SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Fugabella Color

Decorative e sostenibili: le lampade Luceplan
Cinque nuovi progetti firmati Marco Spatti, Mandalaki Studio, Meneghello Paolelli Associati, Studio Shulab e Archirivolto Design
Autore: ilaria galliani
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
Levante, Luceplan Levante, Luceplan
15/09/2021 - In occasione della Milano Design Week 2021, nella cornice del rinnovato Flagship Store di Corso Monforte, Luceplan ha presentato cinque nuove famiglie di lampade decorative per interni: Levante di Marco Spatti, KoineĚ€ di Mandalaki Studio, Doi di Meneghello Paolelli Associati, Malamata di Studio Shulab e Zile di Archirivolto Design. Parte del nuovo allestimento anche le lampade outdoor lanciate digitalmente la scorsa primavera: Flia di Alessandro Zambelli, Fienile Outdoor di Daniel Rybakken, Nui e Nui mini di Meneghello Paolelli Associati.

Levante - design Marco Spatti

Nasce dall’intuizione creativa del designer, unita alla ricerca materica, tecnologica e progettuale di Luceplan, uno chandelier dal forte impatto emozionale: un nuovo protagonista degli spazi living della casa come per utilizzo contract. Le dimensioni sono importanti eppure l’immagine complessiva risulta eterea, come di un organismo fluttuante nello spazio. Levante (il cui nome rimanda alla leggerezza e al vento ma ha anche un chiaro riferimento all’estetica orientale) nasce dall’intersezione di tre grandi ventagli, realizzati in un materiale inedito nel settore design, proveniente dal settore del food, con un aspetto che ricorda la carta di riso, in grado di diffondere uniformemente la luce su tutta la superficie. Lo spessore delle vele eĚ€ minimo e queste si agganciano magneticamente al nucleo centrale che alloggia la fonte luminosa, nascosta come se fosse un cuore organico e pulsante.

La lampada viene proposta in due dimensioni: 60 cm e 1 m di diametro. Il materiale eĚ€ lavabile, resistente e riciclabile. Levante si propone come una nuova icona Luceplan che nasce nell’ottica della sostenibilitaĚ€, senza mai tradire la vocazione di proporre progetti di grande qualitaĚ€ formale e impatto emotivo.
 

KoineĚ€ – design Mandalaki Studio

Eleganza e purezza formale caratterizzano questa famiglia di lampade a sospensione battezzata KoineĚ€ per il suo significato, “lingua comune”, proprio per la sua geometria che le conferisce un’estrema versatilitaĚ€. Il vero cuore del progetto non eĚ€ tuttavia la geometria del prodotto, ma il motore luminoso che lo anima. EĚ€ qui che risiede la grande portata innovativa di KoineĚ€. Alla sorgente luminosa eĚ€ stata infatti applicata una lente minerale, appositamente progettata. Il fascio luminoso distribuito dalla lente risulta omogeneo e pulito, un cono di luce ampio e al contempo dai contorni netti. Il confine tra luce e ombra risulta cosiĚ€ nitido e non sfumato. Grazie all’attento orientamento della luce, KoineĚ€ eĚ€ priva di abbagliamento, garantendo cosiĚ€ un totale comfort luminoso. Il riflettore eĚ€ un cappello che riveste principalmente un ruolo decorativo. KoineĚ€ eĚ€ disponibile in tre dimensioni (cm 110, 55 e 37 di diametro) e l’ingombro in altezza risulta sempre limitato. La geometria del rosone riprende quella del diffusore.
 

Doi - design Meneghello Paolelli Associati

“D” sta per due; “O” eĚ€ un elemento circolare, un disco; “I” un elemento lineare che racchiude la sorgente luminosa. Dall’interazione e composizione di questi due elementi, nel sistema Doi l’elemento circolare e quello lineare traggono magneticamente forza e contenuto uno dall’altro. Doi eĚ€ composta da due elementi: il disco (fissato a soffitto da una fune d’acciaio) e il faretto (un estruso di alluminio alimentato da un sottile cavo elettrico).
 
Due forme primarie - un cerchio e una linea - che trovano sempre un equilibrio, perfetto ma inevitabilmente precario. Il modo in cui interagiscono ne determina estetica, posizione e funzionalità. Questo rapporto è il motore del progetto e si realizza attraverso due modalità, sfruttando due forze fisiche diverse: magnetismo e gravità. Il faretto e il disco sono disponibili in tre varianti cromatiche: bianco, nero opaco e ottone satinato. Nel caso del faretto, la versione bianca ha un effetto di zigrinatura che muove la superficie. La ricchezza del sistema è anche data dalla possibilità di abbinare il faretto e il disco secondo le cromie desiderate, ton sur ton o a contrasto. La famiglia si completerà inoltre con una versione a parete.
 

Malamata – design Studio Shulab

La famiglia di lampade Malamata, il cui nome deriva dall’origine israeliana dei designer e dal significato in ebraico che ha questa parola, “su e giuĚ€”, eĚ€ caratterizzata proprio dalla possibilitaĚ€ di modificare la posizione del diffusore in diverse posizioni.

La lampada assume le diverse posizioni tramite l’impiego di un contrappeso rappresentato da una sfera con pulsante che consente la regolazione. Spingendo questo, si aziona una molla, che comporta il movimento del contrappeso lungo la struttura della lampada e quindi una diversa posizione del diffusore. Oltre alla versione in sospensione, Malamata eĚ€ disponibile a parete e a terra.

