Push

Sail

RenoMatic offerta 2020

Bloom

Natural Air


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Serge Ferrari

Emergenza Coronavirus. A rischio il Salone di giugno
Intanto le aziende italiane chiudono gli stabilimenti produttivi fino al 3 aprile
Autore: roberta dragone
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
Piazza Duomo, Milano - photo credit: Noppasin Wongchum Piazza Duomo, Milano - photo credit: Noppasin Wongchum
24/03/2020 - È passato quasi un mese dalla comunicazione ufficiale dello slittamento a giugno dell’edizione 2020 del Salone del Mobile di Milano. Ma nel frattempo la situazione non è migliorata, e in tanti continuano a chiedersi “ma il Salone si farà davvero a giugno?”. E mentre l’emergenza Coronavirus sembra non voler concedere ancora alcuna tregua, iniziando a minacciare seriamente anche gli altri stati europei e quelli oltreoceano, giunge in Italia il nuovo decreto che sancisce l’obbligo di chiusura degli stabilimenti produttivi di tutte le aziende italiane, fatta eccezione per quelle che producono beni di prima necessità. Per ora fino al 3 aprile. E non è affatto da escludere una possibile proroga. Ma giugno non è poi così lontano. È allora davvero plausibile l’ipotesi che l’appuntamento più importante con il design internazionale aprirà le porte dal 16 al 21 giugno?
Mentre il mondo del design si divide tra possibilisti e non, si attende con ansia una nuova comunicazione ufficiale che spazzi definitivamente via ogni dubbio.
 
Qualcuno ha persino nel frattempo immaginato –  proprio nei giorni in cui dilagava l’emergenza sanitaria con una situazione sempre più preoccupante anche per gli altri paesi – improbabili scenari sostitutivi di una “Milano virtuale” sul web, da inaugurare addirittura ad aprile, nei giorni in cui si sarebbe dovuta inizialmente svolgere la settimana milanese del design.
Iniziativa debole, nonché arbitraria, a buona ragione attaccata da più parti, in primis dagli organizzatori dei vari distretti del Fuorisalone milanese, che ogni anno animano l’intera città con molteplici iniziative attirando visitatori da tutto il mondo.
Iniziativa subito dopo rettificata, con scuse annesse, dal suo stesso impavido ideatore, che forse si è reso conto dell’estrema audacia dell’idea di convertire a visita virtuale, per quanto ben architettata, la complessità di un’esperienza che migliaia di aziende, professionisti, giornalisti e cittadini vivono ogni anno al Salone e Fuorisalone di Milano.
 
Nel caso in cui davvero l’edizione 2020 del Salone dovesse essere annullata, bisognerebbe piuttosto domandarsi: quale possibili alternative potrebbero esserci per aziende e progettisti?
Piuttosto che immaginare una “Milano” virtuale, si dovrebbe forse cercare una soluzione che consenta alle aziende – che ogni anno si preparano con grandi sacrifici e investimenti a presentare le nuove collezioni e i nuovi progetti – di non perdere l’occasione di presentare al pubblico il frutto del duro lavoro dei mesi precedenti. Si potrebbe ad esempio immaginare una “Fiera” virtuale che, per quanto mai indubbiamente sostitutiva della reale esperienza fieristica, possa mantenere vivo il contatto tra brand e professionisti grazie alle grandi potenzialità della rappresentazione digitale del prodotto.
Ma si tratta di una soluzione di cui può farsi promotore solo il Salone del Mobile.Milano, unico interlocutore delle oltre mille aziende che ogni anno attendono quello che per loro rappresenta l’appuntamento più importante dell’anno. E dunque l’unico a poter fornire delle valide alternative, non solo alle aziende, ma anche ai 350mila visitatori che giungono ogni anno da tutto il mondo.
 
In attesa del verdetto finale, Salone si Salone no, conviene nel frattempo riflettere su come questo insolito momento storico cambierà le nostre vite. Anche quando saremo usciti dall’emergenza, questa esperienza avrà cambiato il nostro modo di raccontare il design? Fiere e aziende agiranno in maniera diversa? Avranno maturato una nuova considerazione del digitale?

Consiglia questa notizia ai tuoi amici
  News sull'argomento
27/03/2020
Cancellato il Salone del Mobile 2020
Questa mattina era solo una indiscrezione. Oggi pomeriggio la comunicazione ufficiale

26/02/2020
Il Salone del Mobile slitta a Giugno a causa del Coronavirus
L'appello del sindaco Giuseppe Sala: 'Milano non deve fermarsi'

25/02/2020
Salone del Mobile 2020: si farà o no?
Nelle prossime ore si deciderà se posticipare la Design Week milanese a causa del Coronavirus


Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news pi� precisa e completa.

ULTIME NEWS SU PRODUCT&DESIGN NEWS
27.03.2020
Cancellato il Salone del Mobile 2020
24.03.2020
Emergenza Coronavirus. A rischio il Salone di giugno
23.10.2019
Archiproducts Design Awards 2019: svelata la Longlist
� le altre news

 NEWS CONCORSI
+08.04.2020
Una casa sugli alberi tra i castelli della Loira
+07.04.2020
VI Premio Carlo Pucci
+06.04.2020
Limitography, i limiti dell’architettura ai tempi del Covid-19
+03.04.2020
Radicepura Garden Festival 2021
+02.04.2020
Restauro Conservativo del Ponte Musmeci
tutte le news concorsi +

New Life
Inarch 2020
Freedhome
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2001-2020 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati