Waffle

NEIUS

Italkero

Xchange

nanoeX_hotel


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Terre Ossidate

OVO: volumi bianchi, lisci e curvilinei
La città polacca di Breslavia ospita un nuovo edificio realizzato in Corian®
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
04/08/2017 - OVO Wroclaw è un complesso ultra-moderno di 50.000 metri quadrati costruito a Breslavia (Wroclaw), la quinta città della Polonia in superficie. Questo esclusivo progetto di Gottesman-Szmelcman Architecture e JSK Architekci per la direzione dei lavori, si trova vicino alla storica piazza del mercato ed è caratterizzato da una sinuosa facciata curvilinea bianca di 6.000 metri quadrati realizzata in Corian®, che racchiude spazi per uffici, 180 appartamenti di lusso e l’hotel cinque stelle DoubleTree by Hilton con le sue 189 camere e suite, e offre agli ospiti una vista mozzafiato sul grande cortile interno. 
 
Questa struttura bianca e liscia, costruita vicino all’ufficio postale dalla tipica architettura in mattoni rossi si inserisce nell’evolutivo panorama urbano della città di Breslavia. Una città basata sull’attività economica ed edificata sulla riva del fiume Odra con diversi stili architettonici: il posto ideale per l’architettura inedita del complesso OVO Wroclaw. Il concept dello studio Gottesman-Szmelcman Architecture si basa sulla stratificazione, ed è un richiamo alla complessità e alla ricchezza della vita urbana. 
 
Come spiega l’architetto Asaf Gottesman, “OVO Wroclaw è un progetto iniziato nel 2006. È il risultato di un concorso internazionale e benché i lavori siano iniziati prima della crisi finanziaria del 2008 siamo stati costretti a interromperli perchè le banche non erano più in grado di mantenere i loro impegni economici. Nel 2012, siamo ripartiti da zero per portarlo avanti.” L’architetto Gottesman aggiunge, “I nostri lavori sono sempre influenzati dall’ambiente circostante insieme al contesto culturale e a quello urbano. Ci teniamo a essere coinvolti nello sviluppo del progetto fin dalla fase iniziale e cerchiamo di lasciarci portare dal progetto piuttosto che lavorare basandoci su considerazioni stilistiche predeterminate. Infine, come quasi tutti gli architetti e gli artisti, creiamo sfide ambiziose e parte di quello che ci definisce è la scelta delle soluzioni per risolvere i requisiti tecnici che sono parti integranti del processo creativo.  Così, quando siamo venuti a Breslavia la prima volta, quello che ci ha colpito è stata la pluralità e la diversità della sua architettura. Qui, il contrasto è la regola. L’apertura e la curiosità intrinseche di Breslavia ci sono piaciute molto.” 
 
Corian® è stato utilizzato anche per la realizzazione del logo retroilluminato dell’hotel DoubleTree by Hilton e per una varietà di altre applicazioni negli interni dell’hotel che includono un’elegante area di benvenuto nella zona reception, la segnaletica retroilluminata degli appartamenti privati, i piani di appoggio delle sale da bagno.  Dato che gli spazi dell’hotel sono sottoposti a un’elevata frequentazione da parte degli ospiti in arrivo e partenza, era fondamentale che il materiale fosse resistente e mantenesse al contempo un aspetto pulito e fresco a lungo nel tempo. Per questa ragione, Corian® nel colore Glacier White – lo stesso utilizzato per la facciata dell’edificio – è stato la scelta perfetta perchè la sua superficie non trattiene sporcizia né microbi. Utilizzata anche per il rivestimento delle pareti interne delle sale riunioni, questa superficie dimostra ancora una volta la sua immensa versatilità progettuale e le possibilità creative. 
 
L’inserimento del progetto OVO Wroclaw nell’area preposta è stato un esercizio impegnativo. C’è un ufficio postale in mattoni rossi su un lato e, sugli altri due, un paio di grosse arterie stradali molto trafficate, con conseguenti emissioni inquinanti. Grazie alla superficie non porosa e facile da pulire di Corian®, la facciata rimarrà immacolata e bella a lungo nel tempo. Inoltre, se la facciata curvilinea venisse danneggiata, sarà possibile ripararla senza doverla smontare. 

Come spiega Asaf Gottesman, “Abbiamo sviluppato questo concept ispirandoci al pluralismo e alla diversità che si trovano a Breslavia, abbiamo deciso di mettere in avanti un dialogo che celebra il contrasto invece del conformismo. In maniera semplificata, il nostro progetto si basa su queste linee guida: 
- APERTO-CHIUSO: l’ufficio postale adiacente è un edificio pubblico tipico, che è chiuso e sottolinea i confini. Abbiamo immaginato un edificio che fosse aperto e integrato nello spazio pubblico. 
- APERTO-VERDE: abbiamo conservato i limiti imposti dalla pianta urbana ma abbiamo creato un giardino interno aperto al pubblico. 
- LUCE-BUIO: Mentre l’ufficio postale è dominato dalla profonda ricchezza e dai dettagli dei mattoni rossi, abbiamo optato per Corian®, per sottolineare il gioco di luce e ombra. Inoltre, Corian® ci dava la possibilità di plasmare il nostro modo di lavorare con la modellazione 3D e la sua trasposizione nella forma costruita. Corian® ci ha consentito di mantenere lo spirito del progetto, le sue linee minimaliste e le sue superfici perfettamente arrotondate. 
- LINEE MORBIDE-RIGIDE: Mentre l’ufficio postale è un solido definito da bordi netti, abbiamo voluto creare un palazzo dai contorni più morbidi e sfuggenti. 
- DINAMICO-STATICO: l’ufficio postale è il prodotto di una visione classica del mondo con la ripetizione delle finestre e una facciata statica. Abbiamo creato un contrasto grazie al movimento e al dinamismo. Il risultato, secondo me, è tipico della città di Breslavia: una dimostrazione di pluralità, contrasto, apertura e dialogo
.” 
 
