SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS


NH Collection a Milano CityLife: da chiesa sconsacrata a hotel 4 stelle
Il nuovo indirizzo dell'ospitalità di lusso nell'avveniristico quartiere milanese è firmato Quattroassociati e Pianca&Partners
Autore: rossana vinci
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
07/12/2022 - Il nuovo hotel di NH Group, il 12° nella città di Milano, sorge in via Colleoni 14, nel rinnovato quartiere di CityLife, sede per decenni della Fiera Campionaria. Una cattedrale iconica e imponente, di un bianco ottico, che con la torre di 13 piani annessa alla struttura della vecchia chiesa si trasforma nel nuovo esclusivo indirizzo per l'ospitalità milanese di lusso.

Nato dal recupero dell’antica chiesa del Cristo Re, risalente al 1934 e poi abbandonata nel 1990, il progetto firmato dallo studio di architettura Quattroassociati, che ha disegnato anche tutti gli arredi su misura, e rappresenta un dialogo tra gli elementi del passato e i bisogni che caratterizzano la nostra contemporaneità. Il contract hub Pianca&Partners, in qualità di general contractor, ha seguito la realizzazione di tutti gli arredi custom dell’hotel presenti nelle 175 camere, nelle 10 suite duplex costruite sopra la navata centrale, nel ristorante “Tailors”, nel bar, nell’esclusivo cocktail bar sul rooftop “The District”, nelle aree comuni, nella reception, oltre che nelle 6 sale meeting.
 
Nel 2017, in seguito a un’ordinanza del vescovo di Milano, la chiesa del Cristo Re è stata sconsacrata e poi rilevata da Gruppo Igefi con CLH srl che, con lo studio di progettazione Quattroassociati e, con l’ingresso nel progetto di NH Hotel Group, hanno restituito alla comunità milanese questo suggestivo hotel 4 stelle. L’edificio della chiesa, con pianta a croce latina a tre navate, è stato in parte mantenuto - così come i portoni in legno originali, gli archi a tutto sesto e le campate delle navate laterali - e oggi funge da ingresso all’hotel; mentre tutti i servizi, le aree congressuali, il ristorante e le stanze sono state realizzate ex novo con l’obiettivo di formare un’immagine morfologica unitaria.

Il nuovo organismo architettonico trae infatti origine dalla chiesa, privata degli elementi propri della tradizione religiosa, e reinterpreta quelli del linguaggio dell’architettura classica e civile che ha caratterizzato Milano nel XVIII e XIX secolo. Sono stati enfatizzati gli elementi, laici ed universali, che ne strutturano la forma e la spazialità - le colonne, i capitelli, le volte a vele con i relativi apparati plastici e decorativi - e soprattutto è stata valorizzata la spazialità nella dimensione verticale e nella presenza della luce naturale, per definire ambienti che oggi trovano una nuova destinazione d’uso, ma in continuità con la storia.
 
A stupire l’ospite sono le altezze e il senso di verticalità, accentuato dalla lesena, pilastro verticale addossato alla parete e poco sporgente, con funzione decorativa e non portante, che fa da fil-rouge in tutta la struttura. Una linearità verticale che si ritrova nel disegno compositivo della facciata della torre di 13 piani, così come nell’organo dorato della reception, e ancora nei dettagli del cocktail bar e del ristorante, come nella cascata di luce della lobby e nelle fasce del pavimento in seminato veneziano.

Misura, compostezza ed eleganza sono le cifre distintive dell’NH Collection CityLife, dove gli arredi sono stati disegnati da Quattroassociati per riflettere al meglio il concept singolare e trasmettere lo spirito sartoriale del made in Italy. Dotato di 185 camere, di cui 10 suite duplex costruite sopra la navata centrale, e le altre 175 collocate nella torre di 13 piani annessa, l’hotel propone un’idea di ospitalità confortevole e distintiva, per vivere Milano nella sua bellezza di città d’arte e turistica, ma anche come business centre, soprattutto per chi viaggia per affari. 
 
Per questo motivo, il Gruppo NH ha integrato nella struttura 6 spaziose sale meeting, un ampio giardino privato perfetto per organizzare eventi, oltre a garage e palestra aperta 24 ore su 24. Aperto agli ospiti dell’hotel come alla città, il ristorante “Tailors”, è uno spazio in cui si respira l’essenza del quartiere, e in cui lo chef di origini lucane Gabriele Grisolia propone ricette ispirate alla tradizione. Fiore all’occhiello dell’hotel è l’esclusivo rooftop con piscina e cocktail bar “The District”, nuovo place-to-be della movida milanese.

  Scheda progetto: NH Hotel Collection Milano CityLife
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto


Consiglia questa notizia ai tuoi amici

ULTIME NEWS SU CASE & INTERNI
06.02.2023
Goldenstern Townhouse: un racconto lungo 800 anni
03.02.2023
Ezio Zupelli rilegge in chiave zen una cascina a Brescia
02.02.2023
L'hotel Goldene Rose in Franconia Centrale: la traduzione del passato nel presente
le altre news

  Scheda progetto:
studio quattroassociati

NH Hotel Collection Milano CityLife

 NEWS CONCORSI
+07.02.2023
100 anni di Architettura: la call per gli architetti under 40
+06.02.2023
La Rocca del Leone di Castiglione del Lago sarà un’Arena per pubblici spettacoli
+06.02.2023
Tactical Urbanism NOW! 2023
+03.02.2023
Verso la chiusura il bando 'Biennale College Architettura 2023'
+01.02.2023
Un logo per la metropolitana di Napoli
tutte le news concorsi +

San Valentino 2023
ADA 2022_discover the winners
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicit |  Rss feed
2001-2023 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 niscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 Riproduzione riservata