Teti


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Evhoc

L'appuntamento con Bologna Design Week comincia oggi!
150 partecipanti, 5 location, più di 100 eventi dedicati al design
Autore: valentina ieva
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
26/09/2017 - Al via oggi la terza edizione di Bologna Design Week, l'iniziativa internazionale, organizzata nel centro storico in occasione e in collaborazione con Cersaie, dedicata alla promozione della cultura del design in Emilia-Romagna.

5 giorni, 16 anteprime, 151 partecipanti, 145 eventi tra mostre, workshop, premiazioni di contest, design talk e convegni. Il tutto sviluppato in 5 main location: Palazzo Isolani, l'ex Ospedale dei BastardiniGalleria CavourPalazzo Pepoli Campogrande la chiesa sconsacrata di Santa Maria della Neve.

BDW è un evento che nasce per mappare e riunire le eccellenze culturali, formative, creative, produttive e distributive in un progetto integrato di comunicazione.

Ecco una selezione degli eventi principali da non perdere:

- opening di Palazzo Isolani con l’anteprima della mostra “L'originale è VITRA”, Sala dei Senatori; allestimento del vincitore del contest “Temporary Living Space”, realizzato in collaborazione con Molteni&C|Dada, Salone del Settecento;
- Palazzo Isolani ospiterà, inoltre, all’interno delle sue sale, una selezione di aziende e designer – fra cui Arkeo Industriale, Insidesign Studiostore, Lema Space by Arredamenti Matteuzzi, Rou Materiaal e Chiara Ravaioli, Tecnotelai, Valmori Ceramica Design, Vetreria Bazzanese, Vittorio Martini 1866 – con allestimenti inediti, mentre nel cortile esterno la progettazione de “I luoghi dell’alchimia” sarà a cura di Corradi outdoor living space, in collaborazione con Manutti.

Completa il percorso sotto il porticato l’allestimento di Space Interiors e il plastico dell’ampliamento della sede di Fondazione Golinelli, il nuovo Centro Arti e Scienze Golinelli, a firma di Mario Cucinella Architects, che inaugurerà nei giorni successivi a Bologna Design Week;
- opening dell’ex Ospedale dei Bastardini, con premiazione del concorso fotografico “Cathedrals of Light”, organizzato da Paolo Castelli S.p.A., per omaggiare, attraverso la luce, l’architettura della città di Bologna; gli spazi dal fascino dell’incompiuto dell’ex Ospedale dei Bastardini saranno trasformati da scenografici allestimenti realizzati da brand e progettisti – Ceramic Light” di Massimo Iosa Ghini per Gruppo Ceramiche Ricchetti, “Cathedrals of Light” di Paolo Castelli S.p.A., “Non Ordinary Object. The hidden side of design” di Geberit e Pozzi-Ginori, “Percorsi” di Ornamenta Gamma Due, “Analyzing Optimism. All the shapes of well-being” di Tosilab, le sedute di Castelli 2014 S.r.l., oltre che da una ventina di designer; la Design talk lounge, con la mostra Marketing Design Napoli&Bologna. Storie di invenzioni e successi”, a cura di Alessandra Contegno e Giovanna Saccone, accoglierà più di 20 tra workshop, tavole rotonde e convegni.
Nella corte sarà presente il BDW Cocktail bar Good Vibes, con Essse Caffè, 24Bottles, e le atmosfere di Flò Fiori.

