Devon & Devon

Premio di architettura Bigmat

T-Cross

Milady

PENELOPE 2 + DINING


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Serie T

Le composizioni di Escher prendono vita in un hotel
Architetture impossibili e illusioni ottiche per un’esperienza fuori dal comune
Autore: rossana vinci
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
17/12/2018 - Tutti, almeno una volta nella vita, siamo stati rapiti dai disegni impossibili di Maurits Cornelis Escher (1898-1972) artista olandese celebre per le sue litografie surrealiste che infrangono la legge di gravità e creano spazi impossibili confondendo mente e sensi.
E c'è una ragione per cui alcune delle litografie di Escher sono state classificate dallo stesso autore "costruzioni impossibili". Non si è mai pensato che potessero esistere dal momento che le leggi della fisica non lo consentirebbero. Questo fino all'arrivo di Studio 10 e del suo ultimo progetto.

Lo studio cinese ha infatti recentemente ridisegnato le dieci camere dell’Other Place Hotel Guilin nella contea di Pingle, in Cina, assegnando ad ognuna un tema diverso.
Due delle 10 camere, rinominate Dream e Maze, sono ispirate alle opere di Escher: la prima, Dream, utilizza i toni del rosa pallido per creare l'illusione di uno spazio infinito; la seconda, Maze, è sui toni del verde. 
Entrambe sono un’esperienza fuori dal comune: elementi 2D vengono mescolati ad elementi tridimensionali, porte e scale conducono a porte dorate, dietro le quali potrebbero esserci un sentiero verso una foresta segreta o altre esperienze inaspettate che di sicuro sorprendono gli ospiti dell’albergo. Non è forse questa la sensazione che avrà provato Alice una volta entrata nel Paese delle Meraviglie?

Il fondatore dello Studio 10, Shi Zhou, da sempre estimatore di Escher, ha affermato che durante la prima visita in cantiere, quando le due stanze d’albergo erano ancora in cemento a vista, gli sono venuti in mente angoli e archi della litografia del Belvedere (una delle architetture impossibili più celebri di Escher). Di qui l’ispirazione per Dream e Maze.

La realizzazione non è però stata così semplice. Per ottenere l'effetto onirico desiderato, il team guidato da Zhou ha dovuto trovare dei trucchi per nascondere i componenti “del mondo reale” come i vari apparecchi di illuminazione ed elettronici, nascosti dietro una serie di porte dipinte di nero al fine di non intaccare la natura incontaminata e surreale dello spazio.

  Scheda progetto: Maze
Chao Zhang
Vedi Scheda Progetto
Chao Zhang
Vedi Scheda Progetto
Chao Zhang
Vedi Scheda Progetto
Chao Zhang
Vedi Scheda Progetto
Chao Zhang
Vedi Scheda Progetto
Chao Zhang
Vedi Scheda Progetto
Chao Zhang
Vedi Scheda Progetto
Chao Zhang
Vedi Scheda Progetto
Chao Zhang
Vedi Scheda Progetto
Chao Zhang
Vedi Scheda Progetto
  Scheda progetto: Dream
Chao Zhang
Vedi Scheda Progetto
Chao Zhang
Vedi Scheda Progetto
Chao Zhang
Vedi Scheda Progetto
Chao Zhang
Vedi Scheda Progetto
Chao Zhang
Vedi Scheda Progetto
Chao Zhang
Vedi Scheda Progetto
Chao Zhang
Vedi Scheda Progetto
Chao Zhang
Vedi Scheda Progetto
Chao Zhang
Vedi Scheda Progetto
Chao Zhang
Vedi Scheda Progetto


Consiglia questa notizia ai tuoi amici
Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news più precisa e completa.

ULTIME NEWS SU CASE & INTERNI
22.03.2019
Padiglione agricolo Bressanella: contemporaneo e sostenibile
21.03.2019
Una storica dimora del '500 diviene sede dell'Unipol Corporate Academy
21.03.2019
Inaugurato il più grande ristorante subacqueo al mondo
» le altre news

  Scheda progetto:
Studio 10

Maze
  Scheda progetto:
Studio 10

Dream

 NEWS CONCORSI
+22.03.2019
Rwanda Chapel: un luogo di pace e conciliazione
+21.03.2019
Al via Europan 15, il più grande concorso a scala europea
+20.03.2019
BigMat International Architecture Award 2019
+19.03.2019
Site Mausoleum. Un luogo di introspezione in Portogallo
+18.03.2019
L'Architecture Film Award 2019
tutte le news concorsi +

ADA 2018
ADA 2018
T.MOON
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2001-2019 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati