SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS


Eugeni Quitllet si ispira alle atmosfere parigine
Una seduta monoblocco in polipropilene pensata per spazi outdoor. Il nuovo progetto Pedrali reinterpreta le classiche sedie che si trovano nei Jardin des Tuileries o nel Jardin du Luxembourg
Autore: antonella fraccalvieri
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
EUGENI QUITLLET SI ISPIRA ALLE ATMOSFERE PARIGINE
26/07/2022 - Eugeni Quitllet disegna la nuova sedia Souvenir di Pedrali, una seduta monoblocco realizzata in polipropilene e pensata specificatamente per l’utilizzo outdoor. 
 
Disponibile in versione sedia o poltrona, Souvenir nasce dalla volontà di reinterpretare le classiche sedie che si trovano nel Jardin des Tuileries o nel Jardin du Luxembourg, icone di Parigi conosciute in tutto il mondo. Luoghi di evasione e serenità, fin dal XVIII Secolo questi giardini offrono ai visitatori sedie e poltrone che possono essere spostate a piacimento, soluzione alternativa più comoda alle panchine già presenti. La loro gestione aveva dato vita ad un vero e proprio mestiere, quello di “chaisièr”, figura responsabile del loro noleggio, che proseguì fino al 1974, anno in cui le sedie furono messe gratuitamente a disposizione. Nel 1923, gli atelier delle fonderie parigine crearono un nuovo modello di sedia, più vicino a quello su cui ci accomodiamo oggi.
 
Eugeni Quitllet riprende la forma iconica di queste sedute, reinterpretandola attraverso il ricorso a un nuovo materiale. Leggera ma estremamente resistente, la sedia Souvenir si caratterizza per un’armonia di forme in grado di integrare tutti gli elementi che la compongono in modo organico e naturale. Le forme morbide e le doghe tridimensionali rendono la seduta di Souvenir molto confortevole. Le sue gambe si allargano nella parte finale confluendo in un caratteristico piedino.
 
Il designer catalano la definisce come “un oggetto naturale che è cresciuto da solo, con una forma organica che collega tutti gli elementi e le funzioni di una sedia in modo molto naturale. Credo che i tre elementi che definiscono la sedia Souvenir siano l'eleganza senza tempo, con un risvolto tecnologico e una funzionalità contemporanea: l'ecologia, l'impilabilità, l’agilità nel movimentarla, nonché il fatto di poterla utilizzare ovunque nel mondo.”
 
Al fine di proseguire il percorso aziendale a supporto della sostenibilità ambientale, Souvenir è disponibile anche nella versione “recycled grey” realizzata in polipropilene riciclato: 50% da scarto di materiale plastico post consumo e 50% da scarto di materiale plastico industriale.

Pedrali su ARCHIPRODUCTS


' '


' '


' '


' '


' '


' '


' '


' '

Consiglia questa notizia ai tuoi amici
  News sull'argomento
26/10/2022
A Orgatec 2022 l'ufficio secondo Pedrali
In mostra arredi flessibili, funzionali e sostenibili per creare spazi lavorativi personalizzabili e rimodulabili in base alle esigenze del momento

21/09/2022
Il nuovo sistema d'arredo Pedrali firmato Sebastian Herkner
La collezione Blume si amplia con un insieme di complementi e librerie che riprendono il profilo a fiore delle sedute

06/09/2022
Pedrali amplia la collezione di sedute Babila di Odo Fioravanti
La combinazione tra la scocca intrecciata e il telaio in tubo d’acciaio danno vita a Babila Twist, una seduta ampia e accogliente ideale per spazi esterni

24/08/2022
Patrick Jouin firma il nuovo divano outdoor Pedrali
Flessibile e avvolgente, il sistema di sedute lounge Reva Coocoon è composto da elementi lineari, ad angolo e chaise longue. Fil rouge della collezione lo schienale in corda intrecciata

16/08/2022
Ode alla leggerezza: Pedrali svela Lamorisse
La nuova poltrona disegnata da CMP Design pensata per stare all’aria aperta

04/05/2022
Arredi outdoor Pedrali: le novità in anteprima a Milano
In mostra al Salone del Mobile i progetti firmati CMP Design: il divano Nolita, nuova declinazione dell'iconica seduta, e lo sgabello intrecciato Panarea

21/04/2022
Le collezioni Pedrali per la nuova Osteria BBR di Alain Ducasse
All'interno del Raffles Hotel di Singapore, il Made in Italy dialoga con lo stile coloniale: poltrone, lounge e sgabelli arredano bar e terrazza esterna

11/03/2022
L'universo Pedrali in mostra a M&O
Il set up curato da Calvi Brambilla ospita la nuova collezione di arredi contract: sedute e tavoli versatili e funzionali, all'insegna del benessere, del comfort e della sostenibilità

02/03/2022
Le sedute contract Pedrali per una nuova location a Mykonos
Uno spazio semplice e arioso, tra tradizione mediterranea e influenze moderne: le poltrone Tribeca e i tavoli Inox scelti per il ristorante Il Segreto

10/02/2022
Gli arredi Pedrali per gli spazi educativi contemporanei
Dalle sedute per aule all'aperto alle poltrone per gli spazi relax: soluzioni flessibili e modulari reinterpretano scuole, università, campus e biblioteche


Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news pi� precisa e completa.

ULTIME NEWS SU ARCHIPRODUCTS NEWS
09.12.2022
09.12.2022
Arco compie 60 anni
09.12.2022
Quadrodesign incontra Formafantasma
� le altre news

' ',
' ',
' ',
' ',
' ',
' ',
' ',
' ',
1
2
3
PEDRALI

1
2
3
4
5
6
 »
BUDDY 218 | Divano in pelle
BUDDY 210S
BUDDY 212S
BUDDY 214S
BUDDY 211
BUDDY 219 | Divano in tessuto
BUDDY 215S/TT
BUDDY 214
BUDDY 210
BRERA 383
1
2
3
4
5
6
 »

PEDRALI

 NEWS CONCORSI
+07.12.2022
Al via il concorso di idee ‘STEP2Design’
+06.12.2022
1° Sardegna Design Award: prorogata la scadenza
+05.12.2022
Ri-disegnare il centro di Legnano
+01.12.2022
Tre nuovi concorsi di architettura per Amatrice
+30.11.2022
Al via il contest Wildlife Pavilions
tutte le news concorsi +

New Products 2022 
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2001-2022 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 © Riproduzione riservata