SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS


Gli arredi Pedrali per gli spazi educativi contemporanei
Dalle sedute per aule all'aperto alle poltrone per gli spazi relax: soluzioni flessibili e modulari reinterpretano scuole, università, campus e biblioteche
Autore: ilaria galliani
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
SPAZIO TE_Mantova, Italy_ph. credits Davide Galli_interior project Negretti - Architettura d'Interni SPAZIO TE_Mantova, Italy_ph. credits Davide Galli_interior project Negretti - Architettura d'Interni
10/02/2022 - Sempre piuÌ€ spesso, gli spazi educativi contemporanei vengono ripensati in ottica flessibile e funzionale. Scuole, universitaÌ€, campus e biblioteche sono concepiti in maniera fluida e dinamica, garantendo in questo modo una varietaÌ€ di utilizzi differenti, coerenti con tutte le attivitaÌ€ previste nelle diverse fasi dell’apprendimento. Nella progettazione di questi spazi, gli arredi Pedrali si prestano alla creazione di svariate configurazioni e, grazie alla loro flessibilitaÌ€ e modularitaÌ€, assecondano le diverse attivitaÌ€, permettendo la composizione e la scomposizione degli ambienti didattici.

Caratterizzate da un design moderno e funzionale, le collezioni rispondono ai requisiti di durata e qualitaÌ€ che queste realtaÌ€ richiedono. I prodotti in materiale plastico sono infatti realizzati con materie prime di alta qualitaÌ€ e sono riciclabili ed eco-compatibili. Quelli realizzati in legno sono certificati FSC® C114358 e verniciati con vernici a base acqua composte per lo piuÌ€ da resine di derivazione vegetale per garantire ambienti piuÌ€ salubri e limitare l’inquinamento dell’aria.
 
Ne eÌ€ un esempio il nuovo campus di SDA Bocconi School of Management. Un complesso situato nell’area dell’ex Centrale del Latte di Milano, una struttura futuristica tecnologicamente evoluta e sostenibile, a firma delle due archistar giapponesi Kazuyo Sejima e Ryue Nishizawa dello studio SANAA. Pedrali ha contribuito ad arredare il ristorante Materia e il bistroÌ€ La Centrale, gestiti dalla societaÌ€ Compass Group Italia con il brand AD Arte Food in collaborazione con l’executive chef Daniel Canzian.

Il progetto del bistroÌ€ La Centrale si rivolge, oltre al personale universitario e agli studenti, anche agli ospiti esterni al Campus che possono fruire del locale. Un ambiente caratterizzato da ampi spazi interni ed esterni e da grandi vetrate perimetrali, che offre un servizio full day e la possibilitaÌ€ di consumare dalla colazione al pranzo e all’aperitivo.

Questo ambiente eÌ€ arredato dalle sedie Nolita, disegnate da CMP Design, e dai tavoli Stylus. Nolita eÌ€ interamente realizzata in acciaio, caratterizzata da forme semplici e iconiche, perfetta per vivere momenti di convivialitaÌ€, in linea con la filosofia del Campus che ha proprio l’obiettivo di creare un luogo stimolante, confortevole e di condivisione.
 
Il ristorante aÌ€ la carte Materia eÌ€ invece organizzato in due aree distinte, separate da una cucina a vista. Un angolo ristorazione riservato agli utenti interni e ai loro ospiti, piuÌ€ raccolto, e uno spazio piuÌ€ vasto dedicato ai corsisti. All’interno di quest’ultimo, caratterizzato da grandi pareti vetrate lungo le quali sono disposti i tavoli, si inseriscono le sedie Tivoli e Inga, dalle linee semplici ed essenziali e dai colori neutri, che rispecchiano l’impostazione dell’architettura e sembrano quasi fluttuare all’interno del grande spazio inondato dalla luce naturale.
 
Un altro campus che vede protagonisti gli arredi Pedrali eÌ€ POLI.design, realtaÌ€ di riferimento a livello internazionale per la formazione post-laurea, situato nel quartiere Bovisa, a Milano, in un luogo simbolo della Milano industriale di un tempo. Il quartiere sta ora vivendo un ampio processo di trasformazione urbana, destinato a diventare polo dell’alta formazione, della ricerca e dell’innovazione.

Le sedie in polipropilene Snow, disegnate da Odo Fioravanti, si inseriscono nella sala formazione e all’interno della break out area. Poltrone e tavolini Malmö danno invece vita a confortevoli angoli relax. Disegnate da CMP Design, la collezione Malmö esprime un tepore domestico grazie al piacere tattile del frassino, l'espressivitaÌ€ delle forme tornite, l'affinitaÌ€ con un immaginario tradizionale. Sulla terrazza esterna troviamo infine sedie e tavoli della collezione Nolita, di CMP Design.
 

