Elkron

Monochrome collections


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Polyrey

Concorso per il Centro di Bergamo Bassa: vince “Flânerie”
Una strategia di valorizzazione del Centro Piacentiniano per interventi minimali
Autore: cecilia di marzo
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  

05/02/2018 - È il progetto "Flânerie", elaborato da Luigino Pirola (capo gruppo), Maria Claudia Peretti, Simone Zenoni, Carlo Peretti, Gianluca Gelmini e Elena Franchioni, il vincitore del Concorso per la riqualificazione del Centro di Bergamo Bassa.
La proclamazione ha ufficialmente chiuso i lavori del Concorso europeo di progettazione urbana, promosso dal Comune di Bergamo in due fasi anonime, per la riqualificazione del Centro Piacentiniano, il centro della Città Bassa.

"Flânerie" è stato considerato il migliore fra le proposte giunte alla fase finale.
Questa la classifica degli altri concorrenti:
2° classificato - Matteo Battistini con Francesco Ceccarelli, Davide Agostini, Stefania Proli e Federico Conti
3° classificato - LABICS (capogruppo) con João Antonio Ribeiro Ferreira Nunes - PROAP, Alfredo Ingeletti - 3TI , Nicolo Savarese, Maria Iva Sacchetti
4° classificato - Vincenzo Latina con Salvatore Mancuso, Francesco Lutri, Maria Rosa Trovato, Tiziana Calvo e Roberto Germanò.

La valutazione è stata effettuata da una Commissione giudicatrice presieduta dal prof. Fulvio Irace e composta da: arch. Fulvio Adobati (DUC), arch. Enric Massip-Bosch (Ordine degli Architetti PPC della provincia di Bergamo), arch. Dario Mazza (Comune di Bergamo) e ing. Paola Morganti (Ordine degli Ingegneri della provincia di Bergamo).

La proposta "Flânerie" è stata particolarmente apprezzata perchè “sviluppa una strategia di valorizzazione del Centro Piacentiniano per interventi minimali, incentrati soprattutto sulla riprogettazione delle pavimentazioni e sul ruolo protagonista del verde come nuovo connettivo”, partendo da un “atteggiamento di rispetto per l’esistente che riconosce il valore identitario degli spazi piacentiniani, mettendone in risalto le potenzialità d’uso al momento solo parzialmente valorizzate”.
























Consiglia questa notizia ai tuoi amici
Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news pi� precisa e completa.
Commenti per questa notizia
gionna
Testimonianza di un prestito in 24 ore per il vicino a una signora cristiana e molto seria, vorrei informarvi che a seguito di molte pubblicazioni del record di banche come sta cercando di prestito per più di 2 anni ho avuto il mio prestito di 23000 € tra particolare attraverso questa signora MANECCHI può aiutare come me,che sono nel bisogno esso è raggiungibile indirizzo e-mail: silvia19manecchi75 @ gmail . com whatsapp +33644669624 ;

ULTIME NEWS SU ARCHITETTURA E DESIGN
17.06.2021
‘AirBubble’, nel centro di Varsavia il primo parco giochi biotecnologico al mondo
17.06.2021
Casa 'Box' emerge dalle rovine di un tradizionale edificio rurale portoghese
16.06.2021
Milano, al via il cantiere di Certosa 135 alle porte di City Life
� le altre news


EVENTI SU ARCHITETTURA E DESIGN
23/07/2021 - casa dell’architettura, roma
SPAM 2021

18/09/2021 - parigi
L’Arc de Triomphe, Wrapped
Opera d'arte temporanea
18/09/2021 - torino
Open House Torino

� gli altri eventi
1
2
3
4
 NEWS CONCORSI
+18.06.2021
Agorà Design Contest 2021
+16.06.2021
In chiusura All Around Work
+15.06.2021
BambooRush Design 2021
+14.06.2021
La piattaforma Bee Breeders lancia il concorso di idee 'Colombarium'
+10.06.2021
Borse di studio sul paesaggio 2021/2022
tutte le news concorsi +

ADA 2021_Apply now
ADA 2021_Apply now
Polyrey
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2001-2021 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 © Riproduzione riservata