Teti


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Evhoc

Tbilisi: il Ponte della Pace di Michele De Lucchi
Iconico monumento al dialogo tra presente e passato
Autore: cecilia di marzo
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
14/01/2011 - Un ponte è per definizione un’architettura simbolica, poiché luogo di coesione tra due punti, due circostanze sociali, due conformazioni territoriali, differenti e distanti, che tramite un monumento celebrano la loro unione. Il Ponte della Pace, progettato dall’architetto italiano Michele De Lucchi per la città di Tbilisi, si trova sul fiume Mtkvari e connette il più antico quartiere di Bericoni con quello di Rikhe, oggetto di un recente piano di sistemazione di respiro internazionale.
 
Città dal controverso passato recente e dalle molteplici distanze culturali ed etniche, la capitale della Georgia cerca l’affermazione della propria identità, associando l’audacia del suo sviluppo urbanistico e architettonico a emergenze visive caratterizzanti il paesaggio. Nel punto dove sorge il Ponte della Pace, il fiume divide il centro urbano creando una frattura tra il nucleo storico a Ovest e il parco a Est, da cui ha inizio la nuova Tbilisi. Monumento al dialogo tra presente e passato, il ponte è composto da una passerella pedonale e da una copertura con profilo sinusoidale che sembra sospesa: non ha infatti altri appoggi che quattro pilastri sulle rive del fiume. Valicando le due arterie stradali che corrono ai lati del Mtkvari, la passerella ha una doppia accessibilità: dalle due sponde a una certa quota dei crinali e dai lungofiumi tramite quattro scale.
 
La copertura, elemento di incontro tra architettura e ingegneria, appare come un’unica membrana risultante da una struttura di tubi di acciaio e da elementi in vetro di forma triangolare. La sua struttura a guscio, riconoscibile icona cittadina, è stabile per forma.
Gli archi trasversali sono generati tutti dalla stessa parabola in un’ottica di standardizzazione ed economia di scala, mentre il profilo longitudinale, che identifica il ponte, è anche il risultato del più efficace bilanciamento delle forze.
 
Al centro del ponte si crea una “piazza” da cui i cittadini e i turisti possono godere di un punto di vista privilegiato su Tbilisi, un ideale luogo di incontro, intrattenimento e scambio culturale. Così dal Palazzo del Presidente, dalla Cattedrale o dai quartieri periferici che si estendono lungo la valle, il ponte è segno di riferimento e simbolo visivo per l’orientamento nella città.

  Scheda progetto: The bridge of peace
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto


Consiglia questa notizia ai tuoi amici
Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news pi� precisa e completa.
Commenti per questa notizia
Renzo Marrucci
Perchè potrebbe significare un'altra cosa ?? E che cosa ?? Retorica anche nelle parole o sbaglio ?

ULTIME NEWS SU ARCHITETTURA E DESIGN
18.05.2022
A Madrid il primo spazio fisico del marketplace digitale WOW
17.05.2022
Le Cosmogonie di Gucci a Castel del Monte
17.05.2022
Locanda Officina Monumentale: la nuova vita di una cascina dell’Ottocento
� le altre news


EVENTI SU ARCHITETTURA E DESIGN
20/05/2022 - triennale di milano
Unknown Unknowns. An Introduction to Mysteries
23ª Esposizione Internazionale di Triennale Milano
21/05/2022 - roma
Open House Roma 2022

03/06/2022 - rocca roveresca piazza del duca 2, senigallia
Being There. Oltre il giardino

� gli altri eventi
  Scheda progetto:
architetto Michele De Lucchi

The bridge of peace

 NEWS CONCORSI
+16.05.2022
THE BACKYARD SoS Trinità delle Monache
+13.05.2022
Museo Nazionale del Bargello a Firenze: nuovi allestimenti
+12.05.2022
In scadenza il XII Premio Dedalo Minosse
+10.05.2022
Architettura di Rigenerazione
+06.05.2022
In scadenza la 16a edizione della Cosentino Design Challenge
tutte le news concorsi +

eManiglia FingerScan
ADA 2022_Apply now
Evhoc
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2001-2022 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 © Riproduzione riservata