Gli arredi dell’azienda italiana sono stati inoltre scelti per la scuola di cucina dell’Associazione Maestro Martino, presieduta dal rinomato chef Carlo Cracco. Ha sede a Villa Terzaghi, a Robecco sul Naviglio, splendida dimora dei primi del Settecento. Proprio il ristorante eÌ€ arredato con sedie e poltrone Remind, disegnate da Eugeni Quitllet, abbinate ai tavoli Fabbrico. Le poltrone Jamaica di CMP Design e il tavolo Arki-table creano invece una nicchia di privacy, uno spazio dedicato ad una cena speciale. Gli sgabelli Volt di Claudio Dondoli e Marco Pocci allestiscono il lounge bar mentre gli sgabelli Dome di Odo Fioravanti sono utilizzati per le postazioni dei cuochi nei laboratori di cucina.

Per la zona outdoor, le poltrone e il divanetto Tribeca di CMP Design, le sedute Ara lounge di Jorge Pensi, i pouf Wow in polipropilene e i tavolini Ikon di Pio e Tito Toso offrono tutta la comoditaÌ€ per momenti di relax all’aria aperta.

 

Anche il ruolo delle biblioteche nelle comunitaÌ€ contemporanee viene reinventato. EÌ€ il caso della House of Wisdom a Sharjah, negli Emirati Arabi Uniti. Progettata dallo studio Foster + Partners, concettualizza la biblioteca come un hub sociale per l’apprendimento, supportato dall’innovazione e dalla tecnologia. Per la consultazione dei libri e per le zone coffe break sono stati scelti gli sgabelli Malmö di CMP Design, le poltrone Allure e le poltrone Ester di Patrick Jouin, abbinate ai tavoli Arki-Base.

Nel centro commerciale Starfield COEX Mall di Seoul, il più grande shopping centre del continente asiatico, troviamo invece la prestigiosa biblioteca Starfield Library, progettata dallo studio di architettura Gensler. In questo grande spazio si collocano le sedie in polipropilene Ara, disegnate da Jorge Pensi, dal linguaggio formale, equilibrato ed elegante.

 

In Italia, a Robecchetto con Induno, la Biblioteca Alda Merini, progettata dallo studio di architettura milanese Alterstudio Partners, si caratterizza per interni funzionali. Realizzata nell’edificio di una ex-filanda, la biblioteca si caratterizza per un grande open space distribuito su due piani. Al piano terra sono situati i servizi bibliotecari veri e propri e spazi di relax e socializzazione. Qui troviamo le poltrone Babila di Odo Fioravanti con scocca in polipropilene e la versione comfort, con un’ampia scocca imbottita in schiumato poliuretanico. Sono disposte intorno ai tavolini Ypsilon di Jorge Pensi. Le sedie Babila sono invece situate al primo piano, in uno spazio polivalente utilizzato per conferenze e incontri.

Pedrali su Archiproducts



POLI.design_Milano_Ph. Patrizia Ferreri


Campus SDA Bocconi School of Management, Milano_ph Ottavio Tomasini


Campus SDA Bocconi School of Management, Milano_ph Ottavio Tomasini


POLI


Associazione Maestro Martino @ Villa Terzaghi_Robecco sul Naviglio, Italia


Biblioteca civica Alda Merini_Robecchetto con Induno - Milano, Italia_photo: AndreaBadoni


AUC Tahrir Cafeteria_American University in Cairo


Biblioteca civica Alda Merini_Robecchetto con Induno - Milano, Italia_photo: AndreaBadoni


Biblioteca civica Alda Merini_Robecchetto con Induno - Milano, Italia_photo: AndreaBadoni


Biblioteca civica Alda Merini_Robecchetto con Induno - Milano, Italia_photo: AndreaBadoni


Campus SDA Bocconi School of Management, Milano_ph Ottavio Tomasini

Consiglia questa notizia ai tuoi amici
  News sull'argomento
26/07/2022
Eugeni Quitllet si ispira alle atmosfere parigine
Una seduta monoblocco in polipropilene pensata per spazi outdoor. Il nuovo progetto Pedrali reinterpreta le classiche sedie che si trovano nei Jardin des Tuileries o nel Jardin du Luxembourg

04/05/2022
Arredi outdoor Pedrali: le novità in anteprima a Milano
In mostra al Salone del Mobile i progetti firmati CMP Design: il divano Nolita, nuova declinazione dell'iconica seduta, e lo sgabello intrecciato Panarea