Il materiale utilizzato è un vetro soffiato opale. La particolarità di questo progetto, oltre al suo movimento, è determinata dalla dimensione molto generosa (48 cm) che può raggiungere il diffusore. Lo stesso è anche disponibile in dimensione inferiore (22 cm) ed è impiegato, oltre che per la versione a sospensione, per le versioni a parete e a terra . La dimensione più grande rappresenta uno dei massimi diametri raggiungibili attraverso la tecnica del vetro soffiato. Il diffusore è satinato e per le strutture i colori sono ottone spazzolato e nero opaco.

 

Zile – design Archirivolto Design

La famiglia di lampade Zile, chiamata cosiĚ€ per la geometria molto simile ad una campana tibetana del diffusore, eĚ€ caratterizzata da un design essenziale. Si compone di lampada da terra, da tavolo e sospensione. L’innovazione di questo progetto risiede nella grande attenzione al concetto di eco-sostenibilitaĚ€. Da sempre Luceplan ripone grande impegno e attenzione alla riduzione dell’impatto ambientale non solo nella produzione, ma anche nella distribuzione dei prodotti. A tutti gli effetti Zile eĚ€ una lampada green. Il materiale del paralume eĚ€ una plastica bio-durevole (PLA) che viene solitamente utilizzata nel mondo del packaging come materiale compostabile. Proviene all’80% da fonti rinnovabili; la materia prima da cui proviene deriva infatti dagli scarti della produzione di zucchero per uso industriale, quali la canna da zucchero, il mais e la cellulosa e i processi produttivi impiegati sono a basso impatto ambientale (contenuta emissione di CO2). La quasi totalitaĚ€ dei componenti di cui eĚ€ composta la lampada, sono riciclabili e/o riciclati.

 


Luceplan su Archiproducts



Levante, Luceplan


Koinè, Luceplan


Doi, Luceplan


Doi, Luceplan


Malamata, Luceplan


Zile, Luceplan


Zile, Luceplan


Zile, Luceplan


Koinè, Luceplan


Malamata, Luceplan


Malamata, Luceplan

Consiglia questa notizia ai tuoi amici
  News sull'argomento
21/03/2022
Leggerissima e versatile: lampada Luceplan firmata Alessandro Zambelli
Flia è composta da un sottile stelo in fibra di carbonio e una potente fonte luminosa, ideale per spazi indoor e outdoor

09/02/2022
Luce in equilibrio: le lampade Malamata by Luceplan
Decorativa e regolabile, la collezione disegnata da Schulab Studio assume diverse configurazioni grazie al caratteristico contrappeso

07/01/2022
Comfort luminoso e acustico: le lampade Luceplan
Le sospensioni fono-assorbenti Silenzio di Monica Armani scelte per i progetti Technopark Winterthur in Svizzera e Viessmann HQ in Germania

06/12/2021
La lampada da tavolo ricaricabile Nui Mini di Luceplan
Due cilindri sovrapposti si completano e interagiscono tra di loro: la lampada nomade e versatile firmata Meneghello Paolelli

11/11/2021
Le lampade Luceplan per lo spazio di lavoro
Luce 'a misura d’uomo' in ogni contesto, dalle soluzioni acustiche per grandi spazi alle lampade da scrivania per l'home office

12/07/2021
Le lampade portatili e ricaricabili Luceplan
Performanti, preziose e versatili, Flia e Nui mini si adattano a contesti indoor e outdoor

08/06/2021
Decorative e versatili: le lampade Lita di David Dolcini per Luceplan
Il diffusore in vetro soffiato opalino e la struttura in legno o metallo uniscono tradizione artigianale e ricerca tecnica, percezioni visive e tattili

12/04/2021
Le sospensioni acustiche Luceplan per il progetto di Odile Decq
Twist: a Parigi uno spazio ufficio progettato come un paesaggio

01/04/2021
Le lampade outdoor firmate Luceplan
Quattro nuove collezioni firmate Daniel Rybakken, Meneghello Paolelli Associati e Alessandro Zambelli

07/12/2020
Le lampade Luceplan con finitura ottone
Nuance calde e glamour per sospensioni, lampade da tavolo e da terra

12/11/2020
Eterea e morbida. La luce secondo Monica Armani
La lampada da parete Luceplan diffonde nell’ambiente una nuvola di luce


Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news piďż˝ precisa e completa.

ULTIME NEWS SU ARCHIPRODUCTS NEWS
01.07.2022
Una semisfera pura ed essenziale su cui si posa una piccola mosca
01.07.2022
La Manufacture si racconta al Museo Poldi Pezzoli
01.07.2022
A Vienna un loft contemporaneo firmato dallo studio 3XN
ďż˝ le altre news

Levante, Luceplan
Koinè, Luceplan
Doi, Luceplan
Doi, Luceplan
Malamata, Luceplan
Zile, Luceplan
Zile, Luceplan
Zile, Luceplan
Koinè, Luceplan
Malamata, Luceplan
Malamata, Luceplan
Doi, Luceplan
Doi, Luceplan
1
2
3
4
5
LUCEPLAN

1
2
3
4
5
6
 »
ILLAN
FIENILE | Paletto luminoso
TRYPTA
FIENILE | Lampada da tavolo
FIENILE | Lampada a sospensione
LUTHIEN
DIADE
PÉTALE
SILENZIO
MESH | Lampada a sospensione
1
2
3
4
5
6
 »

LUCEPLAN

 NEWS CONCORSI
+01.07.2022
Un concorso per riqualificare la Cavallerizza Reale di Torino
+28.06.2022
Prossima stazione: Cesena. Il concorso
+23.06.2022
In chiusura il concorso La Casa del Giglio
+21.06.2022
XVIII Premio di Architettura CittĂ  di Oderzo
+20.06.2022
Roma Expo 2030. La Call for paper
tutte le news concorsi +

ADA 2022_Apply now
Fugabella Color
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicitŕ |  Rss feed
© 2001-2022 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 © Riproduzione riservata