Bathroom Experience

Deodara


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Fugabella Color

A Venezia un'antica falegnameria diventa un hub espositivo
Spazio Berlendis è il nuovo polo per l'arte in città
Autore: rossana vinci
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
Ph. © Paolo Monello Ph. © Paolo Monello
14/07/2021 - Nell' affascinante centro storico di Venezia, la città sull'acqua, ha recentemente inaugurato Spazio Berlendis, un nuovo polo per l'arte nato dal restauro di una vecchia falegnameria in stato di abbandono.
L'ambiente, destinato ad ospitare eventi culturali di varia natura come esposizioni d’arte, performance, musica, convegni e altro, ha origine dal restauro dell'antico fabbricato industriale facente parte del complesso dello Squero Fassi (detto Squero Vecio), tra i più antichi di Venezia. 

"L'idea è stata quella di creare uno spazio che potesse sposare il fascino di un contesto molto particolare con la versatilità di un ambiente neutro, che non presentasse i vincoli di un palazzo storico e si prestasse ad accogliere eventi artistici di vario genere. Un manufatto con le caratteristiche di un padiglione ma situato nel cuore della città" afferma Filippo Caprioglio, architetto che ne ha curato il progetto.
"La porta d'acqua è di una tipologia del tutto inedita per la città, un segno totalmente e volutamente contemporaneo pur nel rispetto della tradizionale funzione", aggiunge.

L'intervento infatti si pone alla città in una veste che unisce il rispetto della tipologia dell’edificio e del contesto urbano ad una forte matrice di contemporaneità che ha comportato un'attenzione particolare nella gestione delle scelte di materiali e finiture come il pavimento in cemento con finitura artigianale in resina.
Il risultato è una scatola neutra ma con grande personalità che lascia spazio all'opera artistica  senza porsi in competizione.

"L'architettura – assicura Caprioglio – sarà flessibile in relazione al tipo di eventi ospitati offrendo   la possibilità di utilizzare lo spazio sia  con la luce naturale (zenitale), artificiale (sistema di illuminazione molto duttile) o in spazi bui, per esempio per video o performance particolari."

  Scheda progetto: Spazio Berlendis
Paolo Monello
Vedi Scheda Progetto
Paolo Monello
Vedi Scheda Progetto
Silvia longhi
Vedi Scheda Progetto
Paolo Monello
Vedi Scheda Progetto
Paolo Monello
Vedi Scheda Progetto
Paolo Monello
Vedi Scheda Progetto
Paolo Monello
Vedi Scheda Progetto
Paolo Monello
Vedi Scheda Progetto
Paolo Monello
Vedi Scheda Progetto
Paolo Monello
Vedi Scheda Progetto


