Mobilspazio

Italkero


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

FORUMPISCINE

L&L Luce&Light illumina il nuovo Museo Munch a Oslo
Un'architettura monumentale e sostenibile affacciata sul fiordo della capitale norvegese ospita le opere del celebre pittore espressionista
Autore: antonella fraccalvieri
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
Munch Museum - photo Tomasz Majewski Munch Museum - photo Tomasz Majewski
07/09/2022 - Gli apparecchi luminosi L&L Luce&Light sono stati scelti per illuminare il Museo Munch a Oslo, nuova architettura dedicata al celebre artista norvegese.
 
Le opere del pittore espressionista, ovvero 1100 dipinti, 4500 disegni e acquerelli, 18000 grafiche, 6000 libri, ma anche lettere e altri documenti, conservati nel precedente museo aperto nel 1963, sono ora custoditi ed esposti in questo palazzo di 13 piani e 26.300 mq, uno dei più grandi musei al mondo dedicati ad un singolo artista e nuovo punto di riferimento architettonico della capitale norvegese. 
 
Il monumentale museo che si affaccia proprio sul fiordo di Oslo e che caratterizza lo skyline della città è stato progettato dallo studio spagnolo di architettura Estudio Herreros fondato da Juan Herreros e Jens Richter in collaborazione con lo studio norvegese LPO Arkitekter e si presenta con una struttura imponente, un’alta torre di 60 metri d’altezza inclinata di venti gradi verso il lungomare della baia di Bjørvika, rivestita da pannelli ondulati di alluminio riciclato forato che offrono vari gradi di trasparenza e creano una percezione quasi evanescente dell'edificio che reagisce agli stimoli del clima e delle diverse condizioni di luce della città secondo i giorni e le stagioni, mentre la facciata è stata pensata per schermare e riflettere i raggi solari al fine di mantenere una temperatura stabile all’interno delle sale. 
 
La sostenibilità ambientale ed energetica ha determinato molte scelte architettoniche, come l’emissione che il complesso produce, ovvero meno della metà di quella di altre strutture analoghe. L’ingresso alla torre è anticipato da un corpo basso che accoglie i visitatori e li accompagna in un percorso ascendente, che passa dallo spazio pubblico coperto e dalla lobby che ospita ristoranti e bar, sale per usi ricreativi, commerciali e culturali alle sale espositive, fino alle terrazze del tetto, offrendo parallelamente la scoperta dell’eredità artistica di Edvard Munch e una magnifica visuale con gli strati storici della città di Oslo.
 
Gli ambienti interni sono stati suddivisi quindi in due zone: una parte statica con una struttura in cemento armato studiata per accogliere le opere d’arte con specifiche caratteristiche di luce e umidità e una zona dinamica nella quale i visitatori si spostano per salire da un piano al successivo e possono godere della vista sulla baia grazie all’ampia facciata vetrata. Il concept progettuale era proprio quella di realizzare un centro artistico destinato alle attività di grandi e piccini, che fungesse da legante tra l’arte del grande pittore norvegese e l’area urbana circostante. 
 
Il concept illuminotecnico della struttura museale, parte integrante nello sviluppo del concetto di sostenibilità, è stato curato da Multiconsult, società di consulenza nel settore delle costruzioni e architettura, che ha scelto gli apparecchi luminosi L&L Luce&Light per gli spazi interni ed esterni dell'edificio. 
 
Il progetto luce ha aiutato a definire l’identità degli spazi e a creare l’atmosfera necessaria per la fruizione degli ambienti del museo, grazie ai profili lineari SNACK 1.3 36W, scelti nella versione con ottica stretta 10°, 4000K e nella speciale finitura nera, fissati a soffitto tramite staffe e posizionati in linea continua per ottenere un’illuminazione radente delle alte pareti della struttura, un effetto luminoso che contribuisce a dare verticalità all’ambiente. 
 
Altri apparecchi L&L sono stati previsti per la terrazza aperta: gli incassi uplight da esterno LITUS 1.6 2.5W, 4000K, con ottica diffusa, incassati nel pavimento in legno alla base della vetrata segnalano il lato più esterno, mentre i profili lineari RIVER WALL 2.0 40W, 4000K, con ottica ellittica 10°x40° e con staffe, nella versione speciale con finitura grigia, illuminano dall’alto verso il basso le zone di accesso alla terrazza.