21/04/2022
Le collezioni Pedrali per la nuova Osteria BBR di Alain Ducasse
All'interno del Raffles Hotel di Singapore, il Made in Italy dialoga con lo stile coloniale: poltrone, lounge e sgabelli arredano bar e terrazza esterna

11/03/2022
L'universo Pedrali in mostra a M&O
Il set up curato da Calvi Brambilla ospita la nuova collezione di arredi contract: sedute e tavoli versatili e funzionali, all'insegna del benessere, del comfort e della sostenibilità

02/03/2022
Le sedute contract Pedrali per una nuova location a Mykonos
Uno spazio semplice e arioso, tra tradizione mediterranea e influenze moderne: le poltrone Tribeca e i tavoli Inox scelti per il ristorante Il Segreto

08/02/2022
Pedrali arreda il Porsche Experience Center firmato GBPA Architects
In Franciacorta un'architettura progettata in chiave sostenibile dedicata all'universo Porsche

24/01/2022
Pedrali celebra il decimo anniversario di Arki-Table
Lineare e rigoroso, il tavolo è oggi un best seller della produzione Pedrali. Un sistema versatile pensato per diversi spazi, dal contract al residential

15/12/2021
Il design Pedrali ad alta quota
Comfort e funzionalità: sedute, tavoli e divani arredano rifugi e chalet immersi nella natura

10/12/2021
Le collezioni Pedrali arredano il SACHI Park St Restaurant
Atmosfera confortevole e ricercata per la nuova location a metà tra tradizione mediterranea e asiatica

29/11/2021
Pedrali riscalda la stagione invernale
Arredi cocoon e tessuti caldi e avvolgenti per spazi residenziali e contract

04/10/2021
Lo spazio Pedrali a NeoCon 2021
L'allestimento firmato Calvi Brambilla si snoda tra uffici moderni e contemporanei, sale riunioni, aree lounge e ristoro



ULTIME NEWS SU ARCHIPRODUCTS NEWS
07.02.2023
Pattern geometrici e sagome minimaliste: beStyle by beWall
07.02.2023
07.02.2023
� le altre news

POLI.design_Milano_Ph. Patrizia Ferreri
Campus SDA Bocconi School of Management, Milano_ph Ottavio Tomasini
Campus SDA Bocconi School of Management, Milano_ph Ottavio Tomasini
POLI
Associazione Maestro Martino @ Villa Terzaghi_Robecco sul Naviglio, Italia
Biblioteca civica Alda Merini_Robecchetto con Induno - Milano, Italia_photo: AndreaBadoni
AUC Tahrir Cafeteria_American University in Cairo
Biblioteca civica Alda Merini_Robecchetto con Induno - Milano, Italia_photo: AndreaBadoni
Biblioteca civica Alda Merini_Robecchetto con Induno - Milano, Italia_photo: AndreaBadoni
Biblioteca civica Alda Merini_Robecchetto con Induno - Milano, Italia_photo: AndreaBadoni
Campus SDA Bocconi School of Management, Milano_ph Ottavio Tomasini
Campus SDA Bocconi School of Management, Milano_ph Ottavio Tomasini
POLI.design_Milano_Ph. Patrizia Ferreri
POLI
POLI
Scuola Fermi, Torino_courtesy of BDR bureau
Scuola Fermi, Torino_courtesy of BDR bureau
Le Bellevue_Montreaux, Switzerland
Associazione Maestro Martino @ Villa Terzaghi_Robecco sul Naviglio, Italia
1
2
3
4
5
6
7
PEDRALI

1
2
3
4
5
6
 »
BUDDY 218 | Divano in pelle
BUDDY 210S
BUDDY 212S
BUDDY 214S
BUDDY 211
BUDDY 219 | Divano in tessuto
BUDDY 215S/TT
BUDDY 214
BUDDY 210
BRERA 383
1
2
3
4
5
6
 »

PEDRALI

 NEWS CONCORSI
+07.02.2023
100 anni di Architettura: la call per gli architetti under 40
+06.02.2023
La Rocca del Leone di Castiglione del Lago sarà un’Arena per pubblici spettacoli
+06.02.2023
Tactical Urbanism NOW! 2023
+03.02.2023
Verso la chiusura il bando 'Biennale College Architettura 2023'
+01.02.2023
Un logo per la metropolitana di Napoli
tutte le news concorsi +

San Valentino 2023
ADA 2022_discover the winners
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2001-2023 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 © Riproduzione riservata