SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Singular Configurator
MOSTRA ARCHITETTURA

Kodama, Lo Spirito della Foresta
mostra  SHOWROOM ALBED - VIA GONZAGA 7, dal 15/04/2024 al 21/04/2024
Kengo Kuma, archistar e fondatore dello studio KKAA, approda al Fuorisalone 2024 con una mostra che tributa la cultura giapponese attraverso una sofisticata costruzione in bilico tra progetto e arte. Kodama (??), nella tradizione nipponica uno spirito che abita le foreste, è infatti il nome di una monumentale scultura in larice pensata dal progettista per la prima volta nel 2018 per mimetizzarsi nel parco di Villa Strobele nell’ambito di Arte Sella, luogo dove architettura, arte e creatività si fondono al panorama delle alpi trentine.

La scultura, imponente e sferica, con diametro di quasi 6 metri, appare come un intricato reticolato di forme geometriche, che si scoprono sempre uguali solo dopo il primo sguardo. La sua ispirazione si deve al Chidori, un giocattolo rompicapo giapponese che Kuma ha proiettato anche nel mondo delle costruzioni. La scultura, si compone così di 335 unità in legno massello, raggruppate in 154 tipologie di elementi, uniti a formare un volume sferico al suo interno raccolto, dove ritrovare se stessi e il contatto con la natura.

In continua evoluzione, dopo Arte Sella la scultura Kodama è stata riproposta nella stessa scala a Taiwan, in un’allegorica “foresta di grattacieli”, quindi a Palazzo Franchetti in scala 1:5 in rovere, in occasione della mostra personale Onomatopeia Architecture per la Biennale 2023, e a seguire presso il MAO Museo d’Arte Orientale di Torino, sospesa al soffitto e illuminata dall’interno. Attualmente una versione di Kodama in scala ridotta, sempre in rovere, è esposta presso la Bundeskunsthalle di Bonn.

L’esposizione alla Design Week mostra alcune fasi del progetto di ricerca, studio, modellazione e costruzione di questa splendida opera, attraverso un percorso fotografico, video e di interazione mirato a comunicarne l’intrinseca complessità ingegneristica, ma anche la grande eleganza di linguaggio.
In un passaggio ideale dal mondo dell’arte a quello della produzione, non manca poi un’applicazione nell’ambito dell’arredo, attraverso l’esposizione di due tavoli di falegnameria, prodotti per l’occasione da D3Wood, dove il nodo costitutivo di Kodama supporta due piani di cristallo.

“Kodama, Lo Spirito della Foresta”sarà visitabile con accesso libero presso lo showroom Albed di via Gonzaga 7 (M1 Duomo, M3 Missori), dal 15 al 20 aprile, dalle 10:00 alle 18:30, e domenica 21 aprile dalle 10:00 alle 18:00.

La mostra, a cura di Marco Imperadori (Dipartimento DABC), è patrocinata da Politecnico di Milano e Artesella, realizzata in collaborazione con SEKISUI HOUSE – KUMA LAB at The University of Tokyo, MAO Museo d’Arte Orientale di Torino, ACP – Art Capital Partners e Bundeskunsthalle. Partnership tecnica D3Wood e SCM.

 
Consiglia questo evento ai tuoi amici
Contatti
FB: @ALBED.it / IG: @albedmilano / IN: @ALBED / PN: @albedmilano
Link
www.albed.it
Allegati


- Altre Mostre in corso
- Altri eventi su architettura
- Tutti i prossimi eventi


CALENDARIO EVENTI
D
L
M
M
G
V
S
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
   aprile 2024 >>
  Cerca per categoria
 

 IN PRIMO PIANO
» tutti gli eventi
 NEWS EVENTI
16.04.2024
La mostra su Cini Boeri nella biblioteca di Parco Sempione
16.04.2024
Al via oggi il Salone del Mobile.Milano 2024
15.04.2024
Io sono un drago. La vera storia di Alessandro Mendini
12.04.2024
Gli eventi da non perdere alla Milano Design Week 2024
11.04.2024
Le solite scritte. Mostra personale di Giulio Alvigini presso OPOS
» tutte le news eventi
Singular Configurator
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Contatti/Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2001-2024 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 © Riproduzione riservata