Arrow

Goodman


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS


Cantiere: a Ostuni la mostra che non ti aspetti in un ex frantoio degli anni ‘30
Arte, architettura e fotografia si intrecciano nelle tre storie uniche di Angelo Filomeno, Aldo Flore & Rosanna Venezia e Giampaolo Sgura
Autore: cecilia di marzo
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
CANTIERE: A OSTUNI LA MOSTRA CHE NON TI ASPETTI IN UN EX FRANTOIO DEGLI ANNI ‘30
21/07/2023 - Tra le tante offerte dell’estate pugliese, il 5 agosto inaugura a Ostuni CANTIERE, un nuovo originale progetto espositivo visitabile fino al 20 agosto. 

Un artista visivo che si esprime con il ricamo, una coppia di architetti con la passione dell’arte e un fotografo di moda che da bambino sognava di fare l’architetto.
 
Mischiando le carte di queste tre storie uniche nasce CANTIERE, mostra di arte, architettura e fotografia che, negli spazi abbandonati di un ex frantoio degli anni ‘30 ai piedi della città bianca, presenta le opere di Angelo Filomeno, Aldo Flore & Rosanna Venezia e Giampaolo Sgura.
 

Un’esperienza espositiva che si rivela da subito come rappresentazione del gesto attraverso mondi espressivi diversi, ma che si nutrono tra loro. 
CANTIERE allude all’evoluzione del processo creativo, alla genesi di un’opera o di un’idea che vive diverse fasi. E così il fumo di una sigaretta o il sorriso improvviso di una donna sono catturati dell’obiettivo di Sgura, le tele ricamate di Filomeno altro non sono che simulacri estetici di momenti sovrapposti e gli schizzi degli architetti rappresentano il Progetto, prima del calcolo e della tecnica.
 
Prima di recuperare l’ex stabilimento, gli architetti Flore e Venezia hanno sentito la necessità di realizzare qualcosa che potesse esprimere energia e bellezza nuove. In continuità con la loro riflessione sulla forza semantica dei luoghi in dialogo con l’arte e lontani dall’autocelebrazione, hanno invitato così Sgura e Filomeno a dare un nuovo senso allo spazio.   
In mostra gli architetti esporranno esclusivamente i disegni progettuali realizzati a matita, cuore del loro “mestiere”, cifra del loro fare architettura.


 
Le rappresentazioni di Angelo Filomeno, artista riconosciuto a livello internazionale, portano in mostra una dimensione materica e al tempo stesso onirica. Fili iridescenti e preziosi segnano i piani delle sue composizioni, spesso con architetture e paesaggi impossibili. Le sue opere scultoree, come le tele ricamate, nascono da un’iconografia ermetica, che muove dall’arte di Dürer e da Bosch, reinterpretata da uno sguardo più emotivo.


 
La stessa verità personale che si ritrova negli scatti selezionati da Giampaolo Sgura per CANTIERE. Uomini e donne in primo piano ritratti in una smorfia, in un sorriso o in un gesto nuovo. I suoi soggetti sono toccati da una luce morbida che amplifica il momento seducente tra fotografo e modello, quel momento irripetibile che rappresenta l’inizio di un racconto e di un sogno.



Opere diverse, ma complementari, uniche, ma legate tra loro da una comune propensione, abitano così uno spazio sospeso. Tra passato e presente. Tra cielo e mare.

Biografia degli artisti
Angelo Filomeno      
Angelo Filomeno è nato a Ostuni. Vive e lavora a New York.
Le sue opere, ricamate personalmente, sono metafore di situazioni o ricordi personali e parlano di solitudini, superstizioni, di morte e di paure, attraverso un’iconografia dai rimandi a volte macabri che viene però trasposta in un regno di eleganza e raffinatezza grazie alla incredibile bellezza dei ricami. I suoi referenti sono nell’arte del Nord- Europa (Grünewald, Dürer e Bosch) ma anche nelle mitologie giapponesi e nelle maschere tribali africane.
I suoi lavori sono stati inclusi in importanti rassegne internazionali quali la 52° Biennale di Venezia (2007); ARS 06 presso il Kiasma Museum of Contemporary Art di Helsinki; Re:Collection, presso il Museum of Arts and Design di New York; Threaded presso il Center for the Arts in Virginia. I lavori di Angelo Filomeno sono in prestigiose collezioni pubbliche quali: il George Pompidou, (Parigi); il 21st Century Museum of Contemporary Art, Kanazawa; il 21C Museum, Louisville; e il Museum of Art & Design di New York. Principali mostre personali in musei internazionali: Savannah College of Art and Design, Atlanta, Georgia; Frist Center for the Visual Arts di Nashville, Tennessee; Istituto Italiano di Cultura a New York e a Toronto.


