SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Olimpia

EBV vince il ‘Leaf Award - Best Young Architect 2007’
Il premio per le Cantine ‘Ribera del Duero’ in Spagna
Autore: cecilia di marzo
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
04/01/2008 – Lo studio italo-spagnolo EBV – Estudio Barozzi Veiga ha vinto il prestigioso premio ‘Leaf Award’ come Migliori Giovani Architetti dell’anno 2007. Il progetto per cui sono stati premiati è quello del centro direzionale delle Cantine vinicole ‘Ribera del Duero’ a Roa (Spagna) la cui costruzione terminerà nel 2009.

Il progetto è risultato vincitore del concorso, bandito nel 2006, che richiedeva la rimodellazione e l’ampliamento di un edificio esistente per trasformarlo in sede direzionale delle cantine vinicole. Il progetto è fondato semplicemente su un'interpretazione unica della realtà e del luogo. Aspira ad offrire un spazio differente dove gli elementi che compongono i dintorni - la città, il panorama, l'atmosfera – sono accolti e, come in un specchio, vi si riflettono.

Il luogo è stato scolpito dalla città e dal paesaggio e il progetto interpreta semplicemente questa condizione, tracciando solo i contorni del “nuovo”. L’edificio può essere inteso come una singola espressione dei suoi dintorni, come elemento di transizione tra paesaggio urbano, in cui è inserito, e paesaggio naturale con cui si relaziona.
Il progetto diventa la conclusione materiale del volume esistente, suggerendo la necessità di un elemento conclusivo che sia espressione della temporanea “disgiunzione” del nuovo volume. Quest’ultimo segue le forme e le linee del volume originario e dichiara l’impossibilità di un’autentica ridefinizione dei suoi aspetti storici. Un elemento emergente conferisce continuità con il contesto e stabilisce un dialogo con l’orizzonte e con la monumentalità del paesaggio, identificandosi in un eterno monolite.
La materialità del progetto, in pietra locale, è vista come una valorizzazione del genius loci che permette una conseguente evocazione sensoriale del paesaggio.
La forma pensata per le aperture in facciata conferisce, invece, alla struttura un immediato e radicale carattere di contemporaneità.

  Scheda progetto: Ribera del Duero
Fabrizio Barozzi
Vedi Scheda Progetto
Fabrizio Barozzi
Vedi Scheda Progetto
Fabrizio Barozzi
Vedi Scheda Progetto
Fabrizio Barozzi
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto


Consiglia questa notizia ai tuoi amici
  News sull'argomento
27/02/2012
Artemide: modelli in anteprima dal Salone 2012
Designer storici e qualche new entry


Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news pi� precisa e completa.

ULTIME NEWS SU ARCHITETTURA E DESIGN
26.11.2021
La Pista500: il nuovo giardino pensile sulla pista del Lingotto
26.11.2021
Nuova veste per gli uffici di QBE Europe a Milano
25.11.2021
Il volto dei nuovi uffici KPMG a Roma
le altre news


EVENTI SU ARCHITETTURA E DESIGN
06/12/2021 - online
Conservare il vuoto

19/12/2021 - online
#dieciXdieci
Documentario
17/01/2022 - colonia, koelnmesse
imm Cologne 2022

gli altri eventi
  Scheda progetto:
Estudio Barozzi Veiga

Ribera del Duero

 NEWS CONCORSI
+26.11.2021
Cosentino presenta la 16a edizione della Cosentino Design Challenge
+26.11.2021
In scadenza il concorso 'Hangar Ticinum'
+25.11.2021
Esperimenti Architettonici lancia Abitare Circolare
+24.11.2021
'Milan Navigli Canal Challenge'
+23.11.2021
Livorno: concorso per il restauro urbano di via Grande
tutte le news concorsi +

Spatium PRO
Design Center
Barrisol Clim
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicit |  Rss feed
2001-2021 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 niscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 Riproduzione riservata