Habimat Instagram

Dolcevita

Longhi

Di.Bi.

PAT


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

CP Parquet

Lema Flagshipstore Luxembourg
Due concept abitativi raccontano le collezioni del brand
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
07/03/2019 – Inaugura l’8 marzo il nuovo flagshipstore Lema Luxembourg a Bissen. Il nuovo spazio si caratterizza per il concept espositivo articolato in due progetti abitativi ognuno suddiviso in ingresso, living, zona dining e notte.

Il primo progetto si apre con le poltroncine BICE di Roberto Lazzeroni, passepartout dall’animo vintage e i tavolini SIGN di Studio Kairos caratterizzati dalla struttura in metallo abbinato al top in laccato opaco o lucido. Insieme, contenitori CONCHIGLIA di Studiocharlie caratterizzati dal gioco geometrico dal forte impatto grafico dato dal susseguirsi di ante e cassetti a quadrati che vanno gradualmente a rimpicciolirsi come in un’ideale spirale che si conclude in uno spazio vuoto, origine e fine di questo movimento.
 
Cuore della casa è la zona dining arredata con il tavolo SHADE di Francesco Rota abbinato alle poltroncine BEA di Roberto Lazzeroni. Shade è caratterizzato dall’armonico abbinamento tra il metallo bronzato della base e il sottile piano a contrasto proposto per questo progetto in finitura Argilla. Il piedistallo scultoreo è formato da delicate lastre in metallo trattato disposte a croce asimmetrica; è dal gioco di luci e ombre della griglia metallica che ne deriva il nome.
 
Il progetto abitativo continua nel living con il divano sistemico YARD di Francesco Rota che coniuga la modularità dell’imbottito a quella dei sistemi contenitivi. Abbinati al divano angolare i tavolini OYDO e MR.ZHENG. Altro progetto di Francesco Rota, dal disegno leggero ed essenziale, Oydo - in due tipologie, una con piano tondo e una più bassa con piano rettangolare - si caratterizza per la struttura in metallo e il top in numerose finiture: rovere termotrattato, Argilla, pietra Grey, laccato lucido e opaco e prezioso marmo Portoro dalla decisa carica espressiva. Ispirazione orientale per MR.ZHENG di Roberto Lazzeroni. A definirli è infatti il gioco simmetrico di incastri ad effetto bambù della base alle cui parti strutturali in tondino di acciaio 10mm sono saldati traversi orizzontali e verticali ad incrocio.
 
Di fronte al divano, una composizione del sistema giorno T030 di Piero Lissoni e una libreria su misura SELECTA di Officinadesign Lema. La lounge chair e il pouf LENNOX di Gordon Guillaumier completano la zona living arredando un angolo votato al relax.

Per ultima, la zona notte che vede protagonista il letto VICTORIANO con la testiera alta e leggermente curvata ai lati per accogliere dolcemente il materasso, impreziosita dalla cucitura centrale impunturata. Un segno morbido e continuo la raccorda al giroletto. Insieme, comodino VIC, tutto di Roberto Lazzeroni. Davanti, le poltrone FANTINO di Gordon Guillaumier e i tavolini SIGN di Studio Kairos. Dalle forme compatte, grazie alla sinuosità delle linee, Fantino richiama vagamente la forma di una sella da cavallo montata sulla base in frassino tinto rovere termotrattato. L’imbottitura morbida ma asciutta riduce il volume complessivo, bilanciando le proporzioni, pur mantenendo inalterato il comfort.
 
Il racconto dell’attitudine alla modularità e alla personalizzazione tipica di Lema è invece affidato agli Armadi DANDY e TEXT di Officinadesign Lema, espressioni di Armadio al Centimetro, il programma sartoriale lanciato per prima da Lema negli anni Ottanta che offre massima libertà costruttiva grazie all’ampia gamma di moduli disponibili e alla possibilità di adattarli in altezza, larghezza, profondità.
 
Ad arricchire il programma il dispositivo brevettato LEMA AIR CLEANING SYSTEM che conferisce all’armadio un ruolo attivo nella sanificazione di indumenti e calzature.
 
Anche nel secondo concept abitativo ampio spazio è dedicato ai sistemi modulari di Officinadesign Lema: l’Armadio OPEN senza ante e le librerie SELECTA nella zona giorno; la cabina armadio NOVENOVE nella zona notte.
Il progetto è un open space e vede nella zona dining il tavolo GRACELAND di Christophe Pillet, dai rimandi vintage e dalle forme pulite e razionali. La struttura in metallo verniciato bronzo si contrappone alla leggerezza del piano in marmo ricostruito verde Malachite. Insieme, le poltroncine TABBY di Gordon Guillaumier.
 