Angelo Filomeno, Foto Claudio Palma
                                              
Flore & Venezia Architects                                                  
Aldo Flore è nato a Ostuni, Rosanna Venezia a Matera. Vivono e lavorano in Puglia.
Sostenibilità, genius loci, materiali naturali sono gli ingredienti base di ogni singolo progetto dello studio Flore & Venezia. Aldo e Rosanna oramai ad 25 anni approfondiscono tematiche di architettura territoriale declinando in maniera sempre diversa le scelte progettuali che riguardano di volta in volta masserie, palazzi storici, trulli, spazi collettivi, musei.
Ogni casa, albergo, masseria è attraversata da un sottile filo rosso che partendo dal rispetto rigoroso del passato, annoda, grazie alle maestranze ed artigiani locali, storie, leggende, pietre, ferro, calce in un concetto di contemporaneità sensibile. Ogni progetto così diventa una esperienza sensoriale. Materiali, colori, forme, suoni partecipano alla creazione di una magica atmosfera che garantisce benessere ed aiuta a vivere bene.
Autori del saggio «il tempo della pietra - il restauro dei trulli tra conservazione e prevenzione» Adda Editore ISBN- 10: 8880829920. Molte sono le pubblicazioni nazionali ed internazionali dedicate ai progetti dello studio Flore & Venezia, così come le partecipazioni a convegni nazionali ed internazionali da Israele al Giappone.     

Rosanna Venezia e Aldo Flore, Foto Claudio Palma                            
 
Giampaolo Sgura
Giampaolo Sgura è nato a Fasano e lavora tra Milano, New York, Parigi e la Puglia.
Tra i fotografi di moda più ricercati, in quasi due decenni ha raccontato le tendenze del settore, ritratto le più importati celebrità e catturato i venti prevalenti della società.
«Le mie foto non hanno bisogno di troppe informazioni. È più interessante quando lo spettatore usa la sua immaginazione e inserisce la sua storia nell’immagine».
Nelle sue fotografie ci sono alcuni riferimenti cinematografici italiani come Federico Fellini, Vittorio De Sica, e il neorealismo. Gesti e narrazione animano l’insieme delle sue immagini con un affascinante linguaggio personale. Rifiuta da sempre i set calcolati a favore di crude risposte emotive e dichiara in modo provocatorio di voler essere commerciale, rifiutandosi di adottare una visione troppo elevata della professione.
Le fotografie di Giampaolo Sgura appaiono regolarmente su Vogue Paris, Vogue Japan, Vogue Germany, Vogue Spain, Vogue Brasil, Vogue Russia, Teen Vogue, Allure, Carnale, Harena Homme Plus, Gq. Cina, GQ. Spagna, Intervista Germania E Candy Magazine. Ha Anche Realizzato Immagini Pubblicitarie Per Giorgio Armani, Dolce & Gabbana, Moschino, Dsquared2, Benetton e Roberto Cavalli.


Giampaolo Sgura, Foto Claudio Palma

  Scheda evento:
Mostra:
05-20/08 VIA PEPPINO ORLANDO, OSTUNI
Cantiere



Foto Claudio Palma


Foto Claudio Palma


Foto Claudio Palma

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

ULTIME NEWS SU ARCHITETTURA E DESIGN
01.03.2024
A Manhattan un nuovo hub di trasporto a emissioni zero
01.03.2024
Tartan School di MoDusArchitects: 'nuove trame tra educazione e comunità'
29.02.2024
Lo chalet 'scenografico' che si mimetizza nel paesaggio
le altre news


EVENTI SU ARCHITETTURA E DESIGN
12/04/2024 - treviso
Premio Internazionale Carlo Scarpa per il Giardino 2023-2024

15/04/2024 - milano
Fuorisalone 2024
Materia Natura
15/04/2024 - brera, milano
Brera Design Week 2024

gli altri eventi
Foto Claudio Palma
Foto Claudio Palma
Foto Claudio Palma
  Scheda evento:
05-20/08 VIA PEPPINO ORLANDO, OSTUNI
Cantiere

 NEWS CONCORSI
+01.03.2024
Al via il 19° Architecture Student Contest di Saint-Gobain
+27.02.2024
Christmas Design 2024: siamo a febbraio, ma il Natale 'si avvicina'
+26.02.2024
Un’opera d’arte per la nuova Palazzina della Fondazione Teatro alla Scala
+23.02.2024
Al via il Premio di Architettura Stefania Annovazzi Energetica-Mente
+21.02.2024
Geraci Siculo crea il percorso artistico “La via dell’acqua”
tutte le news concorsi +

Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Contatti/Assistenza | Lavora con noi | Pubblicit� |  Rss feed
� 2001-2024 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n�iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 � Riproduzione riservata