Minicucine


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Contral

Facciata in policarbonato traslucido per una casa in Giappone
Una residenza progettata dallo studio giapponese KACH come un ambiente domestico permeabile e connesso alla vita della città
Autore: rossana vinci
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
Ph. Atelier Vincent Hecht Ph. Atelier Vincent Hecht
31/03/2022 - Sembra fluttuare nell’aria House in Yanakacho, la residenza privata progettata a Gunma, Giappone, dallo studio KACH – all'anagrafe Taiga Kasai e Chong Aehyang – per una famiglia di quattro persone. Il voluminoso involucro in policarbonato traslucido corre, sospeso al primo piano, lungo tutti i prospetti della casa. Tale elemento da un lato separa la casa dalle proprietà circostanti e dall'altro, grazie alla leggerezza del materiale, la maniene in stretta relazione con il contesto urbano in cui si trova.

Per il progetto della casa in Yanakacho i progettisti sono partiti da una facciata in policarbonato traslucido: “è stato il primo elemento del progetto, la pianta definitiva della casa ha preso forma gradualmente, studiando le funzioni e la loro disposizione per creare una casa adatta al suo ambiente”, affermano gli architetti Taiga Kasai e Chong Aehyang, fondatori dello studio KACH.

La sala da pranzo e la cucina sono poste su un piano terra aperto circondato da altre stanze con diverse altezze e che si collegano tra loro in maniera fluida, senza partizioni. Gli spazi che richiedono privacy sono invece posizionati su un livello più alto e nella zona semi-interrata, ogni stanza è collegata in modo che i residenti possano sentire la presenza l'uno dell'altro indipendentemente da quale stanza della casa stiano occupando in quel momento. 

Una tenda esterna è stata installata sotto il recinto galleggiante in policarbonato traslucido per aprire o chiudere lo spazio esterno assecondando le necessità degli inquilini. Questa è una delle caratteristiche essenziali che permette alla casa di cambiare la qualità dello spazio chiuso e che consente ai residenti di regolare il rapporto tra la casa e la comunità. 
Lo spazio esterno può essere inoltre controllato per conformarsi come spazio pubblico o spazio privato grazie ad una tenda esterna.

“Collegando l'ambiente circostante al nucleo più profondo della casa, vogliamo creare una casa aperta e vivace dove la vita del residente diventa parte integrante della città e la città diventa il loro giardino”, spiegano i progettisti.

  Scheda progetto: House in Yanakacho
Atelier Vincent Hecht
Vedi Scheda Progetto
Atelier Vincent Hecht
Vedi Scheda Progetto
Atelier Vincent Hecht
Vedi Scheda Progetto
Atelier Vincent Hecht
Vedi Scheda Progetto
Atelier Vincent Hecht
Vedi Scheda Progetto
Atelier Vincent Hecht
Vedi Scheda Progetto
Atelier Vincent Hecht
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto


Consiglia questa notizia ai tuoi amici

ULTIME NEWS SU CASE & INTERNI
22.02.2024
10·Corso·Como: inaugurate la Galleria e la Project Room
16.02.2024
Duccio Grassi Architects firma la prima boutique Brandon Maxwell
09.02.2024
I nuovi spazi per i dipendenti del Castelfalfi Luxury Resort
le altre news

  Scheda progetto:
KACH

House in Yanakacho

 NEWS CONCORSI
+27.02.2024
Christmas Design 2024: siamo a febbraio, ma il Natale 'si avvicina'
+26.02.2024
Un’opera d’arte per la nuova Palazzina della Fondazione Teatro alla Scala
+23.02.2024
Al via il Premio di Architettura Stefania Annovazzi Energetica-Mente
+21.02.2024
Geraci Siculo crea il percorso artistico “La via dell’acqua”
+16.02.2024
La Fondazione Teatro Petruzzelli rifà il look alla grafica
tutte le news concorsi +

interno_SHOP_Promo_winter_sale24
Contral
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Contatti/Assistenza | Lavora con noi | Pubblicit� |  Rss feed
� 2001-2024 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n�iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 � Riproduzione riservata