SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Minicucine
MOSTRA ARTE

Piero Dorazio, la nuova pittura. Opere 1963-1968
mostra  GALLERIA D'ARTE MODERNA ACHILLE FORTI E DELLA GALLERIA DELLO SCUDO, VERONA, dal 18/12/2022 al 30/04/2023

Il colore protagonista dello spazio e della forma nella mostra a cura di Francesco Tedeschi allestita negli spazi espositivi della Galleria d’Arte Moderna Achille Forti e della Galleria dello Scudo, dal 18 dicembre 2022 al 30 aprile 2023.

Protagonista dell’arte del secondo Novecento, Piero Dorazio è presentato in questa mostra attraverso una selezione di opere eseguite fra il 1963 e il 1968, tra le più significative di un periodo di particolare importanza per vitalità creativa e originalità.  Attivo promotore delle tendenze non-figurative espresse dagli artisti convenuti nel Gruppo Forma a Roma nel 1947, attraverso un attento e articolato dialogo con le posizioni storiche e contemporanee in direzione astratta, intorno al 1960 Dorazio consegue un rilevante successo internazionale con la serie delle “trame”, dipinti in cui il fitto intreccio cromatico unitario partecipa del clima di superamento dell’informale. 

Dal 1963 la sua pittura offre un nuovo orientamento, rompendo la forma compatta che ha contraddistinto le sue opere fino a quel momento, attraverso l’invenzione di nuovi temi. Questi, aprendo a composizioni pittoriche fondate sull’uso del colore timbrico, tramite differenti accostamenti, intrecci e aperture, dialogano con la situazione del tempo, fondandosi su un forte ricorso alla creatività. Le realizzazioni tra il 1963 e il 1968 assumono un carattere di originalità all’interno del contesto degli anni sessanta, distinguendosi tanto dalle riduzioni espressive delle ricerche visuali o della pittura “sistemica”, quanto dalle correnti indirizzate al confronto con l’immagine nella sua qualificazione mediatica. Dorazio dialoga con le maggiori figure della critica e dell’arte internazionale, in particolare statunitense, insegnando alla University of Pennsylvania di Filadelfia, dove gli è affidato il riordinamento del Department of Fine Arts, rapportandosi inoltre con le correnti europee, in particolare tedesche. Tra il 1960 e il 1969 alterna soggiorni negli Stati Uniti a periodi trascorsi a Roma. 

Oltre a esporre in gallerie e musei americani ed europei, nel 1966 Dorazio è invitato con una sala personale alla Biennale di Venezia, dove sono riuniti oltre venti lavori tra i più importanti del periodo. Più della metà di questi vengono riproposti per l’occasione, a segnalare l’importanza di quella stagione della sua opera, che ne rilancia l’immagine oltre le prospettive in cui frequentemente viene inquadrata. Nel 1968 soggiorna alcuni mesi a Berlino, dove matura ulteriori aspetti del suo linguaggio pittorico, rappresentato dalle opere dell’ultima sezione di questa mostra. 

L’ esposizione, nata da un progetto di Galleria dello Scudo in collaborazione con Archivio Piero Dorazio e Galleria d’Arte Moderna Achille Forti, si articola in due sedi: il percorso inizia alla Galleria dello Scudo con la grande tela Presente e passato del 1963 e si conclude alla Galleria d’Arte Moderna Achille Forti con il dipinto Next generation del 1968, cui si affianca Sorteggio dello stesso anno, appartenente alla collezione dei Musei Civici di Verona-Galleria d’Arte Moderna Achille Forti. 

Consiglia questo evento ai tuoi amici
Contatti
Galleria d'Arte Moderna Achille Forti - cortile Mercato Vecchio, Verona
tel. +39 045 8001903 - [email protected]

Galleria dello Scudo - via Scudo di Francia 2, Verona
tel. +39 045 590144 - [email protected]
Link
gam.comune.verona.it/nqcontent.cfm?a_id=83515
Allegati


- Altre Mostre in corso
- Altri eventi su arte
- Tutti i prossimi eventi


CALENDARIO EVENTI
D
L
M
M
G
V
S
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
   aprile 2024 >>
  Cerca per categoria
 

 IN PRIMO PIANO
» tutti gli eventi
 NEWS EVENTI
16.04.2024
La mostra su Cini Boeri nella biblioteca di Parco Sempione
16.04.2024
Al via oggi il Salone del Mobile.Milano 2024
15.04.2024
Io sono un drago. La vera storia di Alessandro Mendini
12.04.2024
Gli eventi da non perdere alla Milano Design Week 2024
11.04.2024
Le solite scritte. Mostra personale di Giulio Alvigini presso OPOS
» tutte le news eventi
Singular Configurator
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Contatti/Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2001-2024 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 © Riproduzione riservata