Consiglia questa notizia ai tuoi amici
Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news pi� precisa e completa.
Commenti per questa notizia
Alberto
La facciata sul canale è incomprensibile: materiale non descritto ma indubitabilmente estraneo al contesto ed alle tipologie veneziane, nel mentre il disegno è ad andamento geometrico orizzontale non trova simili stilemi in alcun contesto della città. Si vede che dopo Calatrava ci si ritiene autorizzati ad alienarsi dal contesto, ma almeno fare un gesto architettonico audace e non una tristezza.
Alberto
La facciata sul canale è incomprensibile: materiale non descritto ma indubitabilmente estraneo al contesto ed alle tipologie veneziane, nel mentre il disegno è ad andamento geometrico orizzontale non trova simili stilemi in alcun contesto della città. Si vede che dopo Calatrava ci si ritiene autorizzati ad alienarsi dal contesto, ma almeno fare un gesto architettonico audace e non una tristezza.
Alberto
La facciata sul canale è incomprensibile: materiale non descritto ma indubitabilmente estraneo al contesto ed alle tipologie veneziane, nel mentre il disegno è ad andamento geometrico orizzontale non trova simili stilemi in alcun contesto della città. Si vede che dopo Calatrava ci si ritiene autorizzati ad alienarsi dal contesto, ma almeno fare un gesto architettonico audace e non una tristezza.
Giorgio
Condivido qualche perplessità sulla facciata (personalmente la trovo un pò monotona), nel complesso mi sembra un buon intervento. @Francesco: Venezia è morta duecentotrenta anni fa, e l'omicida si chiama Napoleone Bonaparte. Dopodichè ci sono stati interventi che l'hanno seppellita più in fondo e altri che l'hanno rianimata un pò, si tratta di capire se un micro intervento tipo questo porta ossigeno o scava.
paola
Progetto interessante, che si affaccia piu' sul canale che 'apre alla citta'. L'unico dubbio riguarda la scelta della facciata sull'acqua che sia per il materiale scelto che per la forma a primo acchito non convince, come se non si inserisse nel contesto. Da approfondirne le ragioni di chi l'ha ideato. Comunque bello.
paola
Progetto interessante, che si affaccia piu' sul canale che 'apre alla citta'. L'unico dubbio riguarda la scelta della facciata sull'acqua che sia per il materiale scelto che per la forma a primo acchito non convince, come se non si inserisse nel contesto. Da approfondirne le ragioni di chi l'ha ideato. Comunque bello.
paola
Progetto interessante, che si affaccia piu' sul canale che 'apre alla citta'. L'unico dubbio riguarda la scelta della facciata sull'acqua che sia per il materiale scelto che per la forma a primo acchito non convince, come se non si inserisse nel contesto. Da approfondirne le ragioni di chi l'ha ideato. Comunque bello.
AB
come si fa a dare una notizia semza nemmeno scrivere l'indirizzo e dare una mappa della localizzazione!
AB
come si fa a dare una notizia semza nemmeno scrivere l'indirizzo e dare una mappa della localizzazione!
AB
come si fa a dare una notizia semza nemmeno scrivere l'indirizzo e dare una mappa della localizzazione!
AB
come si fa a dare una notizia semza nemmeno scrivere l'indirizzo e dare una mappa della localizzazione!
AB
come si fa a dare una notizia semza nemmeno scrivere l'indirizzo e dare una mappa della localizzazione!
Michael
un pugno nell'occhio... che peccato.
Michael
un pugno nell'occhio... che peccato.
Michael
un pugno nell'occhio... che peccato.
tatiana
bello questo intervento , dentro spazi inaspettati.
Francesco
Viene da piangere, Venezia sempre più morta
Piero
OTTIMO

ULTIME NEWS SU ARCHITETTURA E DESIGN
06.07.2022
Tra i tetti di Rotterdam la terrazza rosa firmata MVRDV
05.07.2022
Architetture umanitarie: il nuovo progetto Iuav per un campo profughi in Grecia
04.07.2022
Il Memoriale Brion di Carlo Scarpa è ora del FAI
le altre news


EVENTI SU ARCHITETTURA E DESIGN
08/07/2022 - chiesa di san francesco, udine
Banksy & Friends

22/09/2022 - palazzo strozzi
Olafur Eliasson
Mostra
26/09/2022 - bolognafiere
Cersaie 2022
Salone Internazionale della Ceramica per l'Architettura e dell'Arredobagno
gli altri eventi
  Scheda progetto:
Filippo Caprioglio

Spazio Berlendis

 NEWS CONCORSI
+05.07.2022
La Regione Toscana lancia il concorso 'Terza Torre'
+04.07.2022
Un concorso per riqualificare la Cavallerizza Reale di Torino
+28.06.2022
Prossima stazione: Cesena. Il concorso
+23.06.2022
In chiusura il concorso La Casa del Giglio
+21.06.2022
XVIII Premio di Architettura Città di Oderzo
tutte le news concorsi +

9010 novantadieci
ADA 2022_Apply now
MONOLITH
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicit |  Rss feed
2001-2022 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 niscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 Riproduzione riservata