Italkero

Mobilspazio


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

FORUMPISCINE

A Spoltore un'azienda agricola ricavata da un antico convento
Gli apparecchi luminosi L&L Luce&Light per il progetto di recupero dell’Ex Convento di San Panfilo, complesso del XI secolo tra le colline e il mare abruzzese
Autore: giulia capozza
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
Perimetro interno del chiostro con proiettori GINKO 2.0 che illuminano le bifore Perimetro interno del chiostro con proiettori GINKO 2.0 che illuminano le bifore
09/12/2022 - Gli apparecchi luminosi L&L Luce&Light sono stati scelti per il progetto di recupero dell’Ex Convento di San Panfilo, complesso costruito nel XI secolo a Spoltore, un borgo di antiche origini medievali alle spalle di Pescara, il cui centro abitato si erge sopra un’altura che domina l’intera vasta area circostante.

L’antica chiesa principale, dedicata al protettore della città San Panfilo, meta necessaria per comprendere al meglio la storia del luogo, viene definita “entro le mura” per distinguerla dal convento omonimo, ovvero il Convento di San Panfilo “fuori le mura”, costruito dai Benedettini come complesso monastico con tale destinazione fino al 1866, anno in cui molti beni ecclesiastici vennero laicizzati.

Subì inoltre un’importante metamorfosi nel XV secolo: seguendo i dettami stilistici del periodo, i francescani stravolsero l'aspetto della chiesa arricchendola di numerose decorazioni in stile barocco e trasformarono l’impianto interno nell’attuale a tre bracci con chiostro centrale. Acquistato dalla famiglia Cerulli Irelli nel 1892, diventò ufficialmente residenza privata nel 1912.

Dal 2009 iniziarono i lavori di restauro dell’intero complesso, affidati agli architetti Armillotta, Palmieri e Santomauro dello studio CASaAssociati.

Ultimati recentemente, i lavori di ristrutturazione hanno restituito all’edificio la sua antica bellezza, rendendolo idoneo ad attività di turismo, agriturismo e ricettività nell’ambito delle funzioni di azienda agricola nel pieno rispetto della storia e delle architetture già presenti: sono state infatti conservate le strutture originali e si è intervenuto nella realizzazione di aree nuove in maniera quasi impercettibile. La sua complessa configurazione deriva dalle vicende storiche e dalla stratificazione di interventi che si sono succeduti nei secoli; l’obiettivo era quello di non intaccare in alcun modo il patrimonio architettonico e artistico, donando però all’edificio tutti gli aspetti funzionali necessari richiesti dalla committenza.

Un capitolo a parte merita il progetto illuminotecnico supportato anche dal team L&L Luce&Light che ha visto l’utilizzo di alcune soluzioni firmate dall’azienda veneta: nell’area interna, ossia quella del chiostro delimitato dai tre livelli del Convento e dalla chiesa, la richiesta principale è stata quella di mettere in evidenza alcuni aspetti architettonici, come le volte a crociera, le campate, i capitelli, mantenendo sempre inalterate e sgombre le pareti affrescate.

Per questo motivo sono state utilizzate le applique da esterno ELLA OUT che, rivolte verso l’alto, oltre a donare ritmo allo spazio, non proiettano direttamente la luce ma la riflettono sulle volte e gli affreschi, illuminandoli uniformemente. Il tipico colore dei mattoni dell’edificio viene richiamato dal colore rosso-bruno della finitura in Cor-ten degli apparecchi, che si integrano perfettamente con l’architettura e il contesto in cui si trovano.
 
Nel perimetro interno del chiostro alcuni proiettori GINKO 2.0 con ottica stretta 11°, posizionati in corrispondenza delle bifore creano un’illuminazione ambientale, mentre altri proiettori GINKO 3.0 con ottica 30°, posti nei quattro angoli del chiostro, producono una luce diretta che esalta l’elemento protagonista centrale, ovvero il pozzo.
 
All’interno della cantina sono stati installati numerosi proiettori, scelti per la loro caratteristica di resistenza alla corrosione che li rende adatti all’uso in ambienti umidi: gli SPOT 2.4, 3000K, 58°, nel colore antracite, orientati sulle volte di mattoni, creano una luce diffusa e calda in grado di dare volume all’ambiente e di renderlo accogliente durante le sessioni di degustazione con i visitatori.
 
Nella zona esterna, l’obiettivo era quello di ottenere una luce morbida, diffusa, mantenendo le pareti prive di apparecchi; a tal proposito sono stati utilizzati alcuni proiettori SPOT 2.4 che, posizionati nel verde e installati su picchetti, illuminano senza contrasti le facciate esterne. Nel giardino, mimetizzati tra la natura grazie alla finitura verde minerale, sono stati utilizzati gli SPOT 3.4 per illuminare dal basso i tronchi; alcuni apparecchi fissati con le cinghie di ancoraggio ai rami rendono luminose le chiome, altri il prato sottostante.