Mercoledì  27 settembre, dalle 19 alle 24, la “Design Night”, in collaborazione con Confcommercio Ascom Bologna, accenderà il centro storico con mostre, installazioni e cocktail in gallerie, showroom, bistrot e atelier partecipanti a BDW:
- aperitivi a Palazzo Isolani ed ex Ospedale dei Bastardini;
- inaugurazione della mostra collettiva “Milleluci - Italian Style Concept”, a cura di Davide Vercelli e Angelo Dall’Aglio; i due set “La dolce vita” e “Colazione da Tiffany” fungeranno da “gate” di Cersaie, nel Quadrivio di Galleria Cavour, storico punto d'incontro tra arte, moda e design, sottolineando il legame tra la manifestazione fieristica e Bologna Design Week;
- visite al cantiere del Cinema Modernissimo, in collaborazione con la Fondazione Cineteca di Bologna, alla riscoperta di uno dei migliori cinematografi della città, inaugurato nel 1915, e di prossima riapertura, Piazza Re Enzo 1;
- opening IAAD con la mostra Up to Now. Fabrica Photography”, a cura di Fabrica, centro di ricerca sulla comunicazione di Benetton Group, Loft Be20, via Jacopo Barozzi 3;
- opening “Exhibit LAB”: in mostra i laboratori progettuali del Corso di Laurea triennale in Design del prodotto industriale - Università di Bologna, Urban Center Bologna, Sala Borsa, Piazza del Nettuno 3;
- opening “UBIQ design for a moving life”, a cura di Maurizio Corrado, con la collaborazione di Danilo Danisi e Roberto Semprini: progetti, idee, proposte, suggestioni, suggerimenti, oggetti, modelli, abiti, video degli allievi dei Corsi di Design di
Prodotto, Design Grafico e di Fashion Design dell’Accademia di Belle Arti di Bologna, via delle Belle Arti 54;
- “Catwalk Show”, IQOS Experience, produzione MStudio, contenuti e ideazione evento a cura di Sonia Menichetti, Palazzo Vassè Pietramellara, Galleria Cavour 1 e 9;
- “Andata e ritorno”, un progetto tutto dedicato alla sartorialità, a cura di Lorella Cavallo e dell’architetto Lorena Zùñiga Aguilera: ad affiancare i capi di Cavallo sartoria ci saranno le creazioni di LeBò Bag (Roma) e di Donna Natura Impresa (Milano), ex Atelier Corradi, oggi Cavallo Spose, via Rizzoli 7 (terzo piano);
 
Giovedì 28 settembre
“Casa e chiesa”, workshop e cocktail evento, a cura di Insidesign Studiostore, chiesa sconsacrata di Santa Maria della Neve, vicolo della Neve 7; “Riga Bags” e “Un Sedicesimo 44”, due progetti a colori di Lorenzo Bravi, Corraini MAMbo, Via Don Minzoni 14; presentazione di ZoneModa Journal # 6 Futuri possibili, a cura di Flaviano Celaschi, Elena Formia e Ines Tolic; oltre al cocktail event presso Emporio Armani Caffè e Ristorante, Galleria Cavour, 1/v;
 
Venerdì 29 settembre
- “L’Esprit Nouveau e Le Corbusier: chi sono costoro?”: incontro a cura dell’architetto Giuliano Gresleri, ex Ospedale dei Bastardini;
- opening Museo del Tessuto e della Tappezzeria “Vittorio Zironi”, Villa Spada, via di Casaglia 3;
 
Sabato 30 settembre
- “FutureDesignEd”, Simposio internazionale sui processi formativi design based, curato da Flaviano Celaschi, Elena Formia e Omar Vulpinari, e ospitato da Fondazione Golinelli, Opificio Golinelli, via Paolo Nanni Costa 14;
- “Design & breakfast” nei design store del centro; i workshop, in collaborazione con FRUIT exhibition; la premiazione del contest grafico, promosso José Cuervo, ex Ospedale dei Bastardini, via D’Azeglio 41; closing party di Bologna Design Week 2017, realizzato in collaborazione con Ruggine e IAAD, immersi nel fascino industriale del Loft Be20 risalente ai primi anni del Novecento, oggi nuova sede bolognese dell’Università Italiana per il Design, Loft Be20, via Jacopo Barozzi 3.
 

 


  Scheda evento:
26-30/09 BOLOGNA
Bologna Design Week 2017


Consiglia questa notizia ai tuoi amici
Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news pi� precisa e completa.

ULTIME NEWS SU EVENTI
16.05.2022
Al Fuorisalone 2022, Tortona Rocks porta in scena la sperimentazione sui materiali
13.05.2022
Alla scoperta dei luoghi inaccessibili di Milano
11.05.2022
Being There. Oltre il giardino
� le altre news

  Scheda evento:
26-30/09 BOLOGNA
Bologna Design Week 2017

 NEWS CONCORSI
+16.05.2022
THE BACKYARD SoS Trinità delle Monache
+13.05.2022
Museo Nazionale del Bargello a Firenze: nuovi allestimenti
+12.05.2022
In scadenza il XII Premio Dedalo Minosse
+10.05.2022
Architettura di Rigenerazione
+06.05.2022
In scadenza la 16a edizione della Cosentino Design Challenge
tutte le news concorsi +

eManiglia FingerScan
ADA 2022_Apply now
Evhoc
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2001-2022 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 © Riproduzione riservata