nanoeX_office

H2O Nebulite

Monochrome collections

BancoPosta Business Link

nanoeX_restaurant


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Terrazzo

Sicis per il tempio di Sri Mariamman a Bangkok
Gli affreschi ricostruiti tramite tessere in oro e vetro di Murano
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
09/12/2020 - Esiste un tempio indu' a Bangkok, nel distretto di Bangrak, che è il più grande santuario induista al mondo al di fuori dell’India: il tempio di Sri Mariamman. Costruito nel 1879 da Vaithi Padayatchi, un immigrato Tamil Hindu, è anche il più antico di tutta la Thailandia.

Per la sua bellezza e grandiosità, è visitato ogni anno oltre che da tutta la popolazione induista, da migliaia di turisti.

La coloratissima struttura, comprende una imponente Gopura, torre alta sei metri, finemente decorata, tipica dei templi dell’India meridionale. Il tempio è dedicato alla divinità Uma Devi, moglie di Shiva e madre di Ganesh. La facciata ha uno stile incredibilmente variegato, ricoperta di immagini delle divinità in una moltitudine di forme e dimensioni. Il santuario principale è una cupola con copertura di una lastra di rame dorato.

All’interno del complesso ci sono tre edifici sacri dedicati a Ganesh, Kartik e quello principale di Sri Maha Mariamman, in cui sono situate le statue dei deità.

Per garantire la sopravvivenza di questo luogo e la sua integrale sacralità, la famiglia che custodisce attualmente il tempio ha preso l’importante decisione di sostituire tutti i dipinti tradizionali presenti con delle opere musive. Il mosaico è riconosciuto come una ‘pittura eterna’, che non si deteriora e mantiene nel tempo lo splendore dei colori e il vigore delle figure rappresentate.

Il delicato compito è stato affidato a SICIS che, utilizzando tessere in oro e in vetro Murano, attraverso la tecnica del mosaico artistico ha magistralmente elaborato questi lavori. Gli artisti interni del comitato alla custodia del santuario hanno dipinto a mano le deità che poi sono state spedite nei laboratori ravennati di SICIS. Qui tutte le opere sono state ricreate con il metodo doppio indiretto (brevetto registrato), creato nel 1989 dal Presidente e titolare dell'Azienda,  Maurizio Placuzzi. Con l’evoluzione della tecnica tradizionale di lavorazione delle opere musive, è possibile definire tutte le fasi di elaborazione nei laboratori di Ravenna, dove ci sono cento artisti che nel loro percorso professionale si sono specializzati proprio in quest'arte antica, e solo successivamente trasportarli nei luoghi dove troveranno la loro sede definitiva.
 
È stato quindi ricostruito minuziosamente ogni affresco, scegliendo per ogni pennellata, per ogni dettaglio il giusto tono. In particolare per gli incarnati, che sono differenti e spesso rappresentativi della divinità, il processo di selezione delle tessere è stato cruciale e in questo l’infinita palette delle tessere di SICIS è stata davvero di primaria importanza.

I maestri mosaicisti hanno così ricreato le immagini, prestando maniacale attenzione alle espressioni dei visi, la posizione degli oggetti e dei simboli. Oltre al mosaico artistico sono state realizzate anche opere in micromosaico e mosaico minuto, preziosissime sia per la creazione dei materiali che per la procedura di lavorazione seguita da maestri d’arte con speciali competenze, usate normalmente per la produzione di pregiati ritratti e gioielli.

Il progetto, per la sua complessità e il contenuto storico artistico, è stato diviso in varie fasi. Inizialmente sono state compiute le prime due divinità poste all’ingresso del tempio, Sri Maha Mariamman e Shiva.

Successivamente sono stati rivestiti di mosaico foglia oro e Gold i muri esterni della cappella principale e del tempietto indipendente. Qui la luce del sole risplende sulle tessere dorate generando un effetto abbagliante, quasi avvolgente.

Nella seconda fase, sono state prodotte e portate in opera le nove deità hindu, posizionate nella volta della navata centrale del tempio, la parte più spettacolare, nelle nicchie e su due delle pareti. Questa seconda fase è stata ad oggi la più rilevante ed ha visto il coinvolgimento di oltre di 80 maestri mosaicisti SICIS Lab, i quali  hanno collaborato a fianco con la commissione del tempio.

Fino ad ora sono state utilizzate più di 6 milioni di tessere di mosaico, un numero ancora più impressionate se pensiamo che sono state magistralmente lavorate una ad una dalle mani di chi ha selezionato, tagliato e elaborato i singoli dipinti.

Il progetto prevede ulteriori sviluppi che proprio per la maestosità continueranno per almeno altri due anni, con l’implementazione di ulteriori venti divinità che verranno poste sulle due volte laterali del tempio. Saranno inoltre completati 12 ricercatissimi micromosaici per la base della navata principale del tempio.

Sicis su ARCHIPRODUCTS























Consiglia questa notizia ai tuoi amici
  News sull'argomento
15/09/2021
La seduta Amaretto di Sicis si ispira all'arte del '900
Dall'action painting all'astrattismo, i nuovi rivestimenti combinano grafiche effetto mosaico e pennellate colorate

27/07/2021
Sicis illumina le serate all'aperto
Smart e nomade, la lampada ricaricabile Drop Battery si ispira alle antiche lanterne

30/09/2020
Mosaico in acciaio e ottone firmato Sicis
Mix di forme, dimensioni e finiture per progetti dall'atmosfera eclettica

29/07/2020
Sicis per un appartamento nella Central Park Tower di New York
Pareti in Vetrite, boiserie e mosaico artistico fanno da sfondo ad arredi lineari ed essenziali

27/04/2020
Vetrite Tile. Geometrie irregolari, quadri astratti, audaci cromie
Nuove fantasie e formati per la collezione in vetro firmata Sicis

23/03/2020
Deep Sea by Sicis. Astrazione materica
Il brand presenta la nuova Capsule Collection i'Pix ispirata ai fondali marini

23/01/2020
Luce evocativa, trame astratte
Sicis presenta a imm cologne la nuova evoluzione del materiale decorativo da rivestimento

12/09/2018
Pietre pregiate e decorazioni orientali. Sicis al Cersaie
Il nuovo mosaico Crystal e le lastre Vetrite Gem Glass


Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news pi� precisa e completa.

ULTIME NEWS SU ARCHIPRODUCTS NEWS
26.10.2021
Funzionale e sostenibile: la workstation PlayWood
26.10.2021
26.10.2021
� le altre news

1
2
3
4
SICIS

1
2
3
4
5
6
 »
ALEC
CHAMALEON
COSILY | Poltrona
COSILY | Panca
COSILY | Letto
COSILY | Divano a 2 posti
COSILY | Divano con chaise longue
COSILY | Divano a 3 posti
CUSCHION
DIAMANTE | Mobile bar
1
2
3
4
5
6
 »

SICIS

 NEWS CONCORSI
+26.10.2021
Dedalo Minosse lancia la sua XII Edizione a Expo Dubai
+25.10.2021
I luoghi per lo sport
+21.10.2021
Progettare una guest house privata nel Sahara
+19.10.2021
Lavazza Smart Coffee Corner
+14.10.2021
A Rovigo 'Designer Hackathon Urban Dataviz'
tutte le news concorsi +

Monochrome collections
Design Center
Summer
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2001-2021 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 © Riproduzione riservata