Nel portico che si affaccia sul giardino alcune applique da esterno GEKO in due versioni differenti sono state fissate alle colonne: nella parte esterna del portico vi è GEKO 5.1 monoemissione con ottica stretta a 10° orientata verso il basso che esalta la verticalità dei pilastri, mentre in quella interna, GEKO 6.0 biemissione a luce diffusa fa apprezzare la leggera convessità del soffitto. La finitura in Cor-ten delle applique GEKO, in continuità con le soluzioni ELLA OUT installate nel chiostro, assicurano un’uniformità visiva delle superfici grazie all’integrazione degli apparecchi con l’architettura.
 
L&L Luce&Light su Archiproducts
 


Volte ed elementi architettonici illuminati dagli applique da esterno ELLA OUT


Pozzo centrale illuminato dai proiettori GINKO 3.0


Proiettori SPOT 2.4 nell'interno della cantina


Vista esterna del portico con applique GEKO 5.1 orientati verso il basso


Vista interna del portico con applique GEKO 6.0 biemissione a luce diffusa


Volte del chiostro illuminate da applique ELLA OUT

Consiglia questa notizia ai tuoi amici
  News sull'argomento
16/12/2022
L&L Luce&Light e Casambi, una nuova esperienza di gestione della luce
Una nuova app permette la gestione e il controllo dell’illuminazione da qualsiasi smart device, offrendo un’esperienza semplice e intuitiva

16/11/2022
L&L Luce&Light, 15 anni di luce
Il brand di illuminazione celebra l'anniversario con due importanti novitĂ : la nuova sede a Dueville e la conquista della certificazione UNI EN ISO 9001

24/09/2022
Quilatero, un quadrato di luce
La nuova famiglia di faretti da incasso carrabili L&L Luce&Light pensata per l'illuminazione architetturale in ambienti esterni

07/09/2022
L&L Luce&Light illumina il nuovo Museo Munch a Oslo
Un'architettura monumentale e sostenibile affacciata sul fiordo della capitale norvegese ospita le opere del celebre pittore espressionista

04/07/2022
Una stazione ferroviaria a Lisbona diventa struttura ricettiva
Gli apparecchi L&L Luce&Light illuminano l’hotel Editory Riverside, edificio in stile neoclassico affacciato sul fiume Tago

17/05/2022
Una mistica rinascita luminosa a Malta
Gli apparecchi luminosi L&L Luce&Light illuminano la Basilica del Santuario Nazionale della Beata Vergine di TĂ  Pinu situata nel nord ovest di Gozo

18/03/2022
L&L Luce&Light illumina il Monumento alla Patria di Zagabria
Evocative e scenografiche, le soluzioni luminose a immersione e ad incasso danno luce ad uno dei simboli piĂą espressivi della storia croata



ULTIME NEWS SU ARCHIPRODUCTS NEWS
27.01.2023
Innamorarsi del design a San Valentino
27.01.2023
Angelo Mangiarotti. Quando le strutture prendono forma
27.01.2023
ďż˝ le altre news

Volte ed elementi architettonici illuminati dagli applique da esterno ELLA OUT
Pozzo centrale illuminato dai proiettori GINKO 3.0
Proiettori SPOT 2.4 nell'interno della cantina
Vista esterna del portico con applique GEKO 5.1 orientati verso il basso
Vista interna del portico con applique GEKO 6.0 biemissione a luce diffusa
Volte del chiostro illuminate da applique ELLA OUT
1
2
L&L-LUCE&LIGHT

Spot 2.4
Spot 3.4
Ginko 3.0
Ginko 2.0
Ella OUT 3.0
Ella OUT 1.0
Geko 6.0
Geko 5.1

L&L-LUCE&LIGHT

 NEWS CONCORSI
+27.01.2023
Al via la call internazionale SMACH 2023
+27.01.2023
Un “Giardino della Memoria” a Nardò, località di Santa Maria al Bagno
+26.01.2023
Progetto di verde verticale integrato alla torre piezometrica di Faenza
+25.01.2023
Un nuovo Stadio del Nuoto per Taranto
+25.01.2023
Ro Plastic Prize: nuova deadline 15 febbraio
tutte le news concorsi +

ADA 2022_discover the winners
ADA 2022_discover the winners
FORUMPISCINE
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicitŕ |  Rss feed
© 2001-2023 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 © Riproduzione riservata