Il design curvilineo ha richiesto delle tecniche di costruzione alternative che consentissero di realizzarlo in maniera idonea. Dopo aver preso in considerazione varie possibilità, GottesmanSzmelcman Architecture ha deciso di rivestire OVO Wroclaw con pannelli in Corian®. 
 
In fase di produzione, Corian® è stato sottoposto a un pre-trattamento. In seguito, il materiale è stato fornito alla società A&B Consulting che ha lavorato i pannelli in Corian® per ottenere le forme volute attraverso tecnologie di termoformatura. Una volta raffreddati i pezzi sono stati sottoposti a un trattamento finale e lavorati con un plotter 5D. 

Arkadiusz Maziarz, titolare di A&B Consulting dichiara, “la sfida più grande ha riguardato la forma stessa dell’edificio, tutte le sue curvature e la geometria. Oltre alla complessità dell’architettura del palazzo, la difficoltà risiedeva nell’assemblaggio di ogni elemento della facciata sulla struttura costruita. Difatti, gli elementi dovevano perfettamente corrispondere tra di loro e conservare al contempo le curvature. Gli elementi in Corian® sono stati assemblati con giunture impercettibili e il risultato è un’installazione liscia, uniforme e slanciata che corrisponde alla visione creativa degli architetti.” 

 La combinazione di un materiale versatile, di grandi menti creative e di esperti professionisti, ha consentito di ottenere uno spazio magnifico che integra olisticamente delle attività residenziali, culturali e commerciali nel cuore della città. 

DuPont de Nemours Italiana - DuPont ProtectionSolutions su ARCHIPRODUCTS













Consiglia questa notizia ai tuoi amici
  News sull'argomento
21/12/2018
Un nastro bianco e fluido disegna la facciata del Menai Science Park
Corian® Solid Surface per il progetto firmato FaulknerBrowns Architects

24/05/2018
Uno sciame di farfalle riveste la nuova sede di Omnicos
Corian® Solid Surface per il progetto firmato Beppe Riboli Studio

30/03/2018
Corian® Solid Surface per la nuova sede californiana di Edmunds.com
Il progetto a Santa Monica a cura di M+M Creative Studio

19/10/2017
Il Grand Musée du Parfum prende forma con DuPont™ Corian®
A Parigi una nuova location all'insegna dell'emozione e della sensorialità

30/05/2017
Nuovi colori e pattern Corian®
Presentate tre nuove estetiche: Concrete, Onyx e Prima

27/04/2017
'Corian® Cabana Club'
Sette capanne evocano il mondo visuale, evocativo ed emozionale di Cabana

21/03/2017
DuPont invita a presentare le candidature per il premio Safety and Sustainability Awards

14/03/2017
Al Fuorisalone l'evento 'Corian® Cabana Club'
Un viaggio multiculturale ed emozionale nel mondo del massimalismo

14/02/2017
'Una tela bianca sulla quale l'artista esprime la sua creatività'
DuPont™ Corian® per il Padiglione Josef Czapski a Cracovia

15/12/2016
DuPont™ Corian® e Rexa Design
Hammam e R1, le collezioni bagno firmate Monica Graffeo


Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news pi� precisa e completa.

ULTIME NEWS SU ARCHIPRODUCTS NEWS
21.10.2021
GTV arreda il nuovo bookshop della Reggia di Venaria
21.10.2021
I rivestimenti effetto resina Milano Mood di FAP ceramiche
21.10.2021
Poltrona Frau per il progetto 'Quirinale Contemporaneo'
� le altre news

1
2
DUPONT-DE-NEMOURS-ITALIANA-CORIAN®-DESIGN

1
2
3
DuPont™ Corian®
Corian® DeepColour™ Technology
DuPont™ Corian® Charging Surface
CORIAN® KITCHEN SINK SWEET
CORIAN® KITCHEN SINK ROUNDED
CORIAN® KITCHEN SINK SPICY | Lavello sottotop
CORIAN® KITCHEN SINK SPICY | Lavello con gocciolatoio
CORIAN® KITCHEN SINK TASTY
CORIAN® KITCHEN SINK SMOOTH
CORIAN® KITCHEN SINK SPARKLING
1
2
3

DUPONT-DE-NEMOURS-ITALIANA-CORIAN®-DESIGN

 NEWS CONCORSI
+21.10.2021
Progettare una guest house privata nel Sahara
+19.10.2021
Lavazza Smart Coffee Corner
+14.10.2021
A Rovigo 'Designer Hackathon Urban Dataviz'
+13.10.2021
Mediterranean Cultural Gate: il bando scade il 15 novembre
+12.10.2021
Hangar Ticinum: trasformare lo storico Idroscalo di Pavia
tutte le news concorsi +

CLASSE 300 EOS Smart
Design Center
ELIA
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2001-2021 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 © Riproduzione riservata