maggiormente si è distinto per l’equilibrio tra tradizione artigianale associata alla lavorazione del legno e design moderno espresso nello sviluppo strutturale e creativo del progetto.

Nel valutare gli elaborati la giuria ha tenuto conto di originalità, innovazione e ricerca di nuove soluzioni progettuali riferite alla lavorazione tipica del legno massello, sperimentazione sui materiali e sulle finiture superficiali, capacità dei progetti di definire e anticipare scenari d’uso e concept innovativi nell’utilizzo del mobile in legno e del complemento d’arredo contemporaneo, con particolare riguardo alle determinazioni tipologiche, tecnologiche e morfologiche degli specchi.
 
Il montepremi complessivo di 11.000 euro è stato quindi così ripartito:
Per la categoria PROFESSIONISTI:
1° premio: € 3.000: Marco Ferrari con “BRINA”
2° premio: € 2.000: Vincentius Aldi Masella con “CHIPS” 3° premio: € 1.000: Lina Paola Farina con “SWEEP”

Menzione speciale “Giacomo Allievi”: € 1.000: Aktai Deniz con “ASCENSION”

Per la categoria STUDENTI:
1° premio: € 2.000: Advay Gupta, Istituto Marangoni Milano, con “CAPRIOLO”
2° premio: € 1.200: Marco Gabatel, Accademia di Belle Arti di Brera, con “SINTESI”
3° premio: € 800: Andrea Sasdelli e Andrea Somaschini, Politecnico di Milano, con “BRUNELLESCHI”

Menzione per la categoria STUDENTI: Jacob Zettersten.

Porada su Archiproducts


Progetto Brina di Marco Ferrari - Primo premio categoria professionisti


Mensione speciale Giacomo Allevi al premio "Ascension” di Aktai Deniz


Porada International Design Award 2023 - Votazione a Villa del Grumello


I giudici firmano la targa per i vincitori


Concorso promosso da Porada - Votazione a Villa del Grumello


Tiziano Allievi (left), CEO and Bruno Allievi (right) former CEO


Giuria e designer di Porada

Consiglia questa notizia ai tuoi amici
  News sull'argomento
09/04/2024
Geometrie morbide ispirate alla foglia di ginkgo
La nuova poltrona Porada disegnata da Niccolò Devetag, winner del Porada International Design Award 2022

21/03/2024
Porada e David Dolcini "giocano" a Forza Quattro
Chiaroscuro, il nuovo gioco da tavola in legno massello, marmo grigio Carnico e alluminio anodizzato

16/02/2024
Un mix tra legno e marmo in un tavolo
Patrick Jouin firma Oswood, il primo arredo della collezione Twenty Four di Porada svelata in anteprima al Salone del Mobile 2024

08/02/2024
Arredi dalle linee morbide e leggere in mostra a Parigi
Presentate a Maison&Objet 2024, le recenti proposte della collezione Twenty-Three di Porada rinnovano le zone living e notte dello showroom in Boulevard Saint-Germain

20/12/2023
Porada International Design Award 2023
Nominata la giuria di esperti che selezionerà i vincitori dell'undicesima edizione del concorso

02/10/2023
2013-2023: Porada festeggia 10 anni a Londra
Il brand d'arredo celebra l'anniversario dell'inaugurazione del suo primo showroom inglese

03/08/2023
Gli specchi protagonisti della XI edizione del Porada International Design Award
Il contest, in collaborazione con POLI.design, alla ricerca di nuovi concept che esprimano l'identità del brand. La deadline è fissata al 31 gennaio 2023

27/06/2023
Gli arredi in legno di Porada: piccole architetture artigianali
Il duo di designer Meneghello Paolelli firma il tavolo Sansiro, il desk Aksel e la sedia Molly



ULTIME NEWS SU DESIGN NEWS
12.04.2024
Al Salone del Mobile.Milano 2024 la prima seduta Mara firmata AMDL CIRCLE
12.04.2024
Le mostre e gli eventi di Triennale Milano per la Design Week 2024
12.04.2024
Gli eventi di Durini Design District Milano al Fuorisalone 2024
le altre news

Progetto Brina di Marco Ferrari - Primo premio categoria professionisti
Mensione speciale Giacomo Allevi al premio
Porada International Design Award 2023 - Votazione a Villa del Grumello
I giudici firmano la targa per i vincitori
Concorso promosso da Porada - Votazione a Villa del Grumello
Tiziano Allievi (left), CEO and Bruno Allievi (right) former CEO
Giuria e designer di Porada
1
2
3
PORADA

1
2
3
4
5
6
 »
BERRY
CALLISTO
CALLISTO MIX
INFINTY
PEBBLE
IONIS | Sedia in tessuto
BEAM
LEAF | Tavolino
MATICS | Credenza in legno
EKERO | Lampada da tavolo
1
2
3
4
5
6
 »

PORADA

 
+12.04.2024
Al Salone del Mobile.Milano 2024 la prima seduta Mara firmata AMDL CIRCLE
+12.04.2024
Le mostre e gli eventi di Triennale Milano per la Design Week 2024
+12.04.2024
Gli eventi di Durini Design District Milano al Fuorisalone 2024
+12.04.2024
'Sapessi com’è strano vedere una tigre a Milano'
+12.04.2024
Archiproducts e SACE al Fuorisalone per le aziende della filiera del legno arredo
tutte le news concorsi +

interno_SALONE_Guida24
EGOsmart
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Contatti/Assistenza | Lavora con noi | Pubblicit� |  Rss feed
� 2001-2024 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n�iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 � Riproduzione riservata