L&L Luce&Light su ARCHIPRODUCTS


Munch Museum - photo Tomasz Majewski


Munch Museum - photo Tomasz Majewski


Munch Museum - photo Dag Sandven


Munch Museum - photo Tomasz Majewski


Munch Museum - photo Dag Sandven

Consiglia questa notizia ai tuoi amici
  News sull'argomento
16/12/2022
L&L Luce&Light e Casambi, una nuova esperienza di gestione della luce
Una nuova app permette la gestione e il controllo dell’illuminazione da qualsiasi smart device, offrendo un’esperienza semplice e intuitiva

09/12/2022
A Spoltore un'azienda agricola ricavata da un antico convento
Gli apparecchi luminosi L&L Luce&Light per il progetto di recupero dell’Ex Convento di San Panfilo, complesso del XI secolo tra le colline e il mare abruzzese

16/11/2022
L&L Luce&Light, 15 anni di luce
Il brand di illuminazione celebra l'anniversario con due importanti novitĂ : la nuova sede a Dueville e la conquista della certificazione UNI EN ISO 9001

24/09/2022
Quilatero, un quadrato di luce
La nuova famiglia di faretti da incasso carrabili L&L Luce&Light pensata per l'illuminazione architetturale in ambienti esterni

04/07/2022
Una stazione ferroviaria a Lisbona diventa struttura ricettiva
Gli apparecchi L&L Luce&Light illuminano l’hotel Editory Riverside, edificio in stile neoclassico affacciato sul fiume Tago

17/05/2022
Una mistica rinascita luminosa a Malta
Gli apparecchi luminosi L&L Luce&Light illuminano la Basilica del Santuario Nazionale della Beata Vergine di TĂ  Pinu situata nel nord ovest di Gozo

18/03/2022
L&L Luce&Light illumina il Monumento alla Patria di Zagabria
Evocative e scenografiche, le soluzioni luminose a immersione e ad incasso danno luce ad uno dei simboli piĂą espressivi della storia croata

23/02/2022
Poliedrica e trasversale: la lampada a sospensione lineare Berica S
Grazie all'impiego di ottiche ellittiche, la nuova proposta L&L Luce&Light illumina in maniera ottimale banchi espositivi, scrivanie, reception e tavoli

03/02/2022
L&L Luce&Light illumina un nuovo progetto di recupero a Vicenza
Una ex stazione di rifornimento carburanti diventa una farmacia dagli spazi caldi e accoglienti

25/01/2022
Expo Dubai: L&L Luce&Light illumina il Padiglione Italia di Carlo Ratti e Italo Rota
Riconfigurabile e sostenibile, il progetto è concepito per non creare scarti dopo la fine dell’Expo. Il sistema illuminotecnico risponde in maniera flessibile al mutare delle necessità



ULTIME NEWS SU AZIENDE
27.01.2023
AERtetto per il Lazzaretto Vecchio a Venezia
27.01.2023
P-TREX rinnova la partecipazione ad Aquafarm 2023
27.01.2023
Viega Temponox: il nuovo sistema a prova di corrosione per riscaldare e raffrescare
ďż˝ le altre news

Munch Museum - photo Tomasz Majewski
Munch Museum - photo Tomasz Majewski
Munch Museum - photo Dag Sandven
Munch Museum - photo Tomasz Majewski
Munch Museum - photo Dag Sandven
1
2
L&L-LUCE&LIGHT

Litus 1.6
River wall 2.0
Snack 1.3

L&L-LUCE&LIGHT

 NEWS CONCORSI
+27.01.2023
Al via la call internazionale SMACH 2023
+27.01.2023
Un “Giardino della Memoria” a Nardò, località di Santa Maria al Bagno
+26.01.2023
Progetto di verde verticale integrato alla torre piezometrica di Faenza
+25.01.2023
Un nuovo Stadio del Nuoto per Taranto
+25.01.2023
Ro Plastic Prize: nuova deadline 15 febbraio
tutte le news concorsi +

ADA 2022_discover the winners
ADA 2022_discover the winners
FORUMPISCINE
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicitŕ |  Rss feed
© 2001-2023 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 © Riproduzione riservata