Nel living un’altra proposta firmata dal designer maltese, JERMYN. Il suo disegno gioca sugli spessori contenuti di braccioli e schienali che come petali sottili si schiudono lievemente per accogliere i morbidi cuscini di seduta che abbinano al comfort la linearità alla base del progetto. A conferire ulteriore leggerezza, i piedi a sezione piatta, in metallo bronzato realizzati in fusione, sostengono la struttura sollevandola da terra. Una cucitura, tipica del disegno di Guillaumier e simbolo della cura per il dettaglio di Lema, corre lungo la parte esterna di braccioli e schienale caratterizzando il divano e sottolineando la curvatura della struttura. Lo spazio è arricchito dalle avvolgenti bergère LADY JANE di Christophe Pillet che riecheggiano le forme anni ’50 e dai tavolini MR. ZHENG di Roberto Lazzeroni e MANSION sempre di Pillet.
 
Attiguo al living, la zona home office con scrittoio NOVELIST di Christophe Pillet in metallo e noce Canaletto abbinato alla sedia HATI di Piero Lissoni e alla libreria BOOKEN dei Raw Edges. Contemporaneamente tavolino, mensola e libreria, rappresenta un’interpretazione in chiave insolita del concetto di libreria.
 
Chiude il progetto la zona notte con il letto THEO di Studio Kairos, caratterizzato dal profilo sottile della testiera in armonico contrasto con la struttura interrompendone la linearità delle forme, proposta anche con rivestimento in tessuto. Come comodini i tavolini FLOWERS, petali in legno laccato appoggiati a strutture in metallo dal tocco anni ’50 nello stile proprio di Roberto Lazzeroni.

Lema su ARCHIPRODUCTS


Lema, Sign


Lema, Mr. Zheng


Lema, T030


Lema, Selecta


Lema, Mansion


Lema, Booken


Lema, Hati Chair









Consiglia questa notizia ai tuoi amici
  News sull'argomento
24/06/2019
In’Habit by Lema. Un dialogo fra oggetti e luoghi
Presentato il primo volume della collana

11/06/2019
Lema arreda gli appartamenti del 565 Broome Soho
Il primo progetto residenziale firmato da Renzo Piano Buiding Workshop a NY

16/05/2019
Lema per il Great Scotland Yard Hotel
Forniture tailor-made e soluzioni in legno arredano il prestigioso edificio londinese

02/05/2019
David Lopez Quincoces per Lema
LT40, il sistema di contenitori 'da scoprire poco per volta'

27/03/2019
Un’alchimia di forme e materiali per le novità Lema
Al Salone del Mobile le proposte firmate Lissoni, Quincoces e Dainelli

31/01/2019
Lema a Jakarta
Il nuovo flagshipstore al settimo piano del Toto Office Building

16/01/2019
Doppia presenza per Lema a Colonia
Il nuovo flagship store e lo spazio a Imm pensato da Piero Lissoni

23/11/2018
Lema al Salone del Mobile.Milano Shanghai
L'azienda espone una visione d'insieme delle collezioni

26/10/2018
Apre una nuova casa Lema nel cuore di Madrid
Atmosfere mediterranee, convivialità e relax

27/08/2018
'Lema Focuses on Fabrics with Osborne & Little'
La collaborazione con l’iconico brand inglese di tessuti al London Design Festival

19/07/2018
Lema Contract per l'Hôtel Lutetia a Parigi
Il progetto di recupero firmato Jean-Michel Wilmotte


Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news pi� precisa e completa.

ULTIME NEWS SU ARCHIPRODUCTS NEWS
25.06.2019
Tilla in Rain by Mutaforma. Luci, ombre e colori
25.06.2019
ExCinere. Dinamico, viscerale, allegorico
25.06.2019
Panaria Ceramica per due abitazioni australiane
� le altre news

Lema, Sign
Lema, Mr. Zheng
Lema, T030
Lema, Selecta
Lema, Mansion
Lema, Booken
Lema, Hati Chair
1
2
3
4
5
LEMA

1
2
3
4
5
6
 »
ALMA
OMBRA
ELLA
TAIKI | Divano
WARP | Letto
MADDOX
BABI | Sedia
BABI | Sedia con braccioli
OCULUS
EMERY | Armadio
1
2
3
4
5
6
 »

LEMA

 NEWS CONCORSI
+25.06.2019
R-Accordi in Teatro
+24.06.2019
Milano/urbanistica
+21.06.2019
Idee-progetto per informazione e accoglienza turistica
+20.06.2019
Borse di studio sul paesaggio
+19.06.2019
Un concorso di idee per la piazza di Forlì
tutte le news concorsi +

ADA 2019
Design Talks 2019
CP Parquet
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2001-2019 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati