Monochrome collections

Elkron


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Proline

L’architettura tipicamente mediterranea dell’HV Pavillon
Un padiglione consegnato al paesaggio in maniera teatrale
Autore: cecilia di marzo
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
25/05/2021 - L’HV Pavillon, di GGA gardini gibertini architetti, e` il progetto di una residenza immersa in un uliveto secolare ai piedi del Monte Amiata, nella Maremma toscana.

L’edificio, sollevato dal suolo, è descritto dai progettisti come “un padiglione consegnato al paesaggio in maniera teatrale: e` un ‘proscenio’, un meccanismo spaziale atto ad ammirare la natura circostante rivendicando la propria appartenenza al luogo e alla sua storia secolare.
HVP e` un’architettura tipicamente mediterranea che affronta il tema della residenza nei suoi principi tipologici e costruttivi più arcaici”.

Gli ambienti della casa, configurati in maniera geometrica intorno ad un patio centrale (reminiscenza romano-italica dell’Atrium Tusculanum), sono fondamentalmente otto scatole strutturali, collocate su una piattaforma di cemento armato, che sorreggono il massiccio piano di copertura lapideo.
 
L’interno e` solo struttura e materia grezza a celebrare l’approccio contemporaneo alle soluzioni di dettaglio. Il pavimento, realizzato in resina cementizia, ha il colore dell’erba bruciata dal sole nei mesi più caldi e delle foglie dei castani in autunno.

Il legno naturale completa i volumi e tutti i gli elementi d’arredo disegnati su misura.
Un’isola in acciaio risolve la cucina che insieme al monumentale tavolo in cemento gettato in opera, altare laico al centro della scena visibile da ogni ambiente della casa, celebrano il rito della buona cucina italiana enfatizzando il carattere conviviale della casa.
L’impianto e` un continuum spaziale tra l’intimo del focolare e l’uliveto senza elementi di filtro oscuranti che non siano solo i leggeri tendaggi di lino.

All’esterno, il rigore della geometria compatta e coesa nelle proporzioni, omaggia la tradizione costruttiva contadina locale del “muro a secco” nel suolo antropizzato, mentre il legno dei tamponamenti, e` un rimando agli elementi di chiusura dei tradizionali edifici rurali amiatini denominati “seccatoi” per castagne, fondendo l’edifico nel paesaggio e legandolo profondamente alla sua storia.

  Scheda progetto: HV Pavillon
Ezio Manciucca
Vedi Scheda Progetto
Ezio Manciucca
Vedi Scheda Progetto
Ezio Manciucca
Vedi Scheda Progetto
Ezio Manciucca
Vedi Scheda Progetto
Ezio Manciucca
Vedi Scheda Progetto
Ezio Manciucca
Vedi Scheda Progetto
Ezio Manciucca
Vedi Scheda Progetto
Ezio Manciucca
Vedi Scheda Progetto
Ezio Manciucca
Vedi Scheda Progetto
Ezio Manciucca
Vedi Scheda Progetto


Consiglia questa notizia ai tuoi amici
Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news pi� precisa e completa.

ULTIME NEWS SU CASE & INTERNI
18.06.2021
CASA EF: stile classico, ispirazione milanese
16.06.2021
L'Hotel Weisses Kreuz di Innsbruck: ‘Chic Shock Baroque’
14.06.2021
Il mondo del gaming incontra il design
� le altre news

  Scheda progetto:
GGA gardini gibertini architetti

HV Pavillon

 NEWS CONCORSI
+18.06.2021
Agorà Design Contest 2021
+16.06.2021
In chiusura All Around Work
+15.06.2021
BambooRush Design 2021
+14.06.2021
La piattaforma Bee Breeders lancia il concorso di idee 'Colombarium'
+10.06.2021
Borse di studio sul paesaggio 2021/2022
tutte le news concorsi +

ADA 2021_Apply now
ADA 2021_Apply now
Proline
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2001-2021 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 © Riproduzione riservata