Smart 4

Summer Sales 2020 25%

Wallpaper

Byobu

Inarch 2020 Last Call


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Skyline

Matera ha la sua nuova Stazione Centrale FAL
Pietra locale e acciaio per richiamare città storica e città moderna
Autore: cecilia di marzo
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  

15/11/2019 - Mercoledì scorso, 13 novembre, è stata ufficialmente inaugurata la Nuova Stazione Centrale di Matera delle Ferrovie Appulo Lucane progettata da Stefano Boeri Architetti

Progettare una stazione ferroviaria implica in qualche modo conoscere molto bene la città di cui la stazione diventa la porta d’accesso” dichiara Stefano Boeri. “Abbiamo cercato di farlo per Matera immaginando un'infrastruttura che in realtà diventa a tutti gli effetti un luogo che è composto da due vuoti, due spazi disegnati per essere dei vuoti. Naturalmente il vuoto a -6 metri della quota dei binari che è una quota ipogea, che è un vuoto longitudinale, segue l'asse dei binari, e poi invece il vuoto a quota 0 della piazza coperta da questa grande pensilina". 

"La nuova stazione di Matera Centrale è stata pensata per essere una nuova porta della città di Matera" dichiara l'arch. Marco Giorgio. "Si colloca infatti in Piazza della Visitazione che costituisce una cerniera tra la città vecchia, la città del dopoguerra e quella contemporanea. I tempi per la realizzazione della nuova stazione della FAL di Matera sono stati strettissimi. In 20 mesi è stata realizzata sia la progettazione che la realizzazione del cantiere". 

"I materiali sono fondamentalmente due" precisa l'arch. Maddalena Maraffi. "Abbiamo scelto per richiamare la città storica e i Sassi di Matera la pietra locale, e invece l'acciaio per richiamare la città moderna. La banchina d'attesa e l'edificio stazione sono quindi rivestiti in pietra mentre la banchina d'emergenza e la grande pensilina sono realizzati in acciaio". 

Quest'ultima è l’elemento di maggior caratterizzazione del progetto: una scintillante copertura metallica di 45×35 m, sorretta da colonne, che genera una piazza coperta fruibile ai viaggiatori e ai cittadini. Una grande apertura rettangolare, con un’estensione di circa 440 mq, pone in relazione la parte fuori terra e quella ipogea della stazione, portandovi aria e luce naturale.

Prosegue Boeri: “Interpretare lo spazio pubblico come una sequenza di vuoti, che ricevono la luce in un modo diverso, prima di tutto la luce del sole, che si riflette in molteplici modi dal tetto della pensilina creando interessanti giochi di luce e di riverbero, secondo noi era il modo giusto di anticipare quella che è una delle esperienze di percezione più formidabili che si possano avere attraversando i Sassi di Matera, quella di uno spazio in continua trasformazione, che da nicchia diventa canale, galleria, caverna, che di fatto è un sistema di vuoti e di luci straordinario”. 

Il progetto intende, dunque, restituire maggiore visibilità alla Stazione di Matera Centrale FAL, che è ripensata non più come un edificio di servizio necessario e sufficiente al collegamento ferroviario, ma un vero e proprio “landmark” urbano importante, adeguato alla primaria funzione urbana e territoriale che il nuovo servizio aspira ad assolvere, al passo con il ruolo importante che la Città di Matera rappresenta in Europa come Capitale della Cultura 2019.

 

 

 

 

 


  Scheda progetto: Stazione FAL Matera Centrale
Guoyin Jiang
Vedi Scheda Progetto
Guoyin Jiang
Vedi Scheda Progetto
Guoyin Jiang
Vedi Scheda Progetto
Guoyin Jiang
Vedi Scheda Progetto
Guoyin Jiang
Vedi Scheda Progetto
Guoyin Jiang
Vedi Scheda Progetto
Guoyin Jiang
Vedi Scheda Progetto
GammaStone
Vedi Scheda Progetto
GammaStone
Vedi Scheda Progetto
GammaStone
Vedi Scheda Progetto


Consiglia questa notizia ai tuoi amici
Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news pi� precisa e completa.
Commenti per questa notizia
Pietro Antonio Fragasso
Mi domando: A quale distanza dalla stazione ferroviaria sarà ricollocato il terminal bus dei mezzi pubblici extraurbani e il parcheggio scambiatore per i pendolari (studenti e lavoratori) che utilizzano il treno?
Enrico
Nella fotografia con vista panoramica si vede una stazione (bella...???), ma i binari dei treni dove sono?! Arriveranno si dirà... e quando? Forse si potrebbe chiamare stazione per gli autobus... E' l'ennesima struttura inutile dove vengono spesi soldi pubblici e cioè dei cittadini.
domenico manfredi
la mega copertura poteva essere fotovoltaica, qualche panchina e più verde in piazza non guastava ...
antonio milella
nella quart'ultima fotografia Matera sembra non molto lontana dal mare. lo sfondo non si addice assolutamente alla bellezza di tutto il circondario
Antonio Vincenzo
Finalmente Matera ha la sua estramurale ferroviaria pur non avendo treni
Antonio
ma non ci sono treni FS a Matera, bensì ferrovie Calabro-Lucane a scartamento ridotto
Mario
L'eccezionalità di questa stazione è che potrebbe essere inserita in qualunque contesto...... mi dicono che c'è stata una grande condivisione con la popolazione..........
tnino
cominciamo con un solo binario?

ULTIME NEWS SU ARCHITETTURA E DESIGN
15.07.2020
Salvato il tripode dello storico Autogrill Villoresi Ovest
14.07.2020
The Mountain Refuge, l'idea di due giovani architetti italiani
14.07.2020
Quadrato: da antico convento a condominio contemporaneo
� le altre news


EVENTI SU ARCHITETTURA E DESIGN
08/08/2020 - ortisei, val gardena
BIENNALE GHERDËINA 7
Mostra internazionale di arte contemporanea
29/08/2020 - palazzo mora, venezia
YTAA | Young Talent Architecture Award 2020

05/09/2020 - castel dell'ovo, napoli
The Kitchen. Homage to Saint Therese
Marina Abramovic / Estasi
� gli altri eventi
  Scheda progetto:
Stefano Boeri Architetti

Stazione FAL Matera Centrale

 NEWS CONCORSI
+15.07.2020
Festival del tempo lancia due bandi di concorso
+14.07.2020
The coolest wine bottle
+13.07.2020
Time for future design 2020
+10.07.2020
Piazza Almerico da Schio: la piazza si fa bella!
+09.07.2020
Minturno, al via il concorso di idee per riqualificare la sponda destra del Garigliano
tutte le news concorsi +

Summer Sales 2020 25%
Inarch 2020 Last Call
Skyline
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2001-2020 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati