Lixio-Lixio+

Out

Summer Sales 2020 20%

Inarch Sponsor

Mat&More


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Ultratop loft

Riapre a Modena la mostra 'Kenro Izu. Requiem for Pompei'
Foto inedite raccontano meraviglia e distruzione post eruzione del Vesuvio
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
29/05/2020 - Fondazione Modena Arti Visive annuncia la riapertura di Requiem for Pompei, la mostra personale di Kenro Izu (Osaka, 1949), che era rimasta chiusa dallo scorso 8 marzo causa emergenza sanitaria. 

A partire da sabato 30 maggio a martedì 2 giugno e ogni sabato e domenica fino al 28 giugno, le sale del MATA accoglieranno nuovamente il pubblico, che potrà visitare, a ingresso libero, l'esposizione curata da Chiara Dall'Olio e Daniele De Luigi, composta da 55 fotografie inedite, donate dall’artista giapponese alla Fondazione di Modena, frutto di una visione lirica di quanto è rimasto a Pompei, il giorno dopo l’eruzione del 79 d.C.
La riapertura della mostra avviene applicando le prescrizioni di sicurezza, con una capienza massima di 10 persone e mascherina obbligatoria.

Il fascino esercitato dalle vestigia delle antiche civiltà, ha portato Kenro Izu a realizzare delle serie di immagini all’interno dei siti archeologici più importanti e conosciuti al mondo, dall’Egitto alla Cambogia, dall’Indonesia all’India, dal Tibet alla Siria.A Modena l'artista presenta Requiem for Pompei, un progetto iniziato nel 2015, in collaborazione con Fondazione Fotografia Modena, dedicato alla città campana distrutta dall’eruzione del Vesuvio nel 79 d.C. e sepolta sotto la cenere e i lapilli. Gli scavi archeologici hanno restituito non solo gli edifici, ma anche le forme esatte dei corpi degli abitanti nel momento della morte, grazie ai calchi eseguiti sui vuoti che essi hanno lasciato sotto la coltre pietrificata.

L’esposizione propone una selezione di 55 immagini inedite, donate da Kenro Izu alla Fondazione di Modena, scattate tra le rovine di Pompei, dove l'artista ha collocato, con un poetico gesto di pietà, le copie dei calchi originali dei corpi che spiccano come bianche sagome umane.

L’intenzione di Kenro Izu non è quella di documentare i resti di Pompei, quanto di trasmettere il carattere sospeso fra meraviglia e distruzione che proviene dalle rovine, insistendo sull’idea di quanto è rimasto, il giorno dopo l’eruzione del Vesuvio.

  Scheda evento:
Mostra:
30/05-28/06 FMAV-MATA, VIA DELLA MANIFATTURA DEI TABACCHI, MODENA
Kenro Izu. Requiem for Pompei



Kenro Izu

Consiglia questa notizia ai tuoi amici
Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news pi� precisa e completa.

ULTIME NEWS SU EVENTI
08.07.2020
Orgatec: cancellata l'edizione 2020
07.07.2020
Riflessioni sulla rinascita delle nostre città
03.07.2020
Il lavoro e la distanza
� le altre news

Kenro Izu
  Scheda evento:
30/05-28/06 FMAV-MATA, VIA DELLA MANIFATTURA DEI TABACCHI, MODENA
Kenro Izu. Requiem for Pompei

 NEWS CONCORSI
+08.07.2020
Go Slow 2020
+07.07.2020
Airbnb lancia un concorso ispirato al Decameron
+06.07.2020
Premi In/Architettura 2020: inizia il countdown
+03.07.2020
Laboratorio Umano di rigenerazione territoriale a Riesi
+02.07.2020
Cervia 'città resiliente'
tutte le news concorsi +

Smart 4
Inarch 2020
Ultratop loft
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2001